Svizzera Previdenza svizzera

Previdenza svizzera

Opzioni di filtro

Visualizzazione di 1- 10 di 41 articoli
Filtro:
  1. Il principio dei 3 pilastri spiegato in modo semplice

    In Svizzera, il sistema previdenziale si basa su tre pilastri: insieme costituiscono una base solida per un futuro senza preoccupazioni durante la vecchiaia.

  2. Gaetano Cardillo, formatore per consulenti clientela presso Credit Suisse, a proposito di lacune previdenziali

    Colmare le lacune previdenziali: una questione che riguarda quasi tutti

    Come nascono le lacune previdenziali e come possono essere colmate? Gaetano Cardillo, formatore per consulenti clientela in Credit Suisse, risponde alle domande su questo tema. Il suo consiglio: affrontare per tempo il problema delle lacune previdenziali.

  3. Il futuro della previdenza per la vecchiaia

    Il futuro della previdenza per la vecchiaia

    Il sistema della previdenza per la vecchiaia in Svizzera rappresenterà una sfida nei prossimi anni. Nel video Jan Schüpbach spiega quali nuove soluzioni nell'ambito del risparmio 3a potrebbero incontrare la maggior parte dei consensi.

  4. Splitting di AVS, cassa pensione e pilastro 3a in caso di divorzio

    Che cosa succede in caso di divorzio con AVS, cassa pensione e pilastro 3a?

    In caso di divorzio per AVS, cassa pensione e pilastro 3a vale lo stesso principio: i diritti e patrimoni conseguiti durante il matrimonio vengono ripartiti. L’attuazione varia tuttavia da pilastro a pilastro. 

  5. Attenzione alla previdenza per la vecchiaia in caso di lavoro a tempo parziale e congedi

    Donne: pensare alla previdenza per la vecchiaia in caso di lavoro a tempo parziale e congedi

    Il lavoro a tempo parziale e i congedi sono i principali motivi per cui le donne investono meno nel pilastro 3a: lo ha constatato un recente studio di Credit Suisse. Ma per loro aumentare l'impegno in questo pilastro sarebbe particolarmente importante, al fine di compensare le perdite della rendita AVS e LPP dovute ai contributi ridotti.

  6. Previdenza per la vecchiaia Svizzera: il pilastro 3a è importante per la previdenza professionale

    «Il progetto di solidarietà della previdenza professionale è messo a dura prova»

    La previdenza per la vecchiaia in Svizzera è in difficoltà. Nell’intervista gli esperti di previdenza Markus Stierli e Rocco Baldinger discutono delle proposte di soluzione per la rendita di vecchiaia AVS, la previdenza professionale e il pilastro 3a e spiegano perché l’iniziativa personale al momento è l’unica strada percorribile.

  7. Importi massimi del pilastro 3a

    Pilastro 3a – importi massimi 2019

    Dopo il pensionamento l'AVS e la previdenza professionale (LPP) coprono solo dal 60 al 70 per cento del precedente reddito dell'economia domestica. Per non dover rinunciare al consueto tenore di vita, è consigliabile quindi effettuare ogni anno versamenti nel pilastro 3a.

  8. Contributi AVS: datori di lavoro, dipendenti, lavoratori autonomi

    Contributi AVS: quanto versano datori di lavoro, dipendenti e lavoratori autonomi?

    La metà dei contributi AVS dei dipendenti sono a carico dei datori di lavoro. I lavoratori autonomi devono versare di più, perché i contributi sono interamente a loro carico. A quanto ammontano le diverse deduzioni salariali?

  9. Contributi AVS per persone senza attività lucrativa

    Contributi AVS: quanto versano le persone senza attività lucrativa?

    Anche le persone senza attività lucrativa devono versare i contributi AVS a partire dal 1° gennaio successivo al compimento del ventesimo anno di età fino al raggiungimento dell'età ordinaria di pensionamento. Come si calcolano i contributi AVS e chi è davvero considerato persona senza attività lucrativa? Mostriamo come si calcolano i contributi AVS per le persone senza attività lucrativa e a quanto ammontano contributo minimo e contributo massimo. Di seguito, un esempio di calcolo ai fini illustrativi.

  10. Il cambiamento demografico ha ripercussioni anche sulla previdenza per la vecchiaia

    Il cambiamento demografico ha ripercussioni anche sulla previdenza per la vecchiaia

    Oggi troppi pensionati devono essere finanziati da un numero troppo esiguo di lavoratori attivi. Ne consegue che la previdenza per la vecchiaia e il contratto intergenerazionale devono essere adeguati alle condizioni delle società moderne.