Guida Cassa pensione

Cassa pensione

Opzioni di filtro

Visualizzazione di 1- 10 di 42 articoli
Filtro:
  1. Richiedere il pagamento dei fondi della cassa pensione

    Prelevare gli averi della cassa pensione. Quando è possibile il prelievo anticipato e qual è la procedura da seguire?

    I risparmi della cassa pensione possono essere prelevati in diversi momenti. Quali sono i requisiti per il prelievo anticipato e qual è la procedura da seguire?

  2. Nuova opzione: piani di previdenza «1e»

    I piani di previdenza «1e» del 2° pilastro diventano più interessanti

    Una modifica della Legge sul libero passaggio dovrebbe favorire l’affermazione dei piani di previdenza «1e» delle casse pensione. Il Consiglio nazionale e il Consiglio degli Stati hanno deliberato una modifica di legge che conferisce maggiore responsabilità individuale e ulteriori possibilità d’investimento per gli assicurati.

  3. Cos'è l'aliquota di conversione?

    Cos'è l'aliquota di conversione?

    L'aliquota di conversione viene applicata per il calcolo della rendita LPP annua sulla base del capitale vecchiaia disponibile. Per sapere quale rendita sia realistico aspettarsi dopo il pensionamento, bisogna considerare tre cose in merito al 2° pilastro:
    1. L'aliquota di conversione per la quota obbligatoria dell'avere della cassa pensione ammonta attualmente al 6,8%.
    2. La maggior parte delle casse pensioni, tuttavia, applica un'aliquota di conversione più bassa perché la combinano con quella della previdenza sovraobbligatoria.
    3. Le aliquote di conversione saranno ridotte nel prossimo futuro, perché attualmente sono troppo elevate.

  4. Accertare le lacune contributive AVS

    Lacune contributive AVS – Cosa occorre sapere

    Laddove i contributi AVS non risultino versati integralmente, la rendita pensionistica viene ridotta. Ma da dove derivano le tanto temute lacune contributive? Come si può accertarne l'esistenza e cosa si può fare per ovviarvi?

  5. Il principio dei 3 pilastri spiegato in modo semplice

    In Svizzera, il sistema previdenziale si basa su tre pilastri: insieme costituiscono una base solida per un futuro senza preoccupazioni durante la vecchiaia.

  6. Paying into the second and third pillars improves retirement provision. Both pillars have advantages and disadvantages.

    Previdenza facoltativa: conviene effettuare versamenti nel 2° o nel 3° pilastro?

    Chi vuole ottimizzare la propria previdenza per la vecchiaia ha di norma due possibilità: effettuare versamenti nel 2° pilastro (previdenza professionale secondo la LPP) o nel 3° pilastro (previdenza privata). Entrambe le varianti presentano sia vantaggi che svantaggi. La scelta dell'opzione più appropriata dipende dalla situazione personale del cliente.

  7. Trasferimento di domicilio dopo il pensionamento

    Trasloco dopo il pensionamento – quali fattori considerare

    I figli sono usciti di casa, la casa unifamiliare è diventata troppo grande. Con il pensionamento per molte coppie si fa sempre più forte il desiderio di trasferirsi in un appartamento adeguato all’età. I nuovi pensionati dovrebbero informarsi in modo approfondito sulle conseguenze finanziarie del loro trasloco in un altro cantone.

  8. Il 2° pilastro in caso di diversi impieghi: aspetti di cui tenere conto.

    Cosa prevede il 2° pilastro in caso di diversi impieghi?

    Molti lavoratori che prestano servizio per vari datori di lavoro non percepiscono un reddito regolare sufficiente a sottostare direttamente al regime obbligatorio LPP. Tuttavia, anche loro dovrebbero provvedere alla vecchiaia. Quali soluzioni prevede in questi casi il 2° pilastro?

  9. Calcolare le imposte in caso di liquidazione in capitale

    Calcolatore online: come viene tassata la mia liquidazione in capitale?

    In caso di liquidazione in capitale sono dovute imposte, di cui occorre tenere conto nella pianificazione del pensionamento. A quanto ammontano tali imposte potete scoprirlo subito con questo calcolatore online.

  10. Riscatti o investimenti in titoli?

    Prendere le redini della propria previdenza 

    In un’epoca di tassi d'interesse estremamente risicati e valutazioni azionarie e immobiliari alte, i riscatti volontari di prestazioni nella CP sono molto convenienti. Chi rinuncia al riscatto deve generare un rendimento da investimento di circa il 10 per cento per poter disporre dopo dieci anni dello stesso capitale di chi è ricorso ai versamenti integrativi nella CP.