filantropia-come-prodigarsi-per-obiettivi-filantropici
Articoli

Essere filantropi. Per il bene della collettività.

Conferite valore agli aspetti sociali ed ecologici e desiderate adoperarvi con il vostro patrimonio per fini di utilità pubblica? Quale differenza potete fare in ambito filantropico con le donazioni e come può esservi di aiuto Credit Suisse.

Chiunque può essere un filantropo.

Tutti meritano rispetto e sostegno – una scala di valori affermata da persone che si definiscono filantropi. Con il loro impegno e patrimonio privato si adoperano volontariamente per finalità di utilità pubblica. Per lungo tempo il concetto di filantropia è stato associato solo a fondazioni di persone immensamente ricche come Bill Gates.

Ma oggi non è più così. Oggi chiunque può spendersi in attività filantropiche, a prescindere dall'importo del denaro utilizzato, per cui tutte le donazioni in denaro private e volontarie a beneficio della società possono essere considerate filantropiche.

Le donazioni filantropiche promuovono il benessere della collettività.

Le donazioni di risorse a carattere filantropico possono essere considerate alla stregua di investimenti, solo senza rendimento finanziario. Anziché sul profitto, l'enfasi è posta sulla promozione dei propri valori e sul bene dell'umanità. Le donazioni consentono tra l'altro di finanziare progetti vitali per le persone che vivono nell'indigenza. Altri programmi spingono e incentivano la ricerca sulle malattie, salvaguardano l'ambiente e promuovono i talenti.

Se desiderate sostenere valori filantropici, potete donare una parte del vostro patrimonio. Molti scelgono anche di investire il profitto dei loro investimenti in progetti filantropici. Un'altra possibilità consiste nel devolvere dopo il decesso il proprio patrimonio a una fondazione mediante disposizione testamentaria.

La filantropia in Credit Suisse.

Credit Suisse promuove progetti filantropici con le sue fondazioni mantello di utilità pubblica. Dalla costituzione sono stati sovvenzionati più di 2900 progetti per un totale di oltre 130 milioni di franchi. Tutte le fondazioni osservano un'etica di neutralità politica e religiosa.

Al riguardo, ai clienti è offerta la possibilità di costituire una subfondazione sotto l'egida delle fondazioni ACCENTUS, EMPIRIS o SYMPHASIS. I fondatori possono scegliere ad hoc i loro valori filantropici personali. Hanno carta bianca e possono definire di persona e discrezionalmente il nome, lo scopo e la modalità di versamento. Le fondazioni mantello si assumono buona parte delle spese amministrative e di gestione.

Le fondazioni mantello di Credit Suisse e il loro obiettivo filantropico

ACCENTUS

La fondazione «ACCENTUS» è nata nel 2000. Si occupa in particolare di promuovere opere sociali, umanitarie, culturali, mediche ed ecologiche. La subfondazione «Verena Guggisberg-Lüthi» ad esempio promuove i giovani talenti che in virtù dei loro successi nella ricerca intendono costituire un'azienda.

ACCENTUS

EMPIRIS

La fondazione «EMPIRIS» è stata costituita nel 2002 con l'obiettivo di sostenere progetti nell'ambito scientifico, formativo e della ricerca. La subfondazione «Hörnli» investe in gruppi di lavoro che studiano le cause e gli aspetti terapeutici del morbo di Alzheimer.

EMPIRIS

SYMPHASIS

Dal 2002 opera anche la fondazione «SYMPHASIS», rivolta a istituzioni sociali, ambientali, culturali e per lo sport salutare. In questo disegno la subfondazione «Yalda» sostiene la formazione dei bambini poveri e traumatizzati delle favelas di Rio de Janeiro.

SYMPHASIS

Avete domande su questo tema?

Saremo lieti di aiutarvi. Chiamateci al numero: 0844 200 113 oppure chiedete un colloquio di consulenza.