Edilizia ecologica: 4 interventi per costruire in maniera sostenibile
Articoli

Abitare green: 4 interventi di edilizia ecologica 

L'edilizia ecologica è di tendenza. Nella nostra epoca è sempre più importante garantire un uso responsabile delle risorse naturali e puntare alla sostenibilità abitativa. Scoprite qui quali sono gli interventi per costruire in maniera sostenibile.

Abitare in maniera sostenibile – un toccasana per l'ambiente e per il proprietario

Chi costruisce in maniera ecosostenibile tutela non solo l'ambiente ma anche i propri interessi. Perché i proprietari beneficiano di un clima ambiente salutare, di costi energetici ridotti e di un prolungamento della vita dell'edificio. Per molti l'inverdimento del tetto o della facciata e l'uso di materiali naturali rappresentano la quintessenza dell'edilizia ecologica – basti pensare a una casa di legno con il tetto erboso. Ma gli interni sono tanto importanti quanto l'involucro: anche l'isolamento termico in materie prime rinnovabili e una fornitura di energia ecologica contribuiscono a un uso consapevole delle risorse.

Nel caso di una nuova costruzione è più facile garantire uno standard ecologico in quanto viene integrato nel progetto già in fase di ideazione. Anche se desiderate effettuare un risanamento c'è la possibilità di attuare singoli o molteplici interventi di sostenibilità.

1. Costruire green con un inverdimento sostenibile del tetto

La piantumazione di tetti e facciate è particolarmente indicata nelle aree cittadine. La superficie a verde forma preziosi biotopi e contribuisce a compensare le differenze d'aria e di umidità. L'inverdimento di un tetto o di una facciata è associato a un prezzo d'acquisto maggiore rispetto ai materiali tradizionali. Inoltre un inverdimento con muschio, erba e piante necessita di manutenzione. Ma ne vale la pena: a questi oneri fanno da contrappeso vantaggi concreti non solo per il clima, ma anche per i proprietari. A proposito: se desiderate una consulenza o un'intermediazione di offerenti, potete rivolgervi alla Schweizerische Fachvereinigung zur Gebäudebegrünung, ovvero l'associazione svizzera di ditte specializzate nell‘inverdimento di stabili.

Vantaggi di un tetto verde 

Isolamento termico e refrigerazione 

Il tetto verde isola in inverno e protegge dal calore in estate, come un impianto di condizionamento naturale. Ciò si traduce in un risparmio energico.

Ritenzione di acqua 

L'acqua piovana che viene trattenuta in gran parte evapora. In questo modo l'ambiente risulta naturalmente refrigerato.

Protezione della coibentazione 

La coibentazione del tetto è protetta da temperature estreme, vento e grandine. Viene meno la necessità di eseguire a breve interventi di manutenzione e risanamento.

Clima ottimizzato nel quartiere residenziale 

Il verde filtra e assorbe gli inquinanti atmosferici come le polveri fini.

Tutela della natura e biodiversità 

Un tetto verde offre un'area di compensazione per animali e piante.

Spazio abitativo supplementare e area per il tempo libero 

La copertura a verde di un tetto piatto può essere utilizzata come giardino pensile, per esempio per l'agricoltura urbana.

2. Costruire green con materiali naturali

Per ogni progetto di edilizia si consumano ingenti quantità di materie prime ed energia per la produzione, l'utilizzo e lo smaltimento dei materiali. Tutto ciò ha un impatto negativo sull'ambiente – un uso intensivo del cemento è particolarmente dannoso per il clima. Al contrario la produzione dei materiali ecologici richiede poca energia, con conseguente riduzione dell'impronta di carbonio. Inoltre questi materiali possono essere riciclati e molti sono addirittura compostabili. Un altro fattore importante per l'edilizia ecologica: per evitare lunghi tragitti, prestate attenzione alla disponibilità regionale dei materiali. Nella zona alpina il legno è ritenuto la prima scelta per i progetti di edilizia ecologica, ma anche l'argilla e la pietra naturale rappresentano alternative sostenibili e interessanti.

Legno
Il legno è collaudato ed è considerato il principale materiale da costruzione ecologico. Grazie alla sua spiccata resistenza, il legno è particolarmente idoneo per tetti e pareti esterne. Rispetto ad altri materiali portanti come il cemento armato o le tegole, il legno possiede anche straordinarie proprietà di isolamento termico – con un pannello relativamente sottile è possibile assicurare un buon isolamento termico. Anche dal punto di vista della salute una costruzione in legno presenta molti vantaggi: agisce come regolatore dell'umidità e non emette sostanze nocive. Oltre alle pareti e ai tetti, il legno può essere utilizzato anche negli interni per soffitti, pavimenti, scale e mobili.

Con lo smaltimento a impatto climatico zero si chiude il ciclo del materiale da costruzione. In fase di combustione o compostaggio il legno rilascia solo una quantità di CO2 paragonabile a quella che ha assorbito durante la sua crescita – un ottimo risultato in termini di sostenibilità.

I sistemi di certificazione sono utili nella scelta del legno giusto. In Svizzera sono indicative le etichette Legno svizzero, PEFC e FSC. Per maggiori informazioni sull'edilizia in legno è possibile rivolgersi all'associazione di categoria Holzbau Schweiz.

Argilla
L'argilla è altrettanto usata come materiale da costruzione. La miscela di creta, limo e sabbia è ottenuta nel rispetto dell'ambiente e serve per la produzione di tegole, mattoni, malte da muratura e intonaci. Poiché l'argilla assorbe il calore e l'umidità per poi rilasciarli nell'ambiente, esercita un'azione di regolazione sull'umidità dell'aria e sulla temperatura, provvedendo a un clima salutare. Inoltre l'argilla è completamente riciclabile. Maggiori informazioni sull'edilizia in argilla sono disponibili presso IG Lehm Fachverband Schweiz.

Pietra naturale
Le pietre naturali presentano caratteristiche regionali diverse, dalla morbida arenaria fino al duro granito. Possono essere utilizzate per esempio per un'opera di muratura in pietra naturale, il rivestimento di una facciata o, negli interni, per scale, pavimenti e davanzali. Se vi interessa l'edilizia in pietra naturale, un contatto utile è Natursteinverband Schweiz.

Costruire in maniera sostenibile con il legno e la pietra naturale

Casa moderna in legno e pietra naturale 

Bella da vedere e al tempo stesso sostenibile: la casa in legno e pietra naturale risponde sia a criteri di design che a requisiti ecologici. 

3. Costruire green con materiali isolanti sostenibili

Un isolamento completo protegge l'edificio dal caldo intenso in estate e rilascia calore nei locali interni in inverno. Con un buon isolamento, si risparmia sui costi energetici. Tuttavia l'utilizzo di materiali isolanti tradizionali come la lana minerale può causare problemi di salute, tra cui irritazioni della pelle e delle vie respiratorie. Inoltre i materiali isolanti richiedono uno smaltimento speciale.

Non è così per le alternative ecologiche in materiali rinnovabili. Tra di esse figurano fibre di legno, lana di pecora, lino, canapa, cellulosa e sughero. I materiali naturali presentano un carico ridotto di sostanze inquinanti nell'intero ciclo di vita, dalle fasi di produzione, lavorazione, integrazione e utilizzo fino allo smaltimento. Inoltre, al massimo delle prestazioni isolanti, hanno la capacità di assorbire e rilasciare l'umidità, riducendo il rischio di danni da umidità e formazione di muffe. I materiali isolanti ecologici eccellono anche in termini di funzionalità: le libre di legno e di cellulosa offrono una maggiore capacità di immagazzinare il calore rispetto alla lana minerale. Pertanto sono particolarmente indicati per i sottotetti.

Costruire in maniera sostenibile con materiali isolanti ecologici

Con la canapa è possibile isolare le pareti in modo efficiente, senza ripercussioni sull'ambiente. 

Ingrandimento di fibre grezze tratte da fili di rafia.

4. Costruire green con fonti di energia rinnovabili

Le energie rinnovabili come l'energia idrica, eolica e solare provengono da fonti inesauribili. Attraverso il loro utilizzo si protegge l'ambiente e si contribuisce a ridurre le emissioni di CO2 dannose per il clima. Per i proprietari di case è particolarmente interessante l'energia solare. Chi desidera costruire o risanare in maniera ecologica, può installare su parte del tetto di casa un impianto solare termico per la generazione di energia termica e un impianto fotovoltaico per produrre elettricità.

Niente paura: non dovete decidervi tra un tetto verde e l'utilizzo dell'energia solare, perché gli impianti fotovoltaici e solari sono compatibili con una copertura a verde. È su un tetto piatto che questo sistema funziona al meglio. Ne scaturisce una serie di effetti sinergici:

  • l'impianto può essere ancorato al tetto verde, a prova di vento: non è necessaria la penetrazione del tetto; 
  • in estate i tetti verdi aumentano la capacità di rendimento di un impianto fotovoltaico fino al 20 per cento: poiché il tetto verde presenta un calore superficiale più basso rispetto a una nuda copertura, anche l'impianto rimane più fresco. Questo è importante perché, a partire da una temperatura di base di 25 gradi Celsius, il rendimento dell'impianto si riduce dello 0,5 per cento con ogni ulteriore grado di riscaldamento;
  • sorgono diversi habitat per gli animali: sotto i pannelli è umido e ombreggiato, tra i pannelli soleggiato e asciutto.

Se un tetto verde viene equipaggiato in un secondo tempo con un impianto solare, occorre assicurarsi che sussista l'adeguata capacità di carico. Inoltre è necessario sfoltire le piante a crescita molto rapida che gettano ombra sui moduli. In caso contrario si ridurrà il rendimento dell'impianto.

Costruire in maniera sostenibile con fonti di energia rinnovabili

Il riscaldamento a impianti solari, esente da combustibili fossili, si prende cura dell'ambiente 

Gli impianti solari dovrebbero essere installati sul lato sud della casa.

Chiedete una consulenza in tema di edilizia ecologica

L'edilizia sostenibile comporta elevati costi d'investimento. Ma in una prospettiva di lungo termine offre un grande potenziale di risparmio, grazie ai costi di riscaldamento e ai consumi elettrici ridotti. Poiché inoltre l'edilizia sostenibile rispetta l'ambiente ed è parzialmente sostenuta dalla Confederazione e dai cantoni con appositi sussidi. Conviene chiedere informazioni per tempo e verificare le possibilità di finanziamento.

Si consiglia anche di verificare la sostenibilità di ogni prodotto impiegato per la costruzione. Poiché da profani è praticamente impossibile farlo, è opportuno discutere il progetto di costruzione o di risanamento con un architetto o avvalersi di uno standard costruttivo consolidato. Il sigillo di qualità svizzero Minergie offre il complemento Eco che si occupa di temi come la salute e l'ecoedilizia.

Edilizia sostenibile: si può sempre fare di più

I quattro interventi di sostenibilità costituiscono un buon punto di partenza per costruire o risanare all'insegna dell'ecologia. Ma l'elenco non è esaustivo: per esempio a livello idrico-sanitario è possibile installare un impianto di recupero delle acque grigie in modo da riutilizzare per lo sciacquone l'acqua di scarico della vasca da bagno, della doccia e della lavatrice. Potete completare il vostro impianto fotovoltaico con una pompa di calore per riscaldare ad alta efficienza energetica e a zero impatto climatico oppure creare un laghetto naturale in giardino al posto della classica piscina. Non ci sono limiti al vostro sogno di abitare green.

Desiderate effettuare un intervento di edilizia o risanamento ecologico e cercate un partner di finanziamento?

Fissare una consulenza This link target opens in a new window
Siamo lieti di aiutarvi. Non esitate a contattarci al numero 0844 100 113.