Research Institute News & Videos

News & Videos

Opzioni di filtro

Visualizzazione di 1- 10 di 36 articoli
Filtro:
  1. Il PIL non considera le risorse naturali

    Se la Terra fosse un'azienda, ci presenterebbe un conto salatissimo per le risorse naturali utilizzate e i danni causati all'ambiente dall'uomo. Il nostro ultimo rapporto, "The Future of GDP", analizza il (mancato) collegamento tra ecologia e sviluppo economico.

  2. La Svizzera fa meglio dei dati ufficiali del PIL

    La Svizzera fa meglio dei dati ufficiali del PIL

    Il PIL mostra evidenti inefficienze, in particolare in Svizzera, come indicatore della performance economica, soprattutto a causa della natura globale di alcuni dei più importanti settori economici svizzeri.

  3. Dobbiamo ancora tenere in considerazione il PIL?

    Dobbiamo ancora tenere in considerazione il PIL?

    Nel suo ultimo rapporto "The Future of GDP", il Credit Suisse Research Institute analizza i principali timori circa la misurazione del benessere economico sulla base dei dati del prodotto interno lordo e passa al vaglio le possibili alternative.

  4. Francis Fukuyama e il ritorno al passato

    Francis Fukuyama e il ritorno al passato

    L'autore del saggio «La fine della storia e l'ultimo uomo» ha dovuto ritornare sui suoi passi: Francis Fukuyama vede profilarsi tempi duri. Il populismo minaccia le istituzioni politiche e l'economia mondiale ne risentirà. In una nuova era per la democrazia e la macroeconomia, ci sono speranze per il futuro?

  5. Ricchezza mondiale: 341 mila miliardi di dollari entro il 2022

    Ricchezza mondiale: 341 mila miliardi di dollari entro il 2022

    Secondo il Credit Suisse Research Institute nel mondo verrà generato un patrimonio di 60 mila miliardi di dollari nei prossimi cinque anni. Il ritmo complessivo di produzione di ricchezza sarà relativamente contenuto. Non sorprende che i mercati emergenti avanzeranno in modo più dinamico rispetto ai paesi sviluppati. Per quanto riguarda i segmenti di ricchezza, entro il 2022 quasi un quarto della popolazione mondiale farà parte del ceto medio.

  6. Global Wealth Report 2017

    Global Wealth Report 2017: a che punto siamo a dieci anni dalla crisi?

    Secondo l'ultima edizione del Global Wealth Report pubblicato dal Credit Suisse Research Institute (CSRI), oggi la ricchezza mondiale ha raggiunto i 280 mila miliardi di dollari, superando del 27 per cento i livelli registrati alla vigilia della crisi finanziaria dieci anni fa.

  7. L'inflazione: una fedele alleata per la Svizzera

    L'inflazione: una fedele alleata per la Svizzera

    La Svizzera risulta uno dei paesi con il tasso di felicità più alto al mondo, grazie alla percezione di un senso di comunità, alla bellezza del paesaggio, all'aria fresca e all'acqua pulita. Per non parlare della prosperità. 'Svizzera: storia di un mercato finanziario', a cura del Credit Suisse Research Institute in collaborazione con importanti esperti della London Business School e della Cambridge Judge Business School, esamina i fattori alla base del successo economico elvetico. Lo studio individua nella bassa inflazione uno dei maggiori fattori di successo.

  8. Europa all'avanguardia nella diversificazione di genere

    Europa all'avanguardia nella diversificazione di genere

    Stando al Credit Suisse Research Institute, le aziende con almeno una dirigente generano un extrarendimento composto del 3,5 per cento superiore rispetto a quelle con CdA tutto maschile.

  9. Reso noto il vincitore della CSRI Academy Challenge 2017

    Reso noto il vincitore della CSRI Academy Challenge 2017

    Si è conclusa la seconda edizione della Credit Suisse Research Institute (CSRI) Academy Challenge, un'iniziativa globale rivolta a studenti e neolaureati. Quest'anno i candidati erano chiamati a redigere un saggio sul futuro della politica. L'argomento si è rivelato popolare tra i giovani accademici: sono stati infatti presentati ben 208 elaborati di candidati provenienti da 39 paesi. Vi presentiamo il vincitore del concorso di quest'anno, Sergey Litvinenko.

  10. L'India al primo posto nell'Emerging Consumer Survey

    L'India al primo posto nell'Emerging Consumer Survey 

    Il Credit Suisse Research Institute ha pubblicato l'Emerging Consumer Survey, il rapporto annuale sulle tendenze di consumo nei mercati emergenti, giunto ormai alla 7a edizione. I temi principali sono l'e-commerce, il consumismo consapevole e il crescente successo dei marchi nazionali.