Articoli

Investire con successo. Su queste basi.

Investire non è né arte né magia, bensì una pratica che si può imparare. Osservando alcune regole, si può trarne vantaggio. Scoprite i principali consigli per investire con successo.

Prepararsi bene all'investimento

Investire sui mercati alla cieca e senza una pianificazione può essere disastroso e portare alla rapida perdita di ingenti capitali. Pertanto, prima della decisione d'investimento, sono d'obbligo una preparazione e un'analisi accurate. In questo modo è possibile formulare una strategia d'investimento su misura per le vostre esigenze e i vostri obiettivi. Un processo rigoroso e strutturato è la premessa indispensabile per realizzare il vostro risultato d'investimento.

1. In cosa consiste una strategia d'investimento personalizzata?

Il processo ha inizio già prima di investire i primi franchi. Affinché un investimento abbia successo, dovete avere ben chiare le vostre esigenze e sapere quali obiettivi desiderate raggiungere. Nella fase successiva, dovete considerare la vostra attuale situazione finanziaria e il profilo di rischio personale. Quanto capitale potete investire e quanto è grande il rischio che potete e volete sostenere?

Anche le vostre conoscenze ed esperienze sui mercati svolgono un ruolo importante nella decisione d'investimento. Chi investe in prodotti complessi senza conoscerli, si limita solo a seguire i trend o si sopravvaluta nel tentativo di conseguire rendimenti più elevati, potrebbe perdere rapidamente il proprio denaro in borsa.

La vostra strategia d'investimento concilia le vostre aspettative di rendimento con la vostra tolleranza e la vostra capacità di rischio. Alcuni studi hanno rivelato che nel lungo periodo l'82% della performance dipende dalla strategia d'investimento prescelta. In questa prospettiva anche su mercati volatili premia mantenere la calma e rimanere fedeli alla strategia personale.

Leggete come evitare gli errori d'investimento più frequenti.

2. Qual è l'orizzonte temporale d'investimento ideale?

L'orizzonte temporale si ricava direttamente dalla strategia d'investimento. In linea generale, vale il seguente principio: tanto maggiore è il grado di rischio del profilo d'investimento, quanto più lungo sarà l'orizzonte temporale. Ma anche i rendimenti attesi saranno più alti. Inoltre, investendo su un lungo orizzonte temporale, le fluttuazioni del corso a breve termine incideranno in misura ridotta. Gli investitori privati con un orizzonte temporale d'investimento di pochi anni dovrebbero pertanto investire una quota elevata del loro portafoglio in obbligazioni mantenendo la quota azionaria piuttosto bassa. Gli investitori che possono permettersi di investire il proprio capitale per una durata di oltre otto anni optano per una quota azionaria più elevata. Informatevi in anticipo sull'orizzonte temporale più idoneo per l'investimento e se questo è in linea con le vostre esigenze.

Scoprite di più su come investire proficuamente il vostro denaro nel lungo termine.

3. Quanto è elevato il rischio?

Non è possibile investire senza rischi. Ma chi pensa che il denaro sia più al sicuro sul conto di risparmio o sotto il materasso che sui mercati, purtroppo rimane ancorato a un mito diffuso. Tuttavia è indispensabile valutare attentamente il rischio correlato ai propri investimenti. Un rendimento elevato appare allettante, ma è generalmente associato a un rischio maggiore. Assicuratevi di sapere che grado di rischio dovete mettere in conto per un investimento.

Perché il contante non è meglio del capitale investito e altri miti d'investimento che dovreste conoscere.

4. Il rischio combacia con la mia strategia d'investimento?

Una volta appurato il rischio di un investimento, confrontatelo con la vostra strategia. In presenza di un rischio troppo elevato, è meglio rinunciare all'acquisto. Valutate anche il mix nel portafoglio. Se attualmente comprende molti investimenti a basso rischio, si può osare di più. Nel confronto di lungo periodo emerge che il rendimento corretto per il rischio di un portafoglio diversificato è sempre migliore di quello di una singola  classe d'investimento. L'importante è   rimanere fedeli alla strategia inizialmente stabilita, nonostante le turbolenze sui mercati. Le reazioni a breve termine possono invece incrementare il vostro rischio o portare a inutili perdite. Perché a una perdita sul cambio fa spesso seguito una prolungata fase di ripresa. Se il vostro orizzonte temporale è sufficientemente esteso, di norma attendere ripaga.

Come investire con successo con la giusta strategia e disciplina d'investimento anche in mercati incerti.

5. Qual è il momento opportuno per investire?

Negli investimenti raramente attendere porta consiglio. Questo perché è impossibile prevedere con certezza le oscillazioni a breve termine, inoltre sui mercati finanziari gli investitori possono partecipare durevolmente alla crescita economica. Attendendo il momento perfetto per l'ingresso, si corre invece il rischio di perdere allettanti opportunità d'investimento.

La risposta alla domanda «Quando investire?» è senza dubbio «ora». L’attesa è una strategia d’investimento che a lungo termine non conviene. Quanto più la prospettiva globale è di lungo periodo, tanto più trascurabile diventa la scelta del momento d'ingresso per la performance media di una strategia d'investimento. Scoprite di più in questo articolo.

6. Il portafoglio è ben diversificato?

Un'adeguata diversificazione è essenziale per compensare i rischi nel portafoglio. Verificate pertanto se possedete già investimenti simili. In ogni momento dovrebbe essere garantito il mix in termini di classi d'investimento e altri criteri, come Paesi e settori.

Molto importante è un'analisi periodica dell'intero deposito di titoli. Nel tempo anche un portafoglio perfettamente diversificato può risultare squilibrato a causa della differente performance dei singoli titoli. Se la ponderazione delle vostre posizioni non corrisponde più alla strategia d'investimento prescelta, potete ristabilire un'efficace diversificazione mediante acquisti e vendite mirati.

Leggete i principali motivi per cui conviene un'ampia diversificazione e come diversificare il portafoglio in pochi passi.

7. Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell'investimento?

Ogni investimento presenta vantaggi e svantaggi. Per esempio in termini di rischio, complessità del prodotto o volatilità. Per individuare il prodotto ottimale per la vostra strategia d'investimento personale, è opportuno valutare a fondo le caratteristiche degli investimenti in questione. Le proposte di Credit Suisse, come una consulenza professionale e soluzioni di mandato personalizzate, vi aiutano a identificare tempestivamente eventuali carenze e a porvi rimedio. Tuttavia in presenza di uno svantaggio considerevole, è consigliabile rinunciare del tutto all'investimento.

Prima di procedere all'investimento conviene fare un passo indietro. Esistono ancora questioni aperte sul prodotto? In questo caso, chiedete una consulenza. Gli esperti d'investimento di Credit Suisse sono a vostra disposizione per un colloquio personale I nostri professionisti vi affiancheranno a ogni passo e potranno anche mostrarvi opportunità d'investimento alternative, perfettamente allineate alle vostre esigenze. Nulla potrà più ostacolare il successo dei vostri investimenti.

Avete domande su questo argomento?

Fissare un colloquio di consulenza This link target opens in a new window
Siamo lievi di assistervi. Non esitate a contattarci al numero 0844 844 005.