diritto della protezione degli adulti-mandato precauzionale-e-direttive del paziente
Articoli

Tutelare le proprie volontà. Il diritto della protezione degli adulti favorisce l'autodeterminazione.

Autodeterminazione anziché disposizioni di terzi. Questo è il significato del diritto della protezione degli adulti svizzero. Ma è possibile solo se sfruttiamo le possibilità di personalizzazione a nostra disposizione. Perché è importante stilare un mandato precauzionale e le direttive del paziente.

A cosa servono il diritto della protezione degli adulti e l'APMA

Il diritto della protezione degli adulti svizzero è parte integrante del diritto della protezione dei minori e degli adulti. In alcune situazioni necessitano di aiuto o protezione non solo i minori, ma anche le persone maggiorenni. Per esempio quando diventano incapaci di discernimento a causa di una malattia, di un infortunio o dell'età avanzata.

L'autorità di protezione dei minori e degli adulti (APMA) è responsabile di assicurare che le persone bisognose siano tutelate e che la legge venga applicata correttamente. Se necessario, l'APMA dispone una curatela e nomina un curatore per sostenere e rappresentare la persona interessata. Ma il diritto della protezione degli adulti consente in primo luogo l'autodeterminazione. Laddove possibile, quest'ultima o il diritto di rappresentanza legale da parte del coniuge o del partner registrato prevale sui provvedimenti delle autorità. Affinché ciò sia garantito in caso di incapacità di discernimento, sono previste due misure: il mandato precauzionale e le direttive del paziente.

Provvedimenti con mandato precauzionale e direttive del paziente

Nel mandato precauzionale ogni persona adulta capace di discernimento può definire chi la rappresenterà nel caso in cui non fosse più in grado di badare a se stessa. Il mandato precauzionale contempla le mansioni attinenti alla vita quotidiana, ma anche alla gestione patrimoniale e alla rappresentanza nelle relazioni giuridiche. Alla persona incaricata possono essere impartite istruzioni circa l'adempimento di tali incarichi.

Le direttive del paziente comprendono tutte le questioni mediche. Esse consentono di definire quali interventi medici sia opportuno effettuare nel caso in cui venga meno la capacità di decidere autonomamente. Inoltre può essere designato un rappresentante che assicuri il rispetto delle proprie volontà e abbia accesso all'anamnesi del paziente. Nelle direttive del paziente si possono stilare anche altre disposizioni, per esempio in relazione alla donazione di organi, all'accompagnamento spirituale o al luogo di morte desiderato.

Mandato precauzionale e direttive del paziente in sintesi

Mandato precauzionale e direttive del paziente in sintesi

Fonte: Credit Suisse

Come rendere facilmente rintracciabili il mandato precauzionale e le direttive del paziente

Entrambi i documenti, mandato precauzionale e direttive del paziente, devono essere facilmente rintracciabili in caso di emergenza. Tuttavia vi sono differenti raccomandazioni al riguardo. Il mandato precauzionale dovrebbe essere conservato in un luogo al quale abbiano accesso i familiari o altre persone di fiducia. Il luogo di deposito può essere registrato nel registro anagrafico presso l'ufficio dello stato civile. In alcuni cantoni il mandato precauzionale può essere depositato anche direttamente presso l'APMA competente.

 

Le direttive del paziente invece devono essere consegnate al medico curante ed eventualmente al proprio rappresentante. Inoltre nel portafoglio va conservato un promemoria sul luogo di conservazione delle direttive del paziente con i contatti d'emergenza.

Sfruttare le possibilità del diritto della protezione degli adulti

Chi non redige un mandato precauzionale e le direttive del paziente, potrebbe non essere più in grado di decidere da solo in caso d'emergenza. In assenza delle direttive del paziente, saranno i familiari e i medici a decidere quale trattamento medico impartire. Per esempio se adottare misure per il mantenimento in vita o staccare le macchine qualora non si prospetti un miglioramento. Se non è disponibile un mandato precauzionale e non trova applicazione nemmeno il diritto sulla rappresentanza del partner, l'APMA designerà un curatore.

Ogni giorno si verificano infortuni e le gravi malattie non colpiscono solo gli anziani. Solo prendendo provvedimenti mentre si è ancora in possesso della capacità di discernimento si può evitare la determinazione da parte di terzi. Un mandato precauzionale e le direttive del paziente alleggeriscono il compito anche ai familiari. Provvedete quindi per tempo, per esempio con il nostro modello per mandato precauzionale.

Avete domande sul diritto della protezione degli adulti?

Saremo lieti di assistervi. Non esitate a contattarci al numero 0844 100 113 oppure fissate un appuntamento.