Viva Kids World Conoscenze finanziarie

Conoscenze finanziarie

Opzioni di filtro

Visualizzazione di 1- 10 di 17 articoli
Filtro:
  1. Un mucchio di monete per illustrare che il denaro contante è più tangibile di quello digitale.

    Conta solo il contante?

    Un tempo praticamente si poteva pagare solo in contanti e negli orari di apertura dei negozi. Carta, cellulare e online banking oggi consentono invece di spendere il proprio denaro 24 ore al giorno. Ha quindi senso parlare ancora di contante nell'ambito dell'educazione? Daniel Betschart di Pro Juventute risponde a questa domanda nel suo articolo.

  2. Il futuro dei pagamenti: qualcuno paga con il cellulare a un dispositivo di lettura carte tramite TWINT.

    Il denaro contante si estinguerà?

    In contanti o con la carta? La preferenza per un mezzo di pagamento varia da paese a paese. In Scandinavia ad esempio si paga quasi esclusivamente con la carta – in edicola come al supermercato. E invece in Svizzera?

  3. Bambini e acquisti online

    Bambini e acquisti online

    Su Internet, il rischio di qualche acquisto indesiderato si nasconde ovunque. Nei negozi online o negli app store, grazie ai dati di login e della carta di credito memorizzati basta un clic per concludere un acquisto. Spesso i genitori si accorgono delle conseguenze solo quando arriva il conto della carta di credito. Ecco alcuni suggerimenti per uno shopping online sicuro, a prova di bambino.

  4. Una bambina sorride con in mano il portafogli e la sua prima carta Maestro Viva Kids.

    La prima carta Maestro personale

    Una carta Maestro ha molti vantaggi, ad esempio la possibilità di prelevare denaro contante o pagare comodamente alla cassa. Ma quando arriva il momento giusto per insegnare ai bambini a gestire questo mezzo di pagamento? E a cosa occorre prestare attenzione? Il dott. Christoph Mattes, docente di scienze sociali alla Scuola universitaria professionale della Svizzera nord-occidentale, in un'intervista spiega come i genitori dovrebbero preparare i propri figli a ricevere la prima carta Maestro.

  5. Una mamma parla con il bambino.

    Perché la nostra famiglia non può permettersi questa spesa?

    Le vacanze sugli sci, il campeggio estivo o uno smartphone nuovo non sono esattamente spese di piccola entità alla portata di tutte le famiglie. I genitori come possono spiegare ai propri figli perché non ci si può o vuole permettere determinate cose? A questa domanda risponde Daniel Betschart di Pro Juventute.

  6. Come i genitori influenzano le scelte finanziarie dei figli

    Amici, mezzi di comunicazione e anche la scuola sono tutti fattori che influenzano il comportamento finanziario dei bambini. Tuttavia, le loro decisioni finanziarie sono influenzate in primis dai genitori, come afferma anche la Prof. Dr. Carmela Aprea, pedagogista economica. Nell'intervista spiega come i genitori influenzano il comportamento finanziario dei figli e a cosa è bene prestare attenzione.

  7. Bambina pensierosa davanti a una lavagna a muro.

    Cinque curiosità sul denaro che sorprenderanno i vostri figli

    Cos'hanno in comune le monete svizzere con 200 balenottere azzurre? Perché una banconota bruciata non va buttata? Con queste domande curiose risveglierete la curiosità dei vostri figli sul denaro.

  8. Una mamma e la figlia guardano insieme davanti a loro.

    Fare considerazioni filosofiche sul denaro con i propri figli

    Cosa succederebbe se tutti avessero tutto il denaro che desiderano? I soldi fanno la felicità? Con il denaro si possono esaudire tutti i desideri? Nel corso della crescita ogni bambino deve trovare la sua risposta a queste domande cardine. Eva Woodtli Wiggenhauser è insegnante di scuola primaria e redattrice di materiale didattico per bambini. «Fare delle riflessioni filosofiche aiuta i bambini a capire il mondo», afferma, e ci suggerisce tre consigli per dialogare con i bambini.

  9. Una bambina asciuga i piatti.

    Perché è positivo affidare ai bambini piccole mansioni casalinghe?

    Se i bambini possono scegliere autonomamente che cosa acquistare, allora devono assumersi anche delle responsabilità, ma questa è una lezione che va imparata. Le piccole mansioni casalinghe sono una buona occasione per insegnare ai bambini a essere responsabili. A cosa è necessario prestare attenzione? Ed è giusto ricompensare i bambini per l’aiuto che danno in casa? La psicologa infantile e familiare Sabine Brunner ci regala cinque consigli per la quotidianità familiare.

  10. Un bambino con in mano un regalo.

    Regali in denaro: come gestirli?

    Per padrini, madrine e nonni è spesso un’ardua impresa trovare un regalo di compleanno o di Natale adatto. Per questo motivo molti optano per un regalo in denaro. A quel punto si pone la domanda: il bambino può tenere l’intera somma? Qui trovate le raccomandazioni di Pro Juventute e dello specialista in psicologia giovanile Urs Kiener.