Gestione del patrimonio Wealth Planning

Wealth Planning
  • Euromoney Private Banking

Credit Suisse Wealth Planning

L’intestazione diretta degli asset finanziari in capo alle persone fisiche è la forma di detenzione tradizionalmente preferita. Tuttavia, gli elementi di opportunità che hanno indotto gli investitori a preferire questa modalità rispetto alla detenzione mediata da un veicolo (societario o di altra natura) sono nel tempo venuti meno.

In parallelo, si è fatta strada la consapevolezza che il patrimonio va protetto e trasmesso alle generazioni successive in maniera efficiente e sulla base delle esigenze che la famiglia esprime nelle varie fasi della vita. Ne è derivato un sempre maggior interesse a valutare modalità di detenzione alternative al possesso diretto, tra cui: la società semplice, la s.r.l. di famiglia, il trust, l’affidamento fiduciario, la scissione tra usufrutto e nuda proprietà.

Su questi temi Credit Suisse è un partner competente e qualificato, in grado di affiancare le famiglie e i loro professionisti nella valutazione, nella scelta e nella messa in opera della migliore struttura per organizzare e amministrare la ricchezza, con il duplice obiettivo di proteggerla e valorizzarla e di impostarne per tempo la trasmissione agli eredi.

Wealth Planning Forum 2019

A partire dallo scorso anno abbiamo pensato a un evento annuale, il Wealth Planning Forum, dedicato ai professionisti del settore legale e fiscale. La nostra ambizione è che sia il contesto in cui parlare di temi classici con un taglio nuovo, fornendo spunti e idee per un dibattito che continui anche dopo il convegno.

Per Credit Suisse è importante collaborare costantemente con il mondo dei professionisti legali e fiscali per proporre le migliori soluzioni nella gestione dei patrimoni delle famiglie.

L'odierno contesto socio-economico sta diventando sempre più complesso e variegato, come anche le soluzioni offerte dall’attuale panorama giuridico in tema di trasmissione del patrimonio. Il Wealth Planning Forum 2019 ha presentato proposte di riforma del diritto successorio e sviluppi normativi e interpretativi.

Il tema del Wealth Planning Forum che si è tenuto lo scorso 27 febbraio è stato la trasmissione del patrimonio, tra proposte di riforma del diritto ereditario e sviluppi normativi e interpretativi. Non si può, infatti, non constatare che le esigenze che emergono dall’attuale situazione socio-economica sono sempre più articolate: il concetto di famiglia è in evoluzione, cresce la propensione alle liberalità e al mecenatismo, gli interessi acquistano una dimensione sempre più internazionale. In questo contesto di crescente complessità, le opzioni offerte dall’attuale panorama giuridico sembrano astrattamente in grado di rispondere all’evoluzione della società; tuttavia, non è facile tenere conto di tutti i risvolti normativi e interpretativi e le incertezze spesso finiscono con il rallentare, e in taluni casi paralizzare, le decisioni che famiglie sono chiamate ad assumere quando pianificano la trasmissione del proprio patrimonio.

Il concetto di famiglia è in evoluzione e le opzioni offerte dall'attuale panorama giuridico in tema di successione dei patrimoni sembrano astrattamente in grado di rispondere alle nuove esigenze. Il Wealth Planning Forum 2019 ha voluto fare chiarezza su questo tema.

Rivivi i momenti salienti dell'evento dedicato ai professionisti del wealth management!

Wealth Planning Forum 2019: gli highlights

Programma del Wealth Planning Forum 2019
Successioni e donazioni: sviluppi interpretativi ed evoluzioni del panorama normativo

 

Successioni e donazioni: vecchi problemi, nuove esigenze e prospettive di riforma. 
Dott. Giuseppe Calafiori – Studio Notarile Calafiori'Ricci & Associati

Le successioni internazionali: legge interna, regolamenti comunitari, aspetti fiscali.
Avv. Massimo Antonini e Avv. Giovanni Cristofaro – Chiomenti

I recenti sviluppi interpretativi in materia di donazioni: coacervo, donazioni indirette, donazioni estere.
Dott. Paolo Ludovici – Ludovici, Piccone & Partners 

I lasciti solidali alla luce della riforma del terzo settore.
Dott. Giuseppe Ambrosio – Fondazione Lang
Dott. Francesco Nobili  – Studio Biscozzi Nobili

L'affidamento fiduciario: "dopo di noi" e altre applicazioni. 
Avv. Alessandro Accinni – Accinni, Cartolano & Associati Studio Legale
Dott. Marco Piazza – Studio Associato Piazza

L'esecutore testamentario: onori e oneri.
Avv. Giuseppe Corasanti – Studio Uckmar

L'agevolazione per il passaggio generazionale delle azioni e delle quote societarie.
Dott. Angelo Busani – Studio Notarile Busani & Partners

La qualificazione delle polizze vita a contenuto finanziario ai fini fiscali e successori.
Dott. Stefano Massarotto – Facchini, Rossi & Soci

Come possiamo aiutarvi

Modulo di contatto
Per maggiori informazioni chiamate il numero 800 505 515.