Credit Suisse Ocean Engagement Fund. Fare la differenza con i criteri ESG.
Articoli

Beneficiare di un fondo sostenibile, prendendosi cura degli oceani.

Il Credit Suisse RockefellerSM Ocean Engagement Fund si impegna a favore degli oceani con imprese selezionate. Il fondo sostenibile, ispirato a criteri ESG, non solo contribuisce alla tutela dei mari, ma migliora anche i rendimenti degli investitori che si impegnano per questa causa.

La tutela dei mari fa parte dei criteri ESG

In genere gli investitori non pensano al mare quando si parla di ESG (Environment, Social, Governance). Gli oceani costituiscono una fonte di vita indispensabile per l'uomo e gli animali – come risorsa alimentare, habitat vitale e cuscinetto ecologico contro le conseguenze a lungo termine del cambiamento climatico. Perché le acque dei mari assorbono il 93 per cento del calore da noi prodotto e catturano dall'atmosfera il 25 per cento delle emissioni globali di CO2. Inoltre gli oceani generano gran parte dell'ossigeno del pianeta, più del doppio rispetto a quello rilasciato dalle foreste pluviali.

Al contempo rappresentano un importante fattore economico. Nel loro complesso, darebbero vita alla settima economia nazionale del mondo. Eppure oggi gli oceani versano in uno stato di fragilità. Perché l'inquinamento da plastica, lo smaltimento sconsiderato delle acque reflue o anche le pratiche di sovrasfruttamento della pesca mettono a dura prova questo prezioso ecosistema. Inoltre il riscaldamento climatico contribuisce a un innalzamento del livello dei mari, minacciando la base di sostentamento di milioni di persone in tutto il mondo. Il modello d'investimento sostenibile della «Blue Economy» riflette questo potenziale economico degli oceani nonché la necessità di concentrare gli sforzi sulla loro salvaguardia.

Fare la differenza con un fondo sostenibile

In questo contesto si aprono opportunità d'investimento lungimiranti, esercitando al contempo un impatto positivo, con i fondi sostenibili e l'attenzione puntata sui criteri ESG. In questi investimenti vale la pena prediligere un impegno forte, con l'esercizio dei diritti di investitori.

Questa strategia d'investimento si traduce in numerosi vantaggi. Gli investitori possono ispirare le imprese a migliorare la loro posizione concorrenziale abbracciando modelli di business più sostenibili o anche evitando i rischi normativi – per esempio con l'ammodernamento delle attrezzature in azienda. Di norma l'attuazione efficace di questa strategia premia imprese e investitori con un'outperformance dei corsi azionari.

Le strategie ESG assicurano utili a lungo termine

Le strategie ESG assicurano utili a lungo termine

Nota: Elroy Dimson, Paul Marsh e Mike Staunton: Credit Suisse Global Investment Returns Yearbook 2021

Impegnarsi per contribuire alla salvaguardia dei mari 

Attraverso il loro impegno, i fondi d'investimento sostenibili si prefiggono di incidere sul comportamento delle imprese e conseguire risultati sostenibili nelle questioni ambientali. I temi prioritari sono il cambiamento climatico, i diritti umani e la diversità nell'organico. Per esempio, con un portafoglio concentrato sulle azioni più promettenti, il cosiddetto high conviction portfolio, il Credit Suisse RockefellerSM Ocean Engagement Fund pone l'enfasi sui tre temi seguenti.

1. Prevenzione dell'inquinamento ambientale

L'accento è posto sull'inquinamento dei mari. Un possibile impegno consiste per esempio nell'esigere composizioni di prodotto modificate o anche il passaggio a forme di imballaggio alternative.

2. Transizione a un'economia a basse emissioni 

Gli investitori possono esercitare un influsso positivo sulle emissioni di CO2. Ne fanno parte la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra o anche la promozione del passaggio a forme di energia alternative.

3. Tutela dei mari

Per contrastare lo sfruttamento dei mari e delle aree costiere, gli investitori possono impegnarsi a favore di pratiche più sostenibili nelle imprese di pesca. Altri ambiti tematici sono la limitazione degli scarichi delle aziende produttrici di fertilizzanti o anche lo sviluppo di programmi di tutela delle coste.

mediamente un fondo sostenibile presenta un rendimento migliore

Portafoglio high conviction su tre sottotemi

Allocazione patrimoniale del Credit Suisse Rockefeller Ocean Engagement Fund

Ultimo aggiornamento: 31.8.2020

Fonte: Credit Suisse AG

Un fondo sostenibile con un approccio innovativo

Nella selezione delle imprese, l'Ocean Engagement Fund di Credit Suisse classifica le società del portafoglio in base alle loro attività commerciali. Le cosiddette ocean leader sono le imprese che si distinguono per l'impegno pluriennale già consolidato a favore della salute degli oceani, mentre le ocean endangerer presentano per contro un track record negativo in relazione alla salvaguardia marina e vengono escluse dal portafoglio.

Inoltre esistono imprese, denominate ocean solution, che stanno per affrontare il passaggio a un modello di Blue Economy sostenibile. Infine, le maggiori possibilità d'impegno sono offerte dalle ocean improver, animate dall'intento di ridurre al minimo i rischi ambientali e continuare ad ampliare i segmenti di business orientati alle soluzioni.

Impossibile fare a meno dei criteri ESG 

Negli ultimi anni le tematiche ESG hanno acquistato sempre maggiore popolarità tra le imprese quotate in borsa e gli investitori. Solo tra il 2014 e il 2016 il patrimonio gestito espressamente legato all'impegno è aumentato del 41 per cento. In Europa questo approccio si colloca in terza posizione tra le strategie preferite per gli investimenti responsabili.

In quanto al tema della sostenibilità, dovrebbe essere ormai chiaro agli investitori che i criteri ESG e la redditività non sono necessariamente in contrasto. L'impegno rappresenta la strada più diretta per esercitare un influsso positivo e spingere le imprese verso una produzione più attenta all'ambiente.

Avete domande su questo argomento?

Beratung vereinbaren This link target opens in a new window
Saremo lieti di aiutarvi. Non esitate a contattarci al numero 0844 844 005.