Anna

Posizione: Vice President
Comparto aziendale: Technology (IT)
Sede: Breslavia
Presso Credit Suisse da: ottobre 2012

Da bambina il mio sogno era diventare architetto, poi però mi sono appassionata di informatica e ho conseguito la laurea di secondo livello presso la University of Science and Technology di Breslavia. Da allora in campo informatico sono cambiate molte cose. Ricordo che si studiava Logo, un vecchio linguaggio di programmazione, e che si utilizzavano i nastri per il trasferimento di informazioni.

Sono stata contattata da un reclutatore per un posto di lavoro in Credit Suisse. All'epoca lavoravo da dieci anni come IT Service Desk Manager presso una casa automobilistica. Non ero alla ricerca di un nuovo lavoro, ma ero curiosa di saperne di più sulla posizione. Sono stata attratta dalla sfida: Credit Suisse stava pianificando il trasferimento dei propri desk di servizio in Polonia, un piano ambizioso. Abbiamo costruito il team da zero. Siamo partiti in due specialisti e tre anni più tardi eravamo in quasi 90 persone.

Nel 2015 ho usufruito della mobilità interna di Credit Suisse per passare a una posizione diversa. Ora sono Client Relationship Manager e Service Delivery Manager di Remote Desktop Services. Mi occupo di una molteplicità di aspetti, ma la mia priorità è definire il modello operativo dei servizi di supporto che forniamo ai collaboratori di Credit Suisse a livello globale. In qualità di Client Relationship Manager, sono in contatto con Corporate Functions a Londra per illustrare nuove iniziative e garantire che ognuno riceva il supporto informatico di cui necessita.

La miglior motivazione è osservare i progressi che avvengono intorno a me- l'avanzamento di un progetto, un'iniziativa che da un'idea diventa realtà. Ancora più entusiasmante è vedere che il proprio lavoro ha ricadute positive sui clienti o migliora la vita professionale dei colleghi.

Ogni giorno è un po' diverso. Arrivo in ufficio, incontro persone, prendo decisioni e traduco le idee in pratica. Risolviamo problemi e a volte ne scopriamo qualcuno. Il mio nuovo ruolo, che si basa su progetti, mi consente di lavorare da casa di tanto in tanto e offre una maggiore flessibilità di orario. Ci sono giorni in cui lavoro più a lungo per portare a termine un progetto e altri in cui posso finire prima.

Quando non lavoro amo leggere, in particolare romanzi gialli. Mi piacciono tutte le attività legate alla manualità: dipingo, cucio e restauro mobili. La mia ultima passione è il giardinaggio. Ci siamo trasferiti in una nuova casa, c'era un appezzamento di terra inutilizzato, così ho creato il mio giardino da capo a piedi.