Imprese Press Release

Press Release

Prospettive di export per le PMI nel 2° trimestre 2016: la Germania è sana, crescono le esporta-zioni della Svizzera

Per le PMI svizzere la Germania è un mercato di esportazione d’importanza strategica – e secondo un sondaggio condotto da Switzerland Global Enterprise (S-GE), la maggioranza delle imprese svizzere ritiene che a medio termine tale importanza sia destinata a crescere. Per il 2016 Credit Suisse si aspetta una robusta crescita in Germania. Anche per le PMI svizzere potrebbe rivelarsi un’opportunità da cogliere. Nel complesso, all’inizio del 2° trimestre 2016 il clima tra le PMI svizzere esportatrici si è risollevato rispetto al trimestre precedente.

Bettina Rutschi, Senior Economist di Credit Suisse afferma: ”La Germania, nonostante un inizio d’anno piuttosto turbolento, registrerà una crescita superiore al potenziale, pari all’1,5%, soprattutto grazie all’economia interna. I settori che seguiranno invece una corrente opposta saranno quelli che dipendono maggiormente dalla domanda estera debole, in particolare dai Paesi emergenti. Viste le prospettive di crescita relativamente stabili in Germania, anche le opportunità di vendita per gli esportatori svizzeri rimangono invariate. Inoltre, il franco svizzero è leggermente più debole rispetto all’anno precedente. Questo dovrebbe aumentare di nuovo lievemente la competitività dei prezzi sui prodotti svizzeri – il che vale anche per altri mercati di esportazione. Nel complesso la domanda estera di prodotti svizzeri sembra essere piuttosto robusta”.

Alberto Silini, responsabile Consulenza presso Switzerland Global Enterprise (S-GE) afferma: ”Nonostante la necessità di aprirsi verso mercati di esportazione al di fuori della zona euro, la Germania è e rimane il mercato più importante per le vendite delle PMI svizzere, e questo nonostante le oscillazioni di valuta e congiunturali – non solo per la vicinanza geografica, bensì anche perché è una delle economie più potenti al mondo. Per le PMI vale la pena continuare a impegnarsi sul mercato tedesco perché sono in corso grandi investimenti nella digitalizzazione e in Industria 4.0 di cui possono beneficiare anche le imprese svizzere in qualità di fornitori. In particolare, consigliamo di impegnare più risorse nella digitalizzazione delle vendite e del marketing, indipendentemente dal settore di attività, perché questi canali in Germania diventeranno sempre più importanti”.

Trovate maggiori informazioni sulle prospettive di export delle PMI per il 2° trimestre 2016 nella brochure allegata oppure al link seguente per il download: www.s-ge.com/exportperspektiven

Le prospettive di export delle PMI per il 3° trimestre 2016 verranno pubblicate il 12 luglio 2016.