Imprese Earning Release

Earning Release

Credit Suisse Group comunica i risultati del quarto trimestre e dell’intero esercizio 2016

Nel 2016 forte afflusso di capitali con margini in aumento, che evidenziano la solidità, la diversificazione e la portata della piattaforma di Wealth Management. Afflusso netto di nuovi capitali (NNA) di CHF 28,5 miliardi1 nel 2016, con patrimoni gestiti (AuM) record, in rialzo dell’8% a 734 miliardi1

Per IBCM miglior quarto trimestre dal 2012 in termini di ricavi. Aumento significativo dell’attività di transazione, protratto in ECM e DCM anche a gennaio 2017

Ridimensionamento di GM sostanzialmente completato con buon dinamismo nel 4T16 e forte avvio dell’anno in gennaio 2017. Attività GM ben posizionata per beneficiare della ripresa in futuro

Look-through CET1 ratio dell’11,6% dopo l’accordo con il Dipartimento di Giustizia statunitense (DOJ) in ambito RMBS, (12.5%2 prima dell’accordo), un miglioramento di 140 pb rispetto al CET1 ratio pari al 10.2% per il 3T15 pubblicato all’annuncio della nuova strategia in ottobre 2015

Look-through CET1 leverage ratio del 3.3% dopo l’accordo con il DOJ in ambito RMBS (3.5%3 prima dell’accordo), un miglioramento di 50 pb rispetto al CET1 leverage ratio pari al 2.8% del 3T15 pubblicato all’annuncio della nuova strategia in ottobre 2015

Dati principali di business

  • Per il 4T16 perdita ante imposte (PTL) pubblicata di CHF (1 903) milioni; per l’intero esercizio (FY16) PTL pubblicata di CHF (1 966) milioni
  • Per il 4T16 utile ante imposte (PTI) rettificato* PTI di CHF 171 milioni; per il FY16 PTI rettificato* di CHF 615 milioni
  • Per 4T16 e FY16 perdita netta attribuibile agli azionisti rispettivamente di CHF 2 347 milioni e CHF 2 438 milioni
  • Per il FY16 risparmi netti sui costi di CHF 1.9 miliardi4, che si riflettono in costi operativi totali rettificati* di CHF 19,1 miliardi con tassi di cambio costanti, o CHF 19.1 miliardi con i tassi di cambio attuali; superato l’obiettivo di fine 2016, che consisteva in rimanere sotto i CHF 19.8 miliardi
  • Progresso sostanziale nella riduzione delle attività da dismettere nell’ambito della Strategic Resolution Unit (SRU), con attività ponderate per il rischio (RWA) e leverage exposure ridotte entrambe del 39%, in USD, a fine 2016 rispetto a fine 2015

Ulteriori progressi nelle attività chiave

  • Forte generazione di NNA, pari a CHF 28,5 miliardi1, in aumento del 58% rispetto al FY15 con un margine lordo rettificato* più alto, 114 pb, una dimostrazione della portata e della diversificazione della nostra attività di Wealth Management. Nel FY16 AuM record per Wealth Management con CHF 734 miliardi1, in rialzo dell’8% rispetto al FY15
  • Gli NNA del FY16 comprendono CHF 14.3 miliardi di afflussi dalle regioni Europa emergente, Medio Oriente e Africa (tasso di crescita del 13%), CHF 14,6 miliardi dalla regione APAC (tasso di crescita del 10%), inclusa la raccolta positiva di CHF 0,7 miliardi nel 4T16, e CHF 4.2 miliardi dalla regione Europa, incluso International Private Clients (tasso di crescita del 4%). In Svizzera e nell’America latina gli NNA sono risultati negativi nel 4T16. Ne sono causa principalmente le misure proattive intraprese per ridurre il numero di gestori patrimoniali esterni (External Asset Manager – EAM) con cui operiamo in Svizzera e i deflussi per le regolarizzazioni in America latina e in Svizzera
  • Le divisioni focalizzate sul Wealth Management in SUB, IWM e APAC hanno fatto registrare un buon andamento. Rispetto al FY15, nel FY16 il PTI rettificato* di SUB è cresciuto del 7% (esclusa Swisscard5); anche il PTI rettificato* di IWM è salito del 9%. Il PTI rettificato* pro-forma di APAC Wealth Management e delle attività connesse6 è aumentato del 65%
  • Forte performance di IBCM; nel FY16 anno su anno ricavi netti in rialzo dell’8% in USD con quote di mercato in aumento nei prodotti chiave7. Con ricavi netti rettificati* di USD 569 milioni, il 4T16 rappresenta il migliore quarto trimestre dal 2012; il PTI rettificato* del FY16 di IBCM in USD fa segnare un aumento del 219% rispetto al FY15
  • Sostanzialmente completato il ridimensionamento di GM, con un PTI rettificato* per il FY16 di USD 284 milioni in un anno di importanti ristrutturazioni. Miglioramento del grado di leva operativa con ricavi FY16 pari a USD 5 575 milioni

Tidjane Thiam, Chief Executive Officer di Credit Suisse, ha dichiarato: “Il 2016 è stato il primo anno completo in cui abbiamo attuato la nuova strategia. Sono stati dodici mesi intensi e impegnativi. Grazie alla solidità delle attività dei clienti e alla dedizione dei nostri team abbiamo compiuto buoni progressi verso i nostri obiettivi fondamentali”.

“Abbiamo ridotto in misura significativa i nostri costi operativi e aumentato la leva operativa. Abbiamo generato afflussi netti ai vertici del settore aumentando i margini. I nostri risultati sono significativi nell’attività di consulenza e di emissione, con forti incrementi sia nelle quote di mercato che nella redditività7. È stato sostanzialmente completato il ridimensionamento di GM e la divisione ha fatto registrare una performance positiva nel FY16, con un buon dinamismo nel 4T16.”

“È stato siglato un accordo con il Dipartimento di Giustizia statunitense (DOJ) in ambito RMBS, eliminando un’importante fonte di incertezza riguardo al futuro.”

“Abbiamo rafforzato in misura significativa il coefficiente di capitalizzazione del Gruppo, con un aumento del look-through CET1 ratio di 140 pb8 rispetto al dato pubblicato al momento dell’annuncio della nostra nuova strategia in ottobre 2015, raggiungendo l’11.6% dopo l’accordo con il DOJ in ambito RMBS. Prima dell’accordo con il DOJ in ambito RMBS il nostro look-through CET1 ratio sarebbe stato del 12.5%.2

“I nostri team si sono dedicati intensamente a realizzare buoni progressi in dodici mesi ricchi di sfide, e hanno concluso l’anno in crescendo. Molte delle tendenze positive registrate nel 4T16 si sono confermate a gennaio 2017. Siamo convinti di essere ben posizionati per continuare il nostro programma di ristrutturazioni nel 2017 e nel 2018 e per cogliere le opportunità di crescita in tutti i comparti e in tutte le regioni.”

“A fronte dell’aumento dell’incertezza geopolitica globale, consideriamo una preziosa risorsa la nostra identità svizzera e il suo patrimonio di valori, e lavoriamo con decisione per assicurare ai nostri clienti in tutto il mondo risultati, stabilità e sicurezza.”

4Q16 Earnings Release (in inglese) nonché i lucidi di presentazione dei risultati 4T16 possono essere scaricati di oggi all'indirizzo: www.credit-suisse.com/results

Leggere il comunicato stampa completo con le tabelle (PDF)