Imprese Press Release

Press Release

Proposte all'Assemblea generale del 9 maggio 2014

Il Consiglio di amministrazione di Credit Suisse Group AG ha pubblicato oggi l'ordine del giorno per l'Assemblea generale del 9 maggio 2014.

- Proposta di distribuzione agli azionisti di un importo in contanti di CHF 0.70 per l'esercizio 2013
- Proposta di aumento di CHF 1 200 000 (importo corrispondente a 30 000 000 azioni) del capitale condizionato per la consegna di azioni nell'ambito dei piani di partecipazione dei collaboratori di CHF 441 983.92 (corrispondente a 11 049 598 azioni nominative) per portarlo ad un massimo di CHF 1 641 983.92 (pari a 41 049 598 azioni nominative)
- Voto consultivo sul rapporto sulle retribuzioni 2013
- Proposta di modifica degli statuti ai sensi della nuova Ordinanza contro le retribuzioni abusive nelle società anonime quotate in borsa
- Walter B. Kielholz e Peter Brabeck-Letmathe, dopo un periodo di mandato rispettivamente di 15 e 17 anni, lasciano il Consiglio di amministrazione con effetto alla data dell'Assemblea generale, 9 maggio 2014
- Gli altri membri del Consiglio di amministrazione sono disponibili alla rielezione
- Proposta di Severin Schwan e Sebastian Thrun per l'elezione a nuovi membri del Consiglio di amministrazione
- Elezioni nel Compensation Committee

La proposta di distribuzione agli azionisti per l'esercizio 2013 è già stata resa nota il 6 febbraio 2014.

La Relazione sulla gestione 2013 è disponibile online.

Il Consiglio di amministrazione di Credit Suisse Group AG ha reso note oggi le sue proposte per l'Assemblea generale del 9 maggio 2014. Fra queste, la candidatura di Severin Schwan e di Sebastian Thrun per l'elezione in Consiglio di amministrazione.

Sulla candidatura di Severin Schwan e di Sebastian Thrun, il presidente del Consiglio di amministrazione Urs Rohner ha dichiarato: “Severin Schwan è dal 2008 CEO di Roche. È un dirigente di grande levatura, che vanta ampia esperienza a livello globale e allo stesso tempo una forte rete di contatti in Svizzera. Sebastian Thrun è un eccellente uomo di scienza, insegnante e imprenditore. È cofondatore e CEO di Udacity, una università online; inoltre è Google Fellow nonché fondatore e direttore del dipartimento di ricerca Google X. Dal 2003 è Professore all’Università di Stanford, presso la quale conduce ricerche nell’ambito dell’intelligenza artificiale e della robotica.”

Urs Rohner ha aggiunto: "Su tutti i mercati in cui siamo presenti nel mondo, perseguiamo ambiziosi obiettivi di crescita. I progressi tecnologici che modificano profondamente le esigenze dei clienti e il contesto operativo costituiscono per noi una grande opportunità, nel Private Banking e nell'Investment Banking, tanto a livello globale quanto in Svizzera, nostro mercato domestico. Con Severin Schwan e Sebastian Thrun proponiamo per il nostro Consiglio di amministrazione due manager la cui grande esperienza ci aiuterà a realizzare sistematicamente la nostra strategia orientata a offrire valore ai clienti e ad attuare una continua innovazione. Sono molto lieto della possibilità di lavorare con loro per il futuro del Credit Suisse.“

Sull'uscita di Walter Kielholz e Peter Brabeck dal Consiglio di amministrazione, Urs Rohner ha dichiarato: "Walter Kielholz e Peter Brabeck, con la loro personalità caratterizzata da una spiccata leadership, hanno svolto un ruolo determinante nel forte Consiglio di amministrazione del Credit Suisse per quasi due decenni. Grazie alla loro lungimiranza strategica, a una rete di relazioni internazionale e alla straordinaria conoscenza del settore finanziario e del mondo imprenditoriale, hanno contribuito in misura decisiva all'evoluzione del Credit Suisse come banca integrata globale e all'ulteriore sviluppo della strategia dopo la crisi mondiale della finanza. In un'era di profondi cambiamenti dell'economia globale e del contesto operativo delle banche, Walter Kielholz e Peter Brabeck si sono fatti carico di grandi responsabilità nei confronti del Credit Suisse. La banca deve loro molto. Personalmente, ho sempre considerato un grande privilegio l'opportunità di lavorare al fianco di Walter Kielholz e Peter Brabeck. Auguro loro un futuro ricco di soddisfazioni."

Distribuzione a carico delle riserve da apporti di capitale
Come annunciato in precedenza, per l'esercizio 2013 il Consiglio di amministrazione propone una distribuzione in contanti di CHF 0.70 per azione nominativa a carico delle riserve da apporti di capitale.

Aumento del capitale condizionato per azioni dei collaboratori
Il Consiglio di amministrazione propone l'aumento di CHF 1 200 000 (importo corrispondente a 30 000 000 azioni) del capitale condizionato per la consegna di azioni nell'ambito dei piani di partecipazione dei collaboratori di CHF 441 983.92 (corrispondente a 11 049 598 azioni nominative) per portarlo ad un massimo di CHF 1 641 983.92 (pari a 41 049 598 azioni nominative).

Voto consultivo sul rapporto sulle retribuzioni 2013
Confermando la prassi degli scorsi anni, il rapporto sulle retribuzioni 2013, parte integrante della Relazione sulla gestione di Credit Suisse Group AG, sarà sottoposto al voto consultivo dell'Assemblea generale.

Revisione degli statuti
Ai fini dell'attuazione della nuova Ordinanza del Consiglio federale contro le retribuzioni abusive nelle società anonime quotate in borsa, il Consiglio di amministrazione propone la modifica degli statuti come indicato nel rapporto del Consiglio di amministrazione sulla revisione degli statuti pubblicato con la convocazione dell'Assemblea generale ordinaria.

Elezioni nel Consiglio di amministrazione
Dopo l'Assemblea generale di quest'anno, Walter B. Kielholz e Peter Brabeck-Letmathe lasciano il Consiglio di amministrazione. Walter Kielholz è membro dal 1999 del Consiglio di amministrazione, di cui è stato presidente dal 2003 al 2009. Peter Brabeck fa parte del Consiglio di amministrazione dal 1997 e ne è stato vicepresidente dal 2000 al 2005 e dal 2008.

All'Assemblea generale del 9 maggio 2014 il Consiglio di amministrazione di Credit Suisse Group AG propone Severin Schwan e Sebastian Thrun per l'elezione nel Consiglio di amministrazione, con un mandato della durata di un anno. Il presidente del Consiglio di amministrazione Urs Rohner e gli altri membri sono disponibili alla rielezione per un mandato della durata di un anno. La proposta del Consiglio di amministrazione di eleggere individualmente ciascun membro e il presidente del Consiglio di amministrazione con un mandato di un anno è in linea con i requisiti dell'ordinanza sopra menzionata.

Elezioni nel Compensation Committee
In applicazione dell'ordinanza sopra menzionata, l'Assemblea generale decide anche in merito alla composizione del Compensation Committee. Per il Compensation Committee il Consiglio di amministrazione propone l'elezione di Jean Lanier, Andreas Koopmann, Iris Bohnet e Kai Nargolwala.

Convocazione all'Assemblea generale e pubblicazione dell'ordine del giorno
La convocazione, l'ordine del giorno, il rapporto del Consiglio di amministrazione sulla revisione degli statuti e una lettera del presidente del Consiglio di amministrazione agli azionisti sono disponibili da oggi sul sito web del Credit Suisse www.credit-suisse.com/agm

Reporting annuale 2013
La Relazione sulla gestione 2013 e la Relazione sulla responsabilità aziendale 2013, cui è allegato anche il Profilo aziendale 2013, sono disponibili sul sito web del Credit Suisse e possono essere ordinati gratuitamente in formato cartaceo all'indirizzo:
www.credit-suisse.com/annualreporting