pmi-svizzere-valutate-nel-manuale-dei-crediti-2018-di-credit-suisse

Strutture di capitale solide. Le PMI svizzere rendono onore alla loro reputazione.

Globalizzazione, franco forte e intensificarsi della concorrenza non lasciano indifferenti neanche le aziende svizzere. Tuttavia, le PMI svizzere si dimostrano stabili. Soprattutto grazie alle numerose soluzioni di finanziamento. Lo Swiss Credit Handbook 2018 di Credit Suisse analizza il merito di credito delle imprese più importanti sul mercato obbligazionario svizzero. 

Le PMI svizzere si dimostrano forti

Le aziende svizzere sono in buone condizioni di salute, nonostante il franco forte, la globalizzazione e la crescente concorrenza. Molte aziende hanno sfruttato lo scenario dei tassi 2017 di rifinanziamento. Hanno diversificato il loro capitale di terzi e prolungato la loro durata.

Altrettanto forte è il merito di credito di molte imprese svizzere. Nello Swiss Credit Handbook 2018, Credit Suisse ha valutato anche quest'anno il profilo di credito dei più importanti emittenti obbligazionari svizzeri assegnandogli un rating di credito. 

Le PMI svizzere percepiscono poco capitale di terzi

Rispetto al 2017 Credit Suisse non ha declassato nessuno degli emittenti. Questo nonostante l'indebitamento globale sia aumentato. Mentre molte imprese internazionali ricorrono al capitale di terzi, per esempio per acquisizioni, dividendi o riacquisto di azioni proprie, le PMI svizzere rimangono stabili. Mantengono strutture di capitale solide rendendo pertanto onore alla loro reputazione. Gli investitori che investono nelle PMI svizzere hanno quindi meno preoccupazioni rispetto a quelli che investono in altri paesi industrializzati.

Variazione indebitamento netto 2013-2017

L'indebitamento netto delle PMI svizzere prese in esame è aumentato solo 

Fonte: dati aziendali, Credit Suisse

I crediti alle aziende dominano il panorama dei finanziamenti svizzero

Il finanziamento giusto è il presupposto per la creazione o la trasformazione di un'impresa. Garantisce, inoltre, alle PMI capitale sufficiente per essere sempre tecnologicamente aggiornate rimanendo così competitive. Per soddisfare le loro esigenze di finanziamento, le PMI svizzere possono sfruttare numerose soluzioni di finanziamento.

Tra queste ci sono crediti alle aziende come il credito in conto corrente o il credito lombard, nonché l'ipoteca. Queste risultano essere le due più importanti fonti di finanziamento delle PMI svizzere. Anche mutui e leasing sono molto apprezzati tra le piccole e medie imprese.

Finanziamenti alle imprese moderni per le PMI svizzere 

Ampliano l'offerta forme di finanziamento più recenti come l'early stage equity, il mid-market lending e il finanziamento delle ABS. L'early stage equity include, ad esempio, la concessione di capitale di rischio a favore di start-up. Per il finanziamento delle ABS, invece, viene creata liquidità con l'emissione di obbligazioni sul mercato dei capitali.

Inoltre l'Online & Mobile Banking si è esteso anche al comparto aziendale. Online Leasing consente alle PMI di finanziare veicoli e beni d'investimento in modo rapido ed efficiente. Con Online Credit le PMI possono ottenere un credito d'esercizio. Ciò in modo completamente digitale e in soli 20 minuti.