Economia globale Dopo tutto, resilienza

Dopo tutto, resilienza

Eventi imprevisti e sorprendenti hanno lasciato il segno nel 2019, e senza dubbio lo faranno anche nel 2020. Alla luce di tale incertezza, è della massima importanza per gli investitori costruire portafogli resilienti.

Authors image

Michael Strobaek l Nannette Hechler-Fayd'herbe

Global Chief Investment Officer l Global Head of Economics & Research and CIO IWM

Anche in caso di distensione nella guerra commerciale USA-Cina e di minore incertezza sulla Brexit, è improbabile che nel 2020 vada tutto liscio: una campagna presidenziale USA polarizzata, pressione sui margini, debito societario alto e meno tagli dei tassi metteranno sporadicamente alla prova i nervi degli investitori, e non parliamo di eventuali sviluppi politici inaspettati.

Nel complesso, tuttavia, riteniamo che l’economia e gli attivi di rischio globali daranno ancora prova di notevole resilienza di fronte a queste sfide. Ecco il messaggio che il titolo della pubblicazione di quest’anno, «Dopo tutto, resilienza», vuole immortalare.

Nel 2020 prevediamo una crescita economica piuttosto contenuta e rendimenti generalmente inferiori rispetto al 2019; ci pare però improbabile una grave flessione di mercato o, addirittura, una crisi finanziaria. Vediamo una serie di squilibri in varie economie e settori, ma nessuno di questi sembra abbastanza grave da avviare una simile crisi. Per contro, il progresso tecnologico avanza senza sosta e, elemento non trascurabile, i responsabili politici continueranno a sostenerlo.

Le pagine seguenti illustrano gli elementi chiave della House View di Credit Suisse per il 2020. Ci siamo impegnati a fornire una guida coerente e ben strutturata tra le più importanti classi di attività, mercati e sottosegmenti. Questa suggerisce che gli investitori con portafogli ben diversificati, orientati verso aree di rendimento aggiuntivo, dovrebbero ottenere ancora rendimenti sani. La sostenibilità, inoltre, è sempre più rilevante per gli investitori: un fattore che ha già acquisito grande importanza per elettori e consumatori in tutto il mondo.

Speriamo che troverete utile questa pubblicazione e vi auguriamo un 2020 all’insegna del successo.

Michael Strobaek, Global Chief Investment Officer del Credit Suisse, presenta i principali risultati dell'Investment Outlook 2020 (in inglese)