Soluzioni e competenze Currency Management

Currency Management

Credit Suisse Asset Management gestisce mandati di currency overlay attivi e passivi per investitori istituzionali dal 2002. Oggi gestiamo mandati di currency overlay personalizzati e di copertura di classi di quote per quasi 27 mrd di dollari USA1 con l’ausilio di strumenti e sistemi di gestione dei rischi valutari specializzati.

Perché delegare il  Currency Management?

Un currency overlay separato può rappresentare significative sinergie di risparmio dei costi per la maggior parte degli investitori con sede in Svizzera, eliminando nel contempo i rischi operativi. Il nostro team dedicato alla valuta vanta in media 17 anni di esperienza diretta in gestione valutaria unita a una capillare conoscenza del mercato svizzero, oltre a essere coadiuvato da un grande numero di specialisti esperti in tutta la società. Questa combinazione di conoscenze globali e di approfondite conoscenze del mercato locale ci consente di offrire soluzioni a valore aggiunto per tutte le esigenze valutarie, inclusa la copertura attiva e passiva.

Commissioni competitive e soglie minime rendono le nostre soluzioni interessanti anche per i mandati più piccoli.

Dati principali

2002

Anno del nostro primo mandato esterno di currency overlay

27

mrd USD patrimonio gestito in esposizioni valutarie

17

anni: numero medio di anni di esperienza del nostro team dedicato alla valuta

7

numero totale di specialisti valutari2

Approccio focalizzato sul cliente

Una soluzione di gestione valutaria delegata inizia con la valutazione delle esigenze del cliente. Qual è la struttura di esecuzione ottimale? Quali portafogli e posizioni deve coprire il mandato? Quali sono le proprietà di queste posizioni (valutazioni, allocazione valutaria, liquidità)? Quali esposizioni valutarie devono essere coperte in maniera diretta o indiretta (tramite procura)? Quali livelli e gamme di copertura desidera il cliente? E, infine, quale strategia valutaria deve essere applicata (solo implementazione, ottimizzazione, strategia basata su regole o attiva)?

Strategia passiva

Le coperture valutarie sono mantenute e adattate sulla base delle indicazioni del cliente e dell’esposizione valutaria degli attivi sottostanti. Capacità di reporting e negoziazione conformi alle norme MiFID II garantiscono un’esecuzione competitiva in linea con i requisiti del singolo cliente.

  • Copertura delle classi di quote: servizio di implementazione ed esecuzione, cercando di ridurre al minimo il tracking error e i costi.
  • Copertura del portafoglio: strategia di ribilanciamento e copertura a valore aggiunto ideata per le esigenze del singolo cliente.

Strategia attiva

In aggiunta alla strategia passiva, offriamo inoltre strategie di riduzione del rischio o di ricerca del rendimento concepite per soddisfare gli obiettivi dei clienti.

  • Copertura basata su regole: adattamento sistematico di rapporti di copertura strategica basato su fattori che hanno influenzato i tassi di cambio in valuta estera in passato. Ad esempio la nostra strategia di copertura basata su regole offre un collegamento intuitivo tra costo di copertura, valutazione e rapporto di copertura per gli investitori con sede in Svizzera.
  • Copertura attiva: gestione discrezionale di rapporti di copertura entro una determinata fascia di oscillazione (attorno al rapporto di copertura del benchmark) basata su stime del «fair value», sul comportamento dei tassi di cambio nel ciclo economico, sugli indicatori di fiducia e su analisi tecniche.
  • Gestione valutaria orientata al rendimento: strategie discrezionali o basate su regole, personalizzate rispetto agli obiettivi del cliente.

Rischi

  • I dati storici sulla performance e gli scenari dei mercati finanziari non costituiscono un indicatore affidabile per i redditi futuri.
  • Gli investimenti in valuta estera comportano il rischio aggiuntivo che tale moneta possa perdere valore rispetto alla moneta di riferimento dell’investitore.
  • Il rendimento dei mandati di gestione patrimoniale dipende dalle classi di attivi selezionate e da una valutazione corretta del mercato. Non si garantiscono capitali o rendimenti.
  • La liquidità degli strumenti dipende dalla tipologia del prodotto e dalle condizioni del mercato in ciascun singolo caso. Le decisioni prese da Credit Suisse possono determinare perdite d’investimento per i clienti.