Navigazione

Informazioni generali

L’opportunità di investire nella fase precoce di un trend di crescita strutturale

Credit Suisse (Lux) Global Robotics Equity Fund

Temi di investimento
  • In agosto il Credit Suisse (Lux) Global Robotics Equity Fund ha performato meglio dell’Indice Globale MSCI, grazie soprattutto ai risultati trimestrali pubblicati il mese scorso
  • Tra i principali contributori positivi nel mese Idexx Laboratories (un primario provider di prodotti per la diagnostica automatizzata nel settore della veterinaria) e CogneX (un produttore di sistemi di visione industriale)
  • Nel breve termine il team di gestione continua a seguire un approccio equilibrato favorendo aziende che abbiano una forte posizione di mercato, capacità di aumentare i margini così come di far crescere gli utili.

Le caratteristiche distintive del comparto Credit Suisse (Lux)Global Robotics Equity Fund (Lux) sono:

  • Tendenza di crescita strutturale con approccio tematico ed enfasi su tre sottotemi ad alta crescita: incremento della produttività, miglioramento della qualità di vita, svolgimento di mansioni pericolose.
  • Sostituzione di manodopera con macchinari: i costi della manodopera nel settore manifatturiero a livello globale ammontano infatti a oltre 6.000 miliardi di Usd all'anno. 
  • L'aumento della concorrenza a livello globale richiede una costante modernizzazione delle strutture produttive. 
  • Crescita superiore alla media nei settori dell'intelligenza artificiale, stampa in 3D, automazione, tecnologia analitica dei Big Data, robotica.
  • La World Robotics Survey 2015, ha confermato una crescita del CAGR +15% su base annua per il periodo 2015-2018 per installazioni di robot. 
  • Il fondo è gestito da Patrick Kolb, esperto nel settore e già noto al mercato per essere il gestore di Credit Suisse (Lux) Global Security Funds dal 2007.
  • Il team di gestione del portafoglio può inoltre accedere a una rete globale esclusiva di esperti del settore che consente l’esecuzione di analisi e stime superiori delle potenziali opportunità d’investimento.
  • L’universo investibile viene scremato fino ad arrivare ad un portafoglio con 30-60 titoli a bassa e media capitalizzazione, con una certa esposizione ai mercati emergenti (massimo 40%).
  • La selezione dei titoli (bottom-up basata sull’analisi fondamentale ) ricerca inoltre le “aziende pure” con oltre il 50% delle vendite nei seguenti campi: settore manifatturiero/trasporti, settore sanitario/servizi, sicurezza.
  • Universo d’investimento crescente: l’espansione e l’evoluzione dell’universo d’investimento creano nuove opportunità per il fondo. 

Scarica il documento in Italiano

Più in questa edizione:

Contenuto secondario

Contatto