Navigazione

Informazioni generali

Partecipare al trend rialzista azionario euro con un ridotto profilo di rischio

CS (Lux) Small and Mid Cap Alpha Long/Short fund

alternativi2

La performance economica della zona euro è migliorata nel 2015 e ci aspettiamo che il trend continui nel 2016 grazie al contributo dei consumi privati, degli investimenti immobiliari e di un maggior budget di spesa pubblica. Il costo ridotto dell’energia (grazie al calo del prezzo del petrolio) dovrebbe alimentare ulteriormente i consumi mentre l’Euro debole dovrebbe sostenere le esportazioni. I paesi che hanno implementato le riforme del lavoro hanno di recente registrato tassi di crescita positivi il che dovrebbe agevolare ulteriori riforme nel medio termine. Tuttavia, non si possono trascurare i rischi che restano sul tavolo e che alimentano una maggiore volatilità dei mercati azionari: dalla decelerazione in Cina al rialzo dei tassi da parte della Fed, dall'ascesa dei partiti populisti in Europa all'aumento dei rischi geopolitici internazionali. In questo contesto il comparto CS (Lux) Small and Mid Cap Alpha Long/Short fund può costituire una valido investimento per diversi fattori:

  1. consente di partecipare al trend rialzista del mercato azionario europeo di medio lungo periodo con un profilo di rischio molto inferiore a quello tipico di un investimento azionario euro tradizionale (long only): la strategia del fondo al 31 dicembre 2015 evidenziava un rendimento medio annuo del +6,73% dal suo lancio in linea con l’indice MSCI Small cap Europe ma con una volatilità annualizzata di 7,5% nettamente inferiore al 17,5% dell’MSCI Small cap Europe index
  2. il fondo sfrutta la ricerca azionaria di Credit Suisse sia per la parte long (rialzista) che per la parte short (ribassista) e quindi può individuare e cercare di sfruttare anche potenziali sopravvalutazioni di titoli e settori e, inoltre, lo fa in modo dinamico: a dicembre, per esempio, il team di gestione ha aumentato a 37 le posizioni short in portafoglio rispetto alle 31 di novembre e alle 28 di ottobre contribuendo a limitare le perdite mensili del fondo al -0,11% contro il -2,24% dell’MSCI Small cap Europe
  3. il comparto punta sulle small e mid cap che rappresentano il tessuto industriale europeo più dinamico dove la selezione delle società vincenti e quelle perdenti permette di realizzare interessanti extra rendimenti nel medio lungo termine
  4. Il fondo adotta una disciplinata selezione delle aziende che, di solito, restano in portafoglio per almeno tre anni. Per esempio il titolo Rib Software (+ 16,49% a dicembre), era stato uno di quelli che più aveva penalizzato la performance del fondo a novembre. La società ha firmato il suo 25 ° contratto solo il 29 dicembre: tale contratto mancante era stato uno dei motivi principali per cui Rib aveva emesso un profit warning nel mese di novembre. E 'un buon esempio per illustrare quanto rapidamente il sentiment nelle posizioni in portafoglio possa cambiare e perché l’elenco dei titoli ad alta convinzione del fondo resta investito con un orizzonte di investimento di almeno tre anni.
  5. Il fondo ha un alto profilo di liquidabilità sul mercato: a fine dicembre erano necessari 7,4 giorni per liquidare tutte le posizioni in portafoglio
     

Contenuto secondario

Contatto