Navigazione

Informazioni generali

Il megatrend della sicurezza per una diversificazione azionaria di lungo termine

Credit Suisse (Lux) Global Security Equity Fund

temidiinvestimento

Crediamo che per gli investitori orientati a lungo termine, cioè con un orizzonte di investimento di 7 - 10 anni, che il settore della sicurezza e il tema della sicurezza rimanga molto attraente in virtù della sua natura strutturale di lungo periodo: l'innovazione tecnologica e la crescente libera circolazione delle merci, dei capitali e delle persone sono i driver che guidano i prodotti e le aziende all'interno di questo tema. Inoltre le tendenze normative più rigide (sia per il pericolo terrorismo che per le tensioni geopolitiche internazionali) potrebbero diventare permanenti, mentre la sicurezza informatica ha una priorità molto alta tra i funzionari governativi e i manager aziendali. I principali fattori trainanti del settore includono:

  • le persistenti preoccupazioni del pubblico riguardo agli aspetti legati alla sicurezza, ad esempio in ambito alimentare, idrico e ambientale.
  • globalizzazione: l’espansione della portata globale delle aziende nei mercati emergenti.
  • l’aumento delle perdite economiche dovute a criminalità/ frodi o i problemi in termini di reputazione per il mancato adempimento ai requisiti normativi.
  • il crescente pericolo di criminalità informatica.

Il Credit Suisse (Lux) Global Security Equity Fund si candida a presidiare questo vero e proprio “megatrend” puntando sulle aziende individuate all’interno dei cinque temi di investimento nel segmento della sicurezza e della sicurezza più interessanti nel lungo periodo (sicurezza informatica, tutela della salute, sicurezza ambientale, sicurezza dei trasporti e prevenzione dei reati). L’investimento in questo comparto permette l’esposizione a un interessante mercato di nicchia caratterizzato da tassi di crescita allettanti grazie anche ad un’ampia diversificazione a livello di temi e settori. Si tratta peraltro di un segmento d’investimento difensivo: la domanda di soluzioni di sicurezza evidenzia un trend abbastanza stabile nell’arco dell’intero ciclo economico, pertanto gli investimenti in questo settore sono considerati relativamente difensivi. I

Infine, l’investimento in molte small e mid cap consente al gestore di sfruttare le inefficienze di mercato e di generare allettanti sovraperformance. La selezione dei titoli adotta l’approccio bottom-up basato sull’analisi fondamentale: dei 200 titoli che compongono l’universo di investimento soltando 40-60 finiscono effettivamente in portafoglio. Inoltre otre il 50% del patrimonio del fondo è investito in aziende statunitensi mentre fino al 20% può essere destinato ai mercati emergenti.

           

© 2016 Morningstar. Tutti i diritti riservati. Le informazioni qui contenute: (1) sono di proprietà di Morningstar e/o dei suoi fornitori di contenuti; (2) non possono essere copiate o diffuse; e (3) non vi è alcuna garanzia che siano accurate, complete o aggiornate. Né Morningstar nè i suoi fornitori di contenuti sono responsabili di qualsiasi danno o perdita derivante da qualsiasi uso di queste informazioni.  I risultati passati del Morningstar Rating non garantiscono quelli futuri. Per informazioni più dettagliate riguardo a Morningstar Rating, compresa la sua metodologia, si rimanda a: http://corporate.morningstar.com/US/documents/MethodologyDocuments/
MethodologyPapers/MorningstarFundRating_Methodology.pdf

Contenuto secondario

Contatto

Credit Suisse (Lux) Global Security Equity Fund

morningstar-new