Investimenti tematici Infrastrutture

Infrastrutture
Infrastructure

Perché investire in infrastrutture?

Le infrastrutture sono il pilastro di ogni economia moderna. Creare valore economico in modo scalabile e sostenibile è inimmaginabile senza sistemi di trasporto efficienti o reti elettriche e di comunicazione adeguate.

La pianificazione, la costruzione, l’esercizio e la gestione di tali attivi infrastrutturali sono attività ad alta intensità di capitale. Molti governi, delle economie emergenti e sviluppate, stanno ricorrendo sempre più al know-how e all’efficienza del settore privato per riuscire a soddisfare il proprio fabbisogno infrastrutturale. Ne scaturisce un ampio ventaglio di opportunità per gli investitori, come aeroporti, strade a pedaggio, trasporto di energia e torri di comunicazione, tanto per fare qualche esempio.

In passato gli investimenti in infrastrutture sono stati caratterizzati da flussi di cassa a lungo termine molto stabili. I pedaggi autostradali, i dazi aeroportuali e le tariffe elettriche sono stabiliti mediante contrattualizzazione a lungo termine oppure in via normativa e sono generalmente rettificati per l’inflazione.

Perché adesso?

In questo momento diversi fattori stanno spingendo gli investimenti in infrastrutture oltre i tradizionali interventi di rinnovo e ampliamento.

  • Dopo anni di sottoinvestimento, le infrastrutture critiche in via di deterioramento stanno iniziando a influire negativamente sulla crescita economica. 
  • Spinti dai vincoli di carattere fiscale, i governi siglano accordi con il settore privato per raggiungere i traguardi stabiliti.
  • Per di più la spesa in infrastrutture ha un forte effetto moltiplicatore sull’economia ed è un generatore efficiente di posti di lavoro. 
  • Nei mercati emergenti il fabbisogno di nuove infrastrutture è trainato dalla crescita demografica e dal miglioramento degli standard di vita.
  • I tassi d’interesse ai minimi storici offrono le condizioni di finanziamento ideali.
  • I rendimenti della maggior parte degli attivi infrastrutturali sono indicizzati all’inflazione.

Con questo fondo Credit Suisse Asset Management ha sviluppato una soluzione globale e ben equilibrata, che consente agli investitori di beneficiare di un tale tema di crescita nel lungo periodo.

Rischi

  • L’enfasi su aziende che operano nell’ambito delle infrastrutture può dar luogo a una forte esposizione settoriale/regionale.
  • Un rallentamento dell’economia globale potrebbe ripercuotersi sul comparto infrastrutturale.
  • Rischio di liquidità (esposizione alle small cap).
  • I mercati azionari possono essere soggetti a volatilità nel breve termine.