Asset Management Novità e approfondimenti

Novità e approfondimenti

Opzioni di filtro

Visualizzazione di 1- 10 di 52 articoli
Filtro:
  1. ETF e fondi indicizzati: quello che gli investitori devono sapere

    La popolarità degli investimenti indicizzati è cresciuta. Sebbene negli ultimi anni l’attenzione si sia prevalentemente concentrata sugli Exchange Traded Funds (ETF), di recente gli investitori hanno ampliato i propri orizzonti includendo anche i fondi indicizzati. Benché rappresentino alternative d’investimento trasparenti ed efficienti in termini di costo, le due classi di prodotti si differenziano l’una dall’altra offrendo specifici vantaggi.

  2. Investimenti sostenibili – da nicchia a mainstream

    Argomento di nicchia, mainstream, supertrend: l’investimento sostenibile è, ormai, sulla bocca di tutti. L’offerta di fondi ESG1 è cresciuta in maniera esponenziale soprattutto negli ultimi tre anni. In questo contesto, le società di gestione che ancora non hanno inserito gli investimenti ESG nella loro offerta si condannano lentamente, ma inesorabilmente, alla marginalità. Credit Suisse Index Solutions è stato uno dei primi offerenti a lanciare sul mercato una gamma completa di fondi indicizzati sostenibili.

  3. L’approccio di sostenibilità di Global Real Estate

    L’obiettivo di Global Real Estate è generare rendimenti ESG. Credit Suisse Asset Management si concentra su tre importanti iniziative nel settore immobiliare.

  4. Fake Food: l'affare delle etichette ingannevoli

    Fake Food: l'affare delle etichette ingannevoli

    «Al primo posto c'è il cibo, poi la morale», scriveva Bertolt Brecht nella sua celebre «Opera da tre soldi» del 1928. Una citazione quanto mai attuale viste le etichette ingannevoli di alcuni prodotti alimentari.

  5. I migliori attributi di obbligazioni e fondi combinati

    In un contesto di tassi d’interesse ai minimi storici e di rallentamento della crescita economica, i fondi obbligazionari a scadenza fissa rimangono una valida opportunità per gli investitori interessati a coniugare il premio di rendimento con un flusso di reddito regolare e relativamente prevedibile.

  6. In forma e in salute

    Nel comparto sanitario, l'intelligenza artificiale e i Big Data fanno largo a profonde innovazioni e inediti modelli di business che migliorano la qualità della vita e dischiudono interessanti opportunità per gli investitori.

  7. Edutainment – Potenziale illimitato

    Ci sono poche cose di cui l’umanità non può fare a meno, tra queste ci sono la salute e l’istruzione. La digitalizzazione sta apportando cambiamenti sostanziali in queste aree e vi sono alcuni trend in crescita come il digital health e l’edutainment. Pazienti e studenti possono accedere più velocemente a risultati migliori a costi generalmente più bassi rispetto al passato. Per gli investitori questa rivoluzione digitale promette nuovi trend di crescita e opportunità inedite di effettuare investimenti sostenibili sul lungo termine e di diversificare i loro portafogli.

  8. Il futuro della collaborazione uomo-informatica

    La tecnologia continua ad avanzare lungo un percorso di progresso esponenziale, come aveva previsto con precisione profetica il co-fondatore di Intel, Gordon Moore, nel 19651. Viviamo in un'epoca in cui computer, macchine e robot diventano sempre più intelligenti, veloci e facili da utilizzare. Acquisendo maggiori capacità, sono in grado di eseguire una serie di compiti, sia fisici sia intellettuali, in modo più efficiente rispetto agli uomini, e molte delle nostre attività quotidiane vengono semplificate e automatizzate.

  9. Indici Minimum Volatility meno rischio, più rendimenti?

    Indici Minimum Volatility meno rischio, più rendimenti?

    Gli indici Minimum Volatility hanno sovraperformato i loro indici di riferimento ponderati per la capitalizzazione di mercato per un lungo lasso temporale. Questo dato di fatto ha messo in discussione la teoria finanziaria convenzionale secondo la quale i portafogli con rendimenti più elevati presentano rischi maggiori.

  10. header image showing man looking at laptop in a data center

    5G: Una tecnologia sicura?

    Circa due terzi della popolazione mondiale, vale a dire circa 5 miliardi di persone, sono utenti di telefonia mobile e utilizzano reti wireless di terza (3G) o quarta generazione (4G)1, che permettono di sfruttare appieno il potenziale di smartphone e altri dispositivi smart. La prossima generazione della connettività (5G) suscita grande interesse nel pubblico.