Navigazione

Informazioni generali

Definizioni e Glossario

Glossario

Questa sezione ha lo scopo di spiegare il significato di alcuni termini tecnici che abbiamo usato nel sito. Abbiamo cercato di stilare un glossario completo e accurato ma saremo lieti di fornire ulteriori delucidazioni su termini che potrebbero risultare utili o che non abbiamo riportato nel glossario. Vi preghiamo di inoltrare qualsiasi richiesta alla pagina contattateci. Glossario (PDF)

Le Classi di Investimento (Share Classes)

Fondi di diritto lussemburghese

 

 

Classe “A”

prevede la distribuzione dei proventi, non richiede una soglia minima di entrata.
NOTA: attualmente non è distribuita in Italia.

Classe “B”

prevede l’accumulo dei proventi.

Classe “R”

prevede l’accumulo dei proventi e una copertura del rischio di cambio complessivo del NAV del fondo, rispetto alla valuta di riferimento della classe R considerata. La copertura – “hedging process” – viene quindi costruita senza influire sull’esposizione valutaria attuata dal Portfolio Manager.

Classe “I”

prevede l’accumulo dei proventi ed è dedicata alla clientela istituzionale.

Classe “P”

prevede l’accumulo dei proventi. Istituita il 1° Febbraio 2007, deriva dalla ridenominazione della classe I ed è disponibile esclusivamente per alcuni fondi e/o comparti.

Classe “S”

prevede l’accumulo dei proventi e una copertura del rischio di cambio complessivo del NAV del fondo, rispetto alla valuta di riferimento della classe S considerata.

Classe “O”

prevede commissioni di gestione ridotte rispetto alle classi I e P e un limite di investimento più alto.

Classe “M”

prevede commissioni di gestione ridotte rispetto alle classi I e P e un limite di investimento più alto. È riservata esclusivamente a clienti istituzionali.

Cliccare sull'immagine per ingrandire

(Cliccare sull'immagine per ingrandire)

Fondi di diritto italiano
Attualmente vi è un solo fondo di diritto italiano (Credit Suisse Monetario) con due classi di investimento (B e I). Per la definizione delle classi si veda l’elenco sopra riportato. La commissione di gestione annua è 0,80% per la classe B e 0,35% per la classe I.

PER MAGGIORI DETTAGLI SULLE CLASSI, SUI LIMITI DI INVESTIMENTO E SULLE COMMISSIONI DI GESTIONE CONSULTARE IL PROSPETTO INFORMATIVO

Contenuto secondario

Contatto