Documentazione Informazioni fiscali

Informazioni fiscali

Come noto il Decreto legge 138 del 13 Agosto 2011 ha introdotto, con decorrenza 1 Gennaio 2012, l'aliquota di tassazione delle rendite finanziarie al 20%.

Successivamente, con l'entrata in vigore  dell'Art. 3 del DL n. 66/2014, tale aliquota è stata innalzata al 26% con decorrenza 01 Luglio 2014.

Come da normativa attualmente in vigore, una deroga all'applicazione della predetta aliquota è prevista per i redditi derivanti da titoli pubblici italiani ed esteri per i quali trova applicazione la tassazione nella misura del 12,50% anche qualora l'investimento sia effettuato indirettamente per il tramite di OICR esteri armonizzati.

Pertanto, qualora l'investimento in titoli di Stato italiani, enti territoriali, altri enti pubblici ed altri titoli equiparati (tra cui obbligazioni emesse da enti internazionali, obbligazioni emesse da Stati inclusi nella "white list") sia effettuato indirettamente tramite la partecipazione ad OICR, il prelievo fiscale viene effettuato tramite l'applicazione della sola aliquota del 26% su base imponibile che dovrà essere ridotta di una quota dei proventi riferibili ai titoli pubblici italiani ed esteri al fine di assicurare che i redditi di capitale e i redditi diversi derivanti dai predetti titoli vengano tassati nella misura del 12,50%.

I criteri di individuazione della parte dei proventi derivanti dalla partecipazione a OICR esteri armonizzati imputabili all'investimento nei predetti titoli pubblici sono stati individuati dal decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze del 13 dicembre 2011.

Di seguito forniamo le informazioni necessarie per la determinazione dell'imponibile fiscale in presenza di investimenti in titoli di Stato e assimilati sopra definiti, effettuati indirettamente per tramite di OICR esteri armonizzati.

Informazioni