Abolizione del valore locativo: possibili scenari dell'abolizione
Articoli

Abolizione del valore locativo. Ci sono buone possibilità.

Il valore locativo è percepito da molti come un'ingiustizia. Anche per questo motivo il Parlamento vorrebbe abolirlo. Come potrebbe cambiare concretamente il sistema e, per contro, quali deduzioni fiscali verrebbero abolite.

Il valore locativo relativo al domicilio principale è prossimo all'abolizione

Ci sono davvero buone possibilità che il valore locativo venga abolito. Tuttavia, anche in passato, sono stati mossi dei passi verso un cambiamento del sistema. Questo reddito fittizio, su cui il proprietario di un'abitazione propria, deve pagare le tasse, è per molti una spina nel fianco. Eppure finora i precedenti tentativi sono falliti per interessi confliggenti. Questa volta si potrebbe riuscire a trovare un compromesso che metta d'accordo tutte le associazioni coinvolte.

La Commissione dell'economia del Consiglio degli Stati ha pubblicato nel mese di aprile il disegno di legge. Vorrebbe abolire il valore locativo per le abitazioni proprie, che costituiscono il domicilio principale. Intende invece mantenerlo per le seconde abitazioni. Per contro, non dovrebbe più essere possibile dedurre dalle imposte le spese di manutenzione di un'abitazione ad uso proprio (abitazione primaria). Inoltre la Commissione intende abolire, almeno a livello federale, anche le deduzioni per interventi a favore del risparmio energetico e dell'ambiente. I cantoni possono invece mantenere tali deduzioni.

Conseguenze per la deduzione degli interessi debitori in caso di abolizione del valore locativo

Non è ancora chiaro che cosa possa accadere nel nuovo sistema con l'attuale deduzione degli interessi debitori. Al momento i proprietari di un'abitazione propria possono dedurre gli interessi debitori della loro ipoteca dalle imposte a titolo di compensazione del valore locativo. Tuttavia questo è un incentivo a non saldare i debiti e costituisce un motivo per l'elevato indebitamento ipotecario delle economie domestiche svizzere.

Con il cambio di sistema questa situazione è destinata a cambiare. Tuttavia la Commissione del Consiglio degli Stati può prevedere eccezioni. Nell'attuale fase di consultazione sono in discussione cinque varianti per la deduzione degli interessi debitori. I nuovi acquirenti di abitazioni dovrebbero beneficiare in ogni caso, anche in futuro, della possibilità di deduzione. La proposta attuale prevede che i nuovi proprietari immobiliari, nei primi dieci anni, possano dedurre fiscalmente fino a un massimo di 10 000 franchi per le coppie di coniugi o di max. 5000 franchi per le persone sole, con diminuzione lineare della deduzione nel corso degli anni.

L'abolizione del valore locativo deve essere voluta dalla maggioranza

La procedura di consultazione sul disegno di legge durerà ancora fino al 12 luglio 2019. Il cambiamento di sistema tuttavia avverrà non prima del 2021. Sarà decisivo il fatto che la legge finale sia sostenuta sia dall'associazione degli inquilini sia dall'associazione dei proprietari fondiari. In caso contrario incombe il rischio di referendum, con una votazione popolare dagli esiti incerti. Solo se il disegno di legge è ritenuto equilibrato dalla maggioranza, vi sono effettive possibilità di abolizione del valore locativo.

Tempistiche per l'abolizione del valore locativo

Possibili tempistiche di un cambiamento di sistema

Valutazione sulla base delle informazioni disponibili.
Fonte: Credit Suisse; ultimo aggiornamento: 5/2019

Volete sapere quali saranno per voi le conseguenze del cambiamento del sistema?

Fissare un appuntamento This link target opens in a new window
Siamo lieti di aiutarvi. Non esitate a contattarci al numero 0844 100 113.