Research Institute Organizzazione

Organizzazione

Il Credit Suisse Research Institute è presieduto da Urs Rohner, presidente del Consiglio di amministrazione di Credit Suisse Group AG. Le attività sono gestite da un Comitato direttivo che comprende il responsabile di CSRI e i ricercatori finanziari più esperti della banca.

Nicole Longhi è responsabile del Think-Tank interni del Credit Suisse, il Credit Suisse Research Institute. È anche membro dell'ufficio di presidente del Consiglio di amministrazione (Chairman's Office). 

Nicole, al Credit Suisse dal 2008, ha lavorato come Capo di Stato Maggiore presso Corporate & Investment Banking, è stata First Line of Defense Support presso Solution Partners e Business Manager presso UHNWI EMEA. In precedenza ha operato presso la Revisione Interna di Gruppo/Servizi di Studio presso Novartis International ed Ernst & Young.

Ha un master in finanza, contabilità e controlling, oltre che un altro master in Business Education in Innovation, Leadership, Change & Project Management dell'Università di San Gallo, Svizzera. 

Nicole è un revisore interno certificato (CIA).

Nannette Hechler-Fayd'herbe è Managing Director di Credit Suisse presso la divisione International Wealth Management e Head of Investment Strategy and Research.

Hechler-Fayd'herbe ha iniziato a prestare servizio per Credit Suisse nel 1999 in qualità di Head of Swiss Fixed Income and Credit Research presso Credit Suisse First Boston. Nel 2006 è passata alla divisione di Private Banking di Credit Suisse dove il suo ruolo si è esteso a quello di Head of Global Fixed Income and Credit Research e, nella fattispecie, di responsabile della consulenza strategica globale in materia di reddito fisso e di credito.

Hechler-Fayd'herbe ha conseguito un dottorato di ricerca all’Università di Losanna in Svizzera e una laurea all’École des Hautes Études en Sciences Sociales (Scuola di studi superiori in scienze sociali) di Parigi.

Richard Kersley è Managing Director di Credit Suisse nel dipartimento Global Equity Research della divisione Global Markets. È Global Head of Research Product e coordina lo sviluppo dell'analisi tematica di Credit Suisse.
Prima di ricoprire l'attuale posizione, Richard Kersley è stato co-responsabile di European Equity Research nonché responsabile del team di strategia sui mercati azionari paneuropei. Si è aggiudicato ottime posizioni in graduatoria nei sondaggi Extel e Institutional Investor per l'impegno profuso in questo settore. Prima di entrare in Credit Suisse nel 1998, è stato Director di BZW e responsabile del suo European Strategy Team.
Ha conseguito un Bachelor of Social Sciences in economia con il massimo dei voti presso l'Università di Birmingham (Regno Unito).

Il Dr. Oliver Adler lavora presso Credit Suisse dal dicembre 2009. Insieme al suo team, ha il compito di eseguire analisi e formulare previsioni sulle principali tendenze dell'economia svizzera in un contesto globale. L'attività di ricerca è incentrata sull'analisi macroeconomica nonché sugli sviluppi che interessano vari settori industriali e dei servizi. Le informazioni raccolte, oltre a essere utilizzate come input per il Comitato d'investimento di Credit Suisse e a supporto del processo di consulenza per i clienti in questo ambito, vengono messe a disposizione dei clienti commerciali e del management della banca. Oliver Adler e il suo team sono autori di numerose pubblicazioni molto apprezzate dai clienti e dai media. Il Dr. Adler coadiuva anche il Presidente del Consiglio di amministrazione, il CEO e il CIO di Credit Suisse con valutazioni riguardanti questioni economiche globali. Inoltre rappresenta Credit Suisse nel Consiglio di amministrazione di due istituti di ricerca dell'Università di San Gallo.

Prima di entrare in Credit Suisse, Oliver Adler ha lavorato presso UBS AG per quasi 20 anni: qui ha assolto a Zurigo la funzione di responsabile della politica d'investimento presso Wealth Management Investment Solutions per cinque anni. In precedenza ha ricoperto presso UBS diverse posizioni nell'ambito della ricerca, una delle quali a New York.

Dal 2004 al 2008 Oliver Adler ha insegnato economia internazionale presso l'AZEK, il centro di formazione svizzero dei professionisti dell'investimento. Dal 1984 al 1988 è stato docente assistente di macroeconomia alla Columbia University di New York, dove ha conseguito il dottorato. Parallelamente, nel periodo 1984-85, ha assunto un incarico di consulenza per il Rapporto sullo sviluppo mondiale della Banca Mondiale a Washington, D.C. La sua prima attività nel settore bancario è stata presso il dipartimento di studi economici della Società di Banca Svizzera di Basilea in qualità di Country Economist.

Daniel Rupli è un Managing Director di Credit Suisse nella divisione Private Banking, con sede a Zurigo. È responsabile di Single Security Research in seno a Investment Solutions & Products, una unità di International Wealth Management.

In quanto responsabile di Single Security Research, Daniel Rupli coordina l'attività di analisi di tipo bottom-up per le singole società, fornendo una valutazione fondamentale nonché raccomandazioni d'investimento su azioni e obbligazioni. Oltre a ciò, è responsabile della ricerca sulle azioni tematiche. Daniel rappresenta le competenze di ricerca di Credit Suisse nell'ambito di conferenze interne ed esterne così come nei colloqui con la clientela.

Daniel Rupli è entrato in Credit Suisse nel 2009 in qualità di Senior Credit Analyst all'interno di Investment Strategy & Research. In precedenza ha ricoperto ruoli analoghi presso un altro grande istituto svizzero. Vanta oltre 20 anni di esperienza. Daniel Rupli è un esperto bancario certificato in Svizzera, con diploma federale.

Michael Strobaek è Managing Director della divisione International Wealth Management di Credit Suisse. Ricopre il ruolo di Global Chief Investment Officer e di responsabile Investment Solutions & Products, un'unità che integra i processi di consulenza, investimento e offerta.

Prima di entrare in Credit Suisse, a maggio 2013, era Chief Executive Officer, CIO e managing partner di un family office svizzero. Tra il 1996 e il 2009, ha operato alle dipendenze di UBS, dove ha ricoperto dapprima la funzione di responsabile globale Investment Solutions e in seguito quella di responsabile Investment Management per il Wealth Management. Michael Strobaek vanta oltre 20 anni di esperienza maturata nei mercati finanziari, in funzioni dirigenziali e nella supervisione di attività internazionali di investment management.

Michael Strobaek ha conseguito un Master in economia e amministrazione aziendale presso la Copenaghen Business School (Danimarca) e un Master CEMS in finanza presso l'Università di Colonia (Germania). Detiene inoltre la qualifica di Chartered Financial Analyst (CFA).

Burkhard Varnholt, Managing Director di Credit Suisse presso la divisione International Wealth Management, è Chief Investment Officer per la Svizzera e Vice-Global CIO.

Varnholt vanta oltre venti anni di esperienza dirigenziale e nell'investment management, di cui oltre dieci prestati al servizio di Credit Suisse. Ha gestito grandi portafogli per investitori privati e istituzionali su scala mondiale. Nel 2004 Varnholt ha fondato l'associazione di beneficenza "Kids of Africa" che gestisce un orfanotrofio per bambini senzatetto in Uganda (www.kids-of-africa.com).

Varnholt ha conseguito il suo primo dottorato di ricerca presso l'Università di San Gallo, ha insegnato all'Istituto di Tecnologia del Massachusetts (Massachusetts Institute of Technology, MIT) e alla Stern School of Business dell'Università di New York. Ha ricevuto un dottorato onorario in Relazioni Internazionali dalla Scuola di diplomazia di Ginevra.

Il Credit Suisse Research Institute individua e illustra tematiche e tendenze globali. Il suo obiettivo è quello di fornire ai nostri clienti e al pubblico una consulenza all'avanguardia facendo leva sulle migliori fonti interne ed esterne di know-how e riaffermando così il nostro approccio di banca globale integrata.

Senior Advisor

L'istituto collabora con i maggiori esperti internazionali del mondo accademico, dell'economia e della politica, tra cui in passato figuravano anche il professor Joseph E. Stiglitz, il professor Nouriel Roubini e il professor Sadie Creese. Intrattiene inoltre relazioni professionali con esperti di prestigio, come Sir Paul Tucker e Jean-Claude Trichet. Tra i Senior Advisor che collaborano da tempo con l'istituto si annoverano Walter Kielholz e The Right Honourable Sir John Major KG CH.

Presidente del Consiglio di amministrazione di Swiss Re ed ex presidente del Consiglio di amministrazione di Credit Suisse Group. I suoi interessi nell'ambito della ricerca finanziaria si concentrano su attività assicurative globali e sviluppo sociale ed economico. Nel 2005 la International Insurance Society lo ha nominato membro della Insurance Hall of Fame per il suo significativo contributo al settore assicurativo a beneficio della comunità.

Primo ministro del Regno Unito e leader del partito conservatore dal 1990 al 1997. Durante il suo incarico, l'economia britannica si è ripresa dalla recessione del 1990-92 per entrare in uno dei più lunghi periodi di crescita economica della storia britannica.