Imprese National Gallery

National Gallery

Opzioni di filtro

Visualizzazione di 1- 5 di 5 articoli
Filtro:
  1. Claude. Landscape with Hagar and the Angel, 1646. Presented by Beaumont, 1828. © The National Gallery, London.

    Mecenatismo: il "beau geste" di Beaumont

    Contribuire al bene comune costituisce da sempre una priorità per Credit Suisse. Stesso dicasi per Sir George Beaumont, mecenate e filantropo, che ebbe un ruolo decisivo nella fondazione della National Gallery. Per saperne di più su Beaumont e sugli esordi della National Gallery di Londra, partner di lunga data della banca vi invitiamo a leggere questo articolo.

  2. J. M. W. Turner – Un uomo dall'istinto imprenditoriale

    J. M. W. Turner – 
    Un uomo dall'istinto imprenditoriale

    Nel 1856, lo stesso anno della fondazione di Credit Suisse, la collezione di dipinti di Joseph Mallord William Turner venne donata alla Gran Bretagna. La National Gallery, che da tempo collabora con Credit Suisse, ha ereditato alcune delle sue opere più famose. Turner non è stato soltanto uno dei più grandi artisti della Gran Bretagna, ma anche un imprenditore brillante. È tempo di conoscere l'artista che ha incarnato un senso degli affari molto vicino allo spirito imprenditoriale odierno di Credit Suisse.

  3. "La mostra del decennio" – Goya: The Portraits

    "La mostra del decennio" – Goya: The Portraits

    La vendita dei biglietti non era neanche iniziata e già la storica rassegna allestita alla National Gallery, "Goya: The Portraits", veniva acclamata dalla critica come "la mostra del decennio".

  4. Le persone dietro i ritratti di Goya

    Le persone dietro i ritratti di Goya

    Per celebrare la sponsorizzazione di Credit Suisse dell'importante mostra 'Goya: The Portraits' presso la National Gallery, la banca esplora le vite dei soggetti ritratti dall'artista attraverso la tecnologia mobile.

  5. Scoprire Goya: The Portraits alla National Gallery

    I ritratti sono un terzo delle opere di Goya. Ne sono rimasti oltre 150. Circa metà saranno esposti alla mostra Goya: The Portraits presso la National Gallery con il sostegno di Credit Suisse.