Imprese Society

Society

Opzioni di filtro

Visualizzazione di 1- 10 di 69 articoli
Filtro:
  1. Cultura di appartenenza

    Cultura di appartenenza

    Nata in una delle isole più remote al mondo, è partita e ha fatto fortuna. Poi Zita Cobb è tornata e ha trasformato l'isola di Fogo in un progetto artistico di carattere sociale e sostenibile.

  2. Che cosa aveva capito Keynes sul mondo moderno?

    Che cosa aveva capito Keynes sul mondo moderno?

    John Maynard Keynes è considerato uno dei più grandi visionari della storia: per decenni le sue teorie hanno plasmato la politica economica. E il suo biografo, lo storico Robert Skidelsky, è addirittura convinto che la Seconda guerra mondiale si sarebbe magari potuta evitare se si fosse dato ascolto a Keynes. Che importanza rivestono le sue idee nell'economia moderna? Più di quanta si pensi.

  3. Francis Fukuyama e il ritorno al passato

    Francis Fukuyama e il ritorno al passato

    L'autore del saggio «La fine della storia e l'ultimo uomo» ha dovuto ritornare sui suoi passi: Francis Fukuyama vede profilarsi tempi duri. Il populismo minaccia le istituzioni politiche e l'economia mondiale ne risentirà. In una nuova era per la democrazia e la macroeconomia, ci sono speranze per il futuro?

  4. Lo spiccato orgoglio nazionale del popolo svizzero

    Lo spiccato orgoglio nazionale del popolo svizzero

    Grande consenso per i trattati bilaterali, ma esiste un'alternativa capace di raccogliere la maggioranza, se si considerano la prima e la seconda priorità. La reputazione all'estero della Svizzera è migliorata, ai politici si chiede maggiore moderazione.

  5. Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch: «Il perfezionamento professionale è sempre più importante»

    Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch: «Il perfezionamento professionale è sempre più importante»

    Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch, direttrice della Segreteria di Stato dell'economia (SECO), sulla grande paura della disoccupazione, la futura ripresa economica e i rischi per il modello di successo svizzero.

  6. Barometro delle apprensioni 2017: gli svizzeri hanno fiducia nelle istituzioni

    Barometro delle apprensioni 2017: gli svizzeri hanno fiducia nelle istituzioni

    Pur confermandosi degne di fiducia, molte delle istituzioni svizzere perdono qualche punto. Una delle poche eccezioni è il Tribunale federale. Il barometro delle apprensioni mostra inoltre che ha ricominciato a crescere la fiducia verso le banche.

  7. Dominique de Buman: «La Svizzera è più moderna che mai»

    Dominique de Buman: «La Svizzera è più moderna che mai»

    Dominique de Buman, la nuova massima carica elvetica, sulle sue preoccupazioni per il paese, l'importanza della coesione nazionale e i suoi obiettivi come presidente del Consiglio nazionale.

  8. Gli anziani contro il protrarsi della vita

    Gli anziani contro il protrarsi della vita

    Non sempre l'impatto sociale legato alla maggiore aspettativa di vita è considerato in modo acritico, specialmente tra gli anziani. In cima alle preoccupazioni delle cittadine e dei cittadini elvetici c'è la previdenza per la vecchiaia, e il suo consolidamento è considerato il più importante obiettivo politico.

  9. Identità: sta nascendo una nuova Svizzera?

    Identità: sta nascendo una nuova Svizzera?

    Si profila un cambiamento dell'identità nazionale. La neutralità non costituisce più l'elemento più citato. La formazione, la ricerca e l'internazionalità definiscono la Svizzera moderna, che guarda al futuro.

  10. Sondaggio sui rapporti tra Svizzera ed Europa: crescenti contraddizioni nella popolazione svizzera

    Sondaggio sui rapporti tra Svizzera ed Europa: crescenti contraddizioni nella popolazione svizzera

    Sebbene la libera circolazione delle persone abbia molti detrattori nella popolazione svizzera e il desiderio della reintroduzione di contingenti sia in aumento, gli elettori appoggiano chiaramente gli accordi bilaterali. Il consenso è tuttavia in calo e una possibile adesione allo SEE si configura per la prima volta come un'alternativa in grado di raccogliere la maggioranza dei consensi. È quanto emerge dal primo Barometro Europa di Credit Suisse, un sondaggio rappresentativo condotto da gfs.bern su incarico di Credit Suisse e in collaborazione con l'Europa Forum Lucerna.