Imprese Economics

Economics

Opzioni di filtro

Visualizzazione di 1- 10 di 88 articoli
Filtro:
  1. Dove l'innovazione è al primo posto. Subito dopo la salute.

    La salute è il nostro bene più prezioso. Due delle otto startup presenti al 5° Private Innovation Circle di Hong Kong hanno presentato soluzioni per migliorare la qualità della vita di chi è affetto da diabete o dolore cronico. 

  2. Realtà virtuale. Innovazioni per il mondo reale.

    Realtà virtuale. Innovazioni per il mondo reale.

    Ieri realtà virtuale e realtà aumentata sembravano ancora un miraggio. Oggi non se può fare a meno. Alla quinta edizione del Private Innovation Circle di Hong Kong tre aziende hanno mostrato come queste tecnologie possano essere utilizzate in modo redditizio.

  3. Barometro della gioventù 2018: Sempre più sharing economy

    Barometro della gioventù 2018: Sempre più sharing economy

    L'esperta di sharing Giulia Ranzini parla del concetto di proprietà per i Millennials, dell'isolamento sui social media e dell'adeguata protezione della sfera privata digitale.

  4. La digitalizzazione non ci rende superflui

    La digitalizzazione non ci rende superflui

    Se c'è un insegnamento che si può trarre dalla storia, è questo: ogni spinta tecnologica ha comportato a lungo termine un aumento del benessere e dell'occupazione. Nonostante la digitalizzazione, non rimarremo senza lavoro.

  5. Barometro della gioventù 2018: Comprendere i Millennials

    Barometro della gioventù 2018: Comprendere i Millennials

    Il nostro rapporto dettagliato rivela le opinioni e le preoccupazioni dei giovani di tutto il mondo. Cerchiamo di scoprire come appare il futuro agli occhi dei Millennials e in che modo i loro valori portano all'avvento di nuove forme di modelli di business.

  6. Il PIL non considera le risorse naturali

    Se la Terra fosse un'azienda, ci presenterebbe un conto salatissimo per le risorse naturali utilizzate e i danni causati all'ambiente dall'uomo. Il nostro ultimo rapporto, "The Future of GDP", analizza il (mancato) collegamento tra ecologia e sviluppo economico.

  7. Siamo a un giro di boa: perché la "blue economy" è importante

    Siamo a un giro di boa: perché la "blue economy" è importante

    La salute degli oceani è affare di tutti. La metà dei nostri respiri è possibile grazie alle distese di acqua che ricoprono il pianeta, visto che gli oceani producono il 50% dell'ossigeno nell'atmosfera. La dieta quotidiana di tre miliardi di persone si basa su quanto pescato negli oceani. In termini di PIL, l'oceano rappresenta la settima economia al mondo. Eppure questo sistema vitale, zeppo di opportunità economiche uniche, è seriamente in pericolo.

  8. Dobbiamo ancora tenere in considerazione il PIL?

    Dobbiamo ancora tenere in considerazione il PIL?

    Nel suo ultimo rapporto "The Future of GDP", il Credit Suisse Research Institute analizza i principali timori circa la misurazione del benessere economico sulla base dei dati del prodotto interno lordo e passa al vaglio le possibili alternative.

  9. "Blue economy": un futuro sostenibile per gli oceani

    "Blue economy": un futuro sostenibile per gli oceani

    A colloquio con Fabian Huwyler, responsabile di Green Solutions, Impact Advisory and Finance (IAF), che ci parla delle opportunità d'investimento nella salute degli oceani e dei vantaggi per tutti noi.

  10. Che cosa aveva capito Keynes sul mondo moderno?

    Che cosa aveva capito Keynes sul mondo moderno?

    John Maynard Keynes è considerato uno dei più grandi visionari della storia: per decenni le sue teorie hanno plasmato la politica economica. E il suo biografo, lo storico Robert Skidelsky, è addirittura convinto che la Seconda guerra mondiale si sarebbe magari potuta evitare se si fosse dato ascolto a Keynes. Che importanza rivestono le sue idee nell'economia moderna? Più di quanta si pensi.