Campioni mondiali ed europei sfidano Roger Federer
Notizie e storie

Campioni mondiali ed europei sfidano Roger Federer

I Credit Suisse Sports Awards di domenica sera saranno senza dubbio un tripudio di emozioni. Per più di due ore avremo modo di rivivere gli eventi sportivi più importanti del 2017 e vedere infine premiati la sportiva, lo sportivo, l'allenatore, lo sportivo disabile, la rivelazione e la squadra dell'anno.

Nel 2017 i migliori sportivi svizzeri ci hanno regalato brillanti prestazioni. Un campione in particolare è di nuovo tra le eccellenze dello sport: Roger Federer. A 36 anni, il campione basilese ha avuto un ritorno in grande stile, con la sua diciottesima e diciannovesima vittoria del Grande Slam. Nonostante la rinuncia a giocare su terra rossa, è riuscito a chiudere l'anno al secondo posto della classifica mondiale.

Roger Federer è considerato il favorito per il titolo di sportivo dell'anno. Ma non gli manca certo la concorrenza. Come quella di Pablo Brägger, campione europeo di ginnastica artistica alla sbarra, di Beat Feuz, lo sciatore alpino che si è aggiudicato il primo posto ai campionati mondiali di St. Moritz nella discesa libera, di Roman Josi e Andy Schmid, che ci hanno regalato momenti di gloria rispettivamente nell'hockey su ghiaccio e nella pallamano, o ancora di Nino Schurter, che con la sua mountain bike ha vinto tutto ciò che si poteva vincere. Vi sarà insomma un degno successore del campione olimpico Fabian Cancellara.

Le principali candidate per la successione di Lara Gut

Anche tra le sportive si profila un emozionante finale. La rematrice Jeannine Gmelin è stata la prima svizzera a conquistare l'oro ai mondiali in una disciplina olimpica (skiff). La leggenda del tennis Martina Hingis ha trionfato nel doppio nella sua ventitreesima e ultima stagione. La sciatrice alpina Wendy Holdener ha conquistato il titolo di campionessa del mondo in combinata a St. Moritz, mentre Jolanda Neff si è aggiudicata il tanto agognato primo posto ai mondiali di mountain bike. La triatleta Daniela Ryf ha vinto per la terza volta consecutiva il più prestigioso triathlon del mondo, l'Ironman delle Hawaii. E la ginnasta Giulia Steingruber ha conquistato la sua prima medaglia (bronzo) nel volteggio in un campionato mondiale. Steingruber è stata sportiva dell'anno nel 2013, Ryf nel 2015. La vincitrice di quest'anno sarà proclamata da Lara Gut.

Petkovic, Lüthi o Siegenthaler?

Anche per il titolo di squadra, sportivo disabile, allenatore e rivelazione dell'anno la decisione sarà di altissimo livello. Per la migliore squadra concorrono i calciatori svizzeri, la squadra di staffetta mista di mountain bike e quella di staffetta femminile da record da 4x100 metri.

Tra gli sportivi disabili, Marcel Hug concorre con la pluripremiata maratoneta Manuela Schär e il campione di sci alpino Christoph Kunz.

Per quanto riguarda i coach, si deciderà tra l'allenatore della Nazionale di calcio Vladimir Petkovic, l'allenatore di tennis nonché assistente di Federer Severin Lüthi e l'allenatore di Schurter Nicolas Siegenthaler.

E per l'elezione della rivelazione dell'anno, insieme a Géraldine Ruckstuhl, che ha segnato un nuovo record nell'eptathlon, concorrono il grande talento dell'hockey su ghiaccio Nico Hischier e la tuffatrice Michelle Heimberg.