Roger Federer : «La force mentale est l'un des principaux facteurs de réussite d'une carrière»
News & Stories

Roger Federer: «La forza mentale è uno dei fattori più importanti per una carriera di successo» 

Muscoli definiti e una buona condizione sono già tanto nello sport, ma non tutto. Roger Federer lo sa: anche la testa gioca il suo ruolo.

La vera arma segreta di un tennista non è la forma fisica, bensì la forza mentale. Roger Federer, ambasciatore globale del marchio Credit Suisse, ne sa qualcosa.

Bisogna sentire dentro di sé il fuco della passione, senza dare spazio all'impulsività. Chi sul campo grida con i nervi a fior di pelle, questiona con il giudice e fa a pezzi la racchetta per frustrazione, ottiene solo di perdere la concentrazione. È necessario agire sempre a mente fredda, ma non certamente giocare in modo freddo e distaccato. Solo chi domina le emozioni è in grado di puntare alla vittoria con la determinazione e il controllo necessari fino alla fine.

In breve: la grinta, ossia il fuoco, e la razionalità, ovvero il ghiaccio, devono convivere, prevalendo ora l'uno ora l'altro a seconda del gioco. Ci sono voluti ben tre anni per trovare il giusto equilibrio e la forza mentale, asserisce Federer. «Ma ce l'ho fatta, e questa è una delle cose di cui sono più orgoglioso.»