Prosegue la distensione sul mercato delle abitazioni
Articoli Recenti

Prosegue la distensione sul mercato delle abitazioni

Nel 2015 gli sfitti sono nuovamente cresciuti in modo sensibile. Il tasso di sfitto a livello della Svizzera, attestandosi all'1.19 per cento, non crea problemi, ciononostante l'andamento, come pure l'analisi locale e specifica ai segmenti, segnalano squilibri sempre più evidenti.

Al 1° giugno 2015, 51'172 appartamenti in Svizzera erano sfitti. Grazie a un incremento di 5424 appartamenti, gli sfitti sono aumentati sensibilmente per la seconda volta di fila. Il tasso dei appartamenti sfitti è salito all'1.19 per cento (cfr. figura). Per un valore più alto dobbiamo tornare al 2001. L'andamento segnala che si sta aprendo un gap tra domanda e offerta. Le cifre relative all'offerta confermano questo quadro. Il crescente numero di appartamenti riportati in un'inserzione segnala, nel segmento degli appartamenti in affitto, così come nel segmento delle abitazioni di proprietà, crescenti difficoltà di commercializzazione.

Andamento appartamenti sfitti Svizzera

Andamento appartamenti sfitti Svizzera

Tasso di appartamenti sfitti (scala di destra) e incremento degli appartamenti sfitti (scala di sinistra)
Fonte: Ufficio federale di statistica, Credit Suisse

Rialzo in particolare nel segmento degli appartamenti in affitto

Gran parte dell'incremento si riferisce al segmento degli appartamenti in affitto (cfr. figura). A fronte di altri 4361 appartamenti in affitto sfitti, il rialzo in questo segmento è addirittura stato maggiore rispetto all'anno precedente. Ciò è da attribuirsi alla creazione di appartamenti in affitto straordinariamente elevata degli ultimi trimestri, a fronte di una contestuale dinamica della domanda leggermente in calo. Il segmento degli appartamenti in affitto va inevitabilmente verso un eccesso di offerta, seppur al rallentatore. Per via della persistente pressione all’investimento, gli investitori dovrebbero continuare a focalizzarsi in modo massiccio sul segmento degli appartamenti in affitto, cosicché, nel 2016, non è verosimile un'inversione di tendenza. Anche nel segmento delle abitazioni di proprietà gli sfitti sono cresciuti ancora di 1063 unità. Poiché, in questo caso, l'offerta ha reagito alla flessione della domanda per le abitazioni di proprietà e il numero di immobili di proprietà progettati è in calo, l'incremento degli sfitti per le abitazioni di proprietà si è leggermente attenuato.

Crescita degli sfitti per più di due terzi di tutte le regioni

In più di due terzi delle 110 regioni economiche, negli ultimi 12 mesi i tassi di sfitto sono aumentati. La tendenza a una distensione beneficia pertanto di un'ampia base (cfr. figura). Esclusi da ciò sono i grandi agglomerati, dove gli sfitti sono cresciuti solo di poco. Al di fuori dei grandi centri le riserve di terreni edificabili sono maggiori. In queste regioni sono stati realizzati appartamenti in affitto in modo altrettanto consistente. Ciò ha fatto ulteriormente crescere gli sfitti da un livello già di per sé elevato. Tra tali regioni rientrano il Mittelland medio e occidentale, oltre che singole regioni della Svizzera orientale e del Vallese.

Tasso di sfitto regionale nel 2015

Tasso di sfitto regionale nel 2015

Tasso appartamenti sfitti 2015, frecce: variazione rispetto all'anno precedente
Fonte: Ufficio federale di statistica, Credit Suisse, Geostat

Lo studio "Monitor immobiliare Svizzera" si trova in Internet all'indirizzo: www.credit-suisse.com/research.