Sempre più investimenti nella filantropia per l'istruzione
News & Stories

Sempre più investimenti nella filantropia per l'istruzione

Sempre più filantropi riconoscono l'enorme importanza dell'istruzione, non solo per il loro successo personale, ma anche per le generazioni future. L'istruzione si inserisce quindi come una priorità nel loro impegno filantropico.

L'istruzione è fondamentale per lo sviluppo e la crescita economica. È vista inoltre come il principale fattore trainante dell'impatto sociale a lungo termine. Il rapido sviluppo dell'Asia unito all'importanza attribuita all'istruzione nelle culture asiatiche ha consentito alla regione di registrare tassi di crescita economica superiori alla media globale nel corso degli ultimi cinquant'anni. Di conseguenza, non sorprende che l'istruzione sia la causa che riceve le maggiori donazioni in termini di valore dai filantropi della regione. Molti asiatici benestanti cercano modi per impiegare il loro patrimonio, spesso "self-made", per restituire qualcosa alla società e creare un cambiamento positivo a lungo termine. Per loro la donazione a favore dell'istruzione è un mezzo per aiutare gli altri a uscire dalla povertà. "Una generazione più giovane di filantropi 'millennial' vede l'impatto trasformazionale dell'istruzione non solo nel proprio successo personale, ma per le generazioni a venire", ha affermato Francesco de Ferrari, responsabile di Private Banking Asia Pacific e CEO Southeast Asia presso Credit Suisse all'apertura del Credit Suisse Philanthropists Forum annuale di Singapore.

Maggiore attenzione alla misurazione dell'impatto della filantropia per l'istruzione

Lo scenario della filantropia sta attraversando un cambiamento sostanziale, passando dalla premiazione di istituti accademici come le università con legami con il donatore, o dal conferimento agli studenti di borse di studio, a progetti formativi destinati alle comunità emarginate e svantaggiate. "In questo scenario di cambiamento per il settore della filantropia mi auguro che non venga perso di vista l'obiettivo della donazione, che consiste nel dare a ogni persona pari opportunità di avere successo nella vita", ha affermato Ng Chee Meng, il ministro dell'istruzione di Singapore, al pubblico del forum. I filantropi si concentrano sempre di più su settori che vanno oltre le infrastrutture fisiche come una biblioteca scolastica o un laboratorio scientifico, orientandosi alla formazione degli insegnanti, al rafforzamento delle abilità professionali degli studenti svantaggiati o persino allo sviluppo delle opportunità lungo il percorso di formazione. I donatori più giovani esperti nel campo delle tecnologie premono inoltre per l'utilizzo di key performance indicator (KPI) per aumentare l'efficacia e la misurabilità dei rendimenti dei progetti da loro sponsorizzati. La ChickenSoup Foundation che sostiene i bambini a rischio di Hong Kong, per esempio, utilizza diversi KPI per misurare i tassi di abbandono tra gli studenti assistiti.

Operare in stretta collaborazione con lo Stato e le ONG

In considerazione del tradizionale controllo che lo Stato esercita sull'istruzione, i filantropi nella sfera dell'istruzione operano normalmente al fianco dei governi. Spesso i donatori si concentrano sulle esigenze di istruzione insoddisfatte, come l'istruzione nella prima infanzia o le infrastrutture. In Cina, la Chen Yet-Sen Family Foundation, per esempio, risponde alla problematica dell'alfabetizzazione con la costruzione di biblioteche. James Chen, il co-presidente di questa fondazione e Chairman di Wahum Group Holdings, in occasione del Credit Suisse Philanthropists Forum ha affermato: "Per la mia famiglia, l'aspetto fondamentale per questa fondazione era diventare esperti di settore in ciò che finanziamo… l'alfabetizzazione nella prima infanzia e la lettura culturale nelle scuole. I ragazzi erano avidi di questi libri, da lì nacque l'idea: si trattava potenzialmente di una problematica nazionale che potevamo affrontare." I filantropi nel settore dell'istruzione tendono inoltre a operare in stretta collaborazione con le organizzazioni non governative, le comunità locali e altre fondazioni per sfruttare la competenza, le esperienze e le risorse di queste ultime.

Margine considerevole di ampliamento negli investimenti sociali

L'obiettivo principale degli investimenti sociali è produrre un impatto sociale o ambientale generando nel contempo rendimenti finanziari. Nel settore dell'istruzione, gli investimenti sociali possono aiutare gli studenti svantaggiati e di talento provenienti dai paesi a basso reddito a ottenere prestiti per un'istruzione di livello superiore. Credit Suisse ha lanciato la prima obbligazione in assoluto incentrata sull'istruzione universitaria, la Higher Education Note, insieme a Prodigy Finance nel 2014. Questo prodotto finanziario offre agli studenti di talento in tutto il mondo l'accesso a un'istruzione universitaria, consentendo nel contempo agli investitori di ottenere un rendimento finanziario e sociale. Da allora sono state emesse due ulteriori obbligazioni e il loro impatto è concreto. Dalla loro emissione queste tre obbligazioni hanno consentito a più di 2500 studenti provenienti da contesti svantaggiati in oltre 70 paesi di frequentare università di prim'ordine. "Poiché attualmente gli investimenti sociali rappresentano una percentuale esigua del finanziamento all'istruzione globale complessivo inferiore all'uno per cento, crediamo vi sia un margine considerevole di ampliamento", ha concluso de Ferrari.