Imprese Press Release

Press Release

Condizioni definitive per la distribuzione di CHF 0.75 per azione nominativa a carico delle riserve da apporti di capitale per l'esercizio 2011

Credit Suisse Group AG ha reso note oggi le condizioni definitive della distribuzione di CHF 0.75 per azione nominativa, che gli azionisti aventi diritto possono scegliere di ricevere in nuove azioni (dividendo opzionale), in contanti o in una combinazione delle due forme, come approvato dall'Assemblea generale ordinaria il 27 aprile 2012.

Per il dividendo opzionale, il corso azionario di riferimento, calcolato come media dei corsi di apertura e di chiusura delle azioni Credit Suisse Group AG alla SIX Swiss Exchange dal 30 aprile 2012 al 7 maggio 2012, è di CHF 21.16. Su questa base, il Consiglio di amministrazione ha deciso di fissare lo sconto al 7,84% sul corso azionario di riferimento. Tenendo conto inoltre della distribuzione di CHF 0.75 per azione, il prezzo di emissione delle nuove azioni Credit Suisse Group AG è di CHF 18.75; ne risulta un rapporto di sottoscrizione di 1 nuova azione per 25 azioni esistenti.

Le azioni Credit Suisse Group AG verranno negoziate ex dividendo al 9 maggio 2012. Gli azionisti aventi diritto possono scegliere come ricevere la distribuzione dal 9 maggio 2012 al 18 maggio 2012, ore 17.00 CEST. La consegna, la quotazione e la negoziazione delle nuove azioni Credit Suisse Group AG e il pagamento della distribuzione in contanti sono in programma per il 23 maggio 2012.

Maggiori informazioni sul dividendo opzionale per l'esercizio 2011 sono reperibili nel documento "Dividendo opzionale 2012: Informazioni per gli azionisti – Documento di sintesi", il quale può essere consultato all'indirizzo: www.credit-suisse.com/dividend

Il presente comunicato stampa non costituisce un'offerta di vendita o un invito alla sottoscrizione, né un sollecito a richiedere un'offerta di vendita o un invito alla sottoscrizione di titoli Credit Suisse Group AG. Inoltre, né esso né parte di esso, né il fatto che venga distribuito, costituiscono la base di un contratto in tal senso, né vi si può far riferimento per un contratto in tal senso. Il presente comunicato stampa non è un prospetto ai sensi di qualsivoglia legge applicabile. Gli azionisti aventi diritto devono basare la propria decisione di ricevere nuove azioni Credit Suisse Group AG o una distribuzione in contanti come parte della distribuzione 2011 unicamente sui termini e le condizioni della distribuzione 2011 e sulle informazioni aggiuntive contenute nei relativi documenti. Il presente comunicato stampa non costituisce una raccomandazione agli azionisti aventi diritto a scegliere di ricevere nuove azioni del Credit Suisse Group AG nel quadro della distribuzione 2011. Si consiglia inoltre agli azionisti aventi diritto di interpellare il proprio consulente legale, la propria banca depositaria o il proprio consulente finanziario prima di prendere una decisione.