Pubblicazioni e abbonamenti Flash «imprenditore»

Flash «imprenditore»

Ogni 14 giorni indicatori congiunturali aggiornati e prospettive sui trend elaborate da Credit Suisse Economic Research direttamente sul vostro smartphone.

22 maggio 2018

Previsione per i prossimi 30 giorni:

Domanda:

In aumento

Rincaro:

In aumento

Mercato del lavoro:

In aumento

1.30 è il nuovo 1.20

Nel tempo il valore del denaro tende a scendere. Con 100 franchi svizzeri oggi non ci si può più permettere lo stesso paniere di beni e servizi di 20 anni fa. Nell'arco di questo periodo, infatti, il franco svizzero ha perso circa il 10% del suo potere d'acquisto, ovvero i beni e i servizi in Svizzera sono diventati più costosi del 10%. Evidentemente questa svalutazione (a lungo termine) non colpisce solo il franco svizzero, ma tutte le valute. Nello stesso periodo, ad esempio, l'euro ha perso addirittura il 40% di valore. Dato che il franco svizzero ha subito una minore perdita di valore rispetto all'euro, non dovrebbe sorprendere che l'euro nell'arco di questo stesso periodo si sia svalutato anche in misura sostanziale nei confronti del franco svizzero. Attualmente il franco svizzero viene scambiato praticamente allo stesso livello della precedente soglia minima di CHF 1.20 per euro. Se si considera la differenza dovuta all'inflazione precedentemente descritta, ovvero la differenza di velocità della perdita del potere d'acquisto, il franco svizzero al momento è perfino più conveniente rispetto a quando è stata introdotta la soglia minima a settembre 2011. Depurato dall'inflazione, l'attuale tasso di cambio di 1.20 corrisponde infatti a un tasso di 1.30 di settembre 2011.

Tasso di cambio e tassi d’interesse oggi / fra 3 mesi:

EUR/CHF: 

1.20/1.20

Libor 3 m:

da –1,25 a –0,25 / da –1,25 a –0,25

Titoli di Stato decennali:

0.1/0.2

Non desiderate più ricevere Flash imprenditore? Cliccate qui.