In che modo le imprese possono beneficiare dei piani di previdenza 1e

I piani di previdenza 1e sono sulla bocca di tutti. Questa soluzione è la risposta delle casse pensioni svizzere alla richiesta di un maggior grado di personalizzazione della previdenza per la vecchiaia. Anche nel corso del secondo Convegno delle imprese di Credit Suisse si è discusso delle opportunità offerte dai piani 1e. 

Nuove sfide attendono le casse pensioni svizzere

Dall’introduzione dell’LPP nel 1985, la struttura d'età della popolazione è radicalmente cambiata. In Svizzera i beneficiari di rendita diventano sempre più numerosi dei lavoratori, senza dimenticare che l'aspettativa di vita è in aumento. Come da promessa di garanzia, le rendite devono essere pagate. E questo sarà un problema per le casse pensioni. A conoscere i termini concreti del problema sono Roland Schmid, CEO di Swiss Life Pension Services AG, e Matthias Hochrein, Chief Operating Officer della Cassa pensione di Credit Suisse Group. Durante il Convegno delle imprese 2019 gli esperti hanno fornito spiegazioni e risposto alle domande degli imprenditori e delle imprenditrici intervenuti.

«L'aliquota di conversione è troppo elevata», Schmid espone così il problema principale. «E le conseguenze che ne derivano ricadono a carico degli assicurati attivi.» In questo modo, dall’1 al 2 per cento dei redditi degli investimenti dei lavoratori sono stati riattribuiti ai nuovi beneficiari di rendita. Al contempo, alla luce dell'attuale contesto di tassi bassi, le casse pensioni hanno anche difficoltà a conseguire un rendimento sufficiente. «Il potenziale di rendimento medio del capitale investito è ridotto al 2-2,5 per cento», osserva l'esperto in assicurazioni di pensione. A causa della ridistribuzione viene a mancare una parte per la rimunerazione degli assicurati attivi.

Questo effetto di ridistribuzione in contraddizione con il sistema mette a dura prova la solidarietà sociale. «In particolare sono i giovani a chiedersi: rispetto alla mia prestazione quanto riceverò una volta in pensione?», racconta Hochrein. Anche Schmid conferma: «Stiamo assistendo al venir meno della solidarietà e al crescere dell’individualismo». In questo contesto, i piani di previdenza 1e acquisiscono maggiore importanza.

Piani di previdenza 1e: driver nel contesto delle casse pensioni svizzere

Tendenze nel contesto delle casse pensioni svizzere

Fattori che favoriscono l'introduzione di piani di previdenza 1e.

Fonte: Cassa pensione di Credit Suisse Group (Svizzera)

Come avviene l'introduzione di un piano di previdenza 1e

La decisione da parte di un’impresa di introdurre o meno una soluzione di previdenza 1e è frutto di alcune considerazioni. Un piano 1e deve infatti adeguarsi tanto all’impresa quanto ai collaboratori. Poiché i piani 1e si basano su investimenti, un orizzonte a lungo termine è un vantaggio. Tendenzialmente le soluzioni 1e si prestano pertanto a essere adottate da aziende con una struttura d'età piuttosto giovane. Anche la struttura del reddito riveste un ruolo importante: in azienda ci sono collaboratori la cui retribuzione complessiva annua supera i 127 980 franchi? Solo questa quota di salario può essere infatti assicurata nell’ambito di un piano 1e.

Se le condizioni quadro sono adeguate, l’impresa deve passare ad analizzare la propria situazione attuale: quale soluzione previdenziale è già disponibile? Esiste una soluzione quadro nell’ambito della quale offrire anche un piano 1e? O sussiste già un’apposita soluzione per i quadri che verrebbe sostituita da un piano 1e? L’introduzione di un piano 1e viene studiata dunque sulla base delle risposte fornite a queste domande. Se esiste una cassa pensione propria, da questa è possibile creare una soluzione 1e in una fondazione separata. Un'alternativa meno onerosa potrebbe essere istituire un piano 1e nell’ambito di una fondazione collettiva.

La previdenza per la vecchiaia è più redditizia con i piani di previdenza 1e

Con la creazione dei piani di previdenza 1e la previdenza professionale svizzera compie un ulteriore passo verso la personalizzazione. Questa evoluzione offre agli assicurati l'opportunità di godere di un maggiore avere di vecchiaia e alle aziende la possibilità di evitare di incorrere in deficit di copertura e di rendersi più appetibili come datori di lavoro. Vale pertanto la pena verificare se una soluzione di previdenza 1e faccia al caso della propria impresa.

Desiderate maggiori informazioni sui piani di previdenza 1e?

Richiedere una consulenza This link target opens in a new window