Costituzione di un’azienda: fondare una start-up con successo in ogni scenario congiunturale

Imprenditori per convinzione. E la vostra società decolla.

La costituzione di un’azienda è il primo passo fondamentale per un imprenditore o un’imprenditrice. Deve trattarsi di una mossa ben ponderata, perché con la giusta pianificazione, idee imprenditoriali innovative e partner finanziari forti al proprio fianco, la strada verso una crescita duratura e sostenibile è spianata. Parliamo di partnership proficue, offerte vantaggiose e consigli su come gli imprenditori possono fondare con successo una start-up in ogni scenario congiunturale. 

Dalla costituzione dell’azienda fino alla pianificazione successoria: la banca per gli imprenditori

Le basi per il successo imprenditoriale si gettano già il primo giorno: la costituzione di un’impresa deve essere pianificata con cura, ben studiata e attuata con i partner giusti al proprio fianco. Allora il successo imprenditoriale diventa possibile in ogni situazione economica. Perché per le buone idee la congiuntura è sempre favorevole e, non da ultimo, il coraggio viene notoriamente ricompensato.

Le storie di successo imprenditoriale stanno particolarmente a cuore a Credit Suisse. La banca per gli imprenditori lo sa bene: le PMI sono il pilastro dell’economia svizzera. Andreas Gerber, responsabile Affari PMI Svizzera, spiega: «L’imprenditoria svizzera è un pilastro importante per lo sviluppo del nostro Paese». E Credit Suisse intende proprio sostenere questa crescita, non solo con l’ampia gamma di servizi offerti, ma anche tramite la sua rete capillare di contatti.

Questo network oggi include esperti che svolgono il proprio lavoro con grande passione, fondazioni, specialisti crediti e associazioni di imprese, il cui obiettivo comune è promuovere lo spirito imprenditoriale elvetico e tradurlo in crescita. «Il nostro network nazionale e internazionale è, ad esempio, un punto di incontro tra investitori e imprenditori», spiega Andreas Gerber. Eventi come congressi aziendali o la Giornata degli imprenditori completano il molteplice impegno dell’istituto a favore degli imprenditori. In questo suo ruolo, Credit Suisse affianca le aziende in ogni fase del loro sviluppo, dalla costituzione fino alla pianificazione successoria.

Costituire un’azienda è indice di spirito di iniziativa e coraggio. Da parte nostra, vogliamo incentivare questo spirito imprenditoriale e sostenere al meglio i giovani imprenditori.

Andreas Gerber, responsabile Affari PMI Svizzera

Costituire una start-up: consigli per iniziare al meglio la vostra avventura imprenditoriale

Al fine di sostenere in modo ottimale le aziende in fase di costituzione, Credit Suisse intrattiene da oltre cinque anni una stretta collaborazione con STARTUPS.CH, azienda leader di mercato in Svizzera per la costituzione di imprese. Chi desidera fondare una propria azienda lo può fare tramite STARTUPS.CH in modo quasi completamente digitale e avvalendosi del supporto competente dei loro specialisti.

Michele Blasucci, fondatore e CEO di STARTUPS.CH, spiega nell’intervista come funziona la costituzione di un’impresa online e quali sono gli aspetti a cui i fondatori devono necessariamente prestare attenzione fin dal primo giorno.

Signor Blasucci, chi può costituire un’azienda tramite STARTUPS.CH?

Michele Blasucci: In linea di principio, chiunque. Dalla mia esperienza nel settore ho riscontrato tuttavia tre componenti importanti che i giovani imprenditori devono possedere: esperienza nel settore, una buona rete di clienti e, non da ultimo, il capitale. Questi sono, a mio avviso, i tre fattori di successo di una start-up.

Una parte dei servizi di STARTUPS.CH consta di un processo quasi completamente digitalizzato per la costituzione di impresa. Come funziona la costituzione di un’impresa online?

Sul nostro sito web i neoimprenditori possono selezionare la forma giuridica desiderata e il pacchetto più adeguato. A seguire si viene guidati alle altre fasi del processo tramite finestre di dialogo. Terminato il processo online e registrati tutti i dati, siamo noi di STARTUPS.CH ad avviare le fasi successive,

I passi successivi comprendono in particolare la verifica legale della documentazione. Se tutti i requisiti risultano soddisfatti, i documenti vengono sottoposti al cliente per la firma. Infine, STARTUPS.CH predispone l’atto costitutivo notarile e l’iscrizione nel registro di commercio.

Quali sono i preparativi concreti di cui i fondatori dovrebbero occuparsi ancora prima della nascita dell’azienda?

Prima della costituzione, gli imprenditori dovrebbero aver già redatto un business plan, in cui ad esempio viene stabilito a quanto ammonta il capitale disponibile e l’arco temporale per cui sarà sufficiente. In linea di massima, il mio consiglio è pensare con un orizzonte temporale il più possibilmente esteso e pianificare attentamente quale sarà la struttura dell’azienda.

Spesso constatiamo che i clienti sottovalutano questo aspetto dell’imprenditorialità. Costituire e gestire una società implica lo svolgimento contemporaneo di innumerevoli compiti alquanto impegnativi. Proprio per questo è un vantaggio rivolgersi agli esperti di STARTUPS.CH, i quali si fanno carico delle questioni complesse, sollevando così gli imprenditori da numerose incombenze. Questi ultimi sono quindi liberi di concentrarsi su altri aspetti essenziali, come ad esempio l’acquisizione di clienti.

Per costituire un’azienda di successo sono necessari in primo luogo un’idea, poi un piano ben chiaro che la supporti e, in terza battuta, un mercato liquido.

Andreas Gerber, responsabile Affari PMI Svizzera

Quali sono i passi falsi che vengono commessi più spesso nel costituire un’impresa e che possono zavorrarne il successo?

A nostro avviso, gli errori più frequenti vengono commessi sul piano amministrativo. I neoimprenditori sottovalutano ad esempio gli oneri assorbiti da contabilità, gestione IVA e stipendi. Per questo accade di frequente che già dopo pochi mesi arrivino le prime lettere di sollecito dagli uffici pubblici, o persino accertamenti e procedure di esecuzione.

Spesso succede anche che, nell’ambito di un precedente impiego, il fondatore abbia firmato un contratto di lavoro contenente una clausola di non concorrenza. In questo caso, dopo aver posto termine a un rapporto di lavoro non è consentito avviare un’attività nel medesimo settore. È anche alla luce di queste problematiche che consiglio agli imprenditori di costituire la loro società avvalendosi di esperti al proprio fianco.

In conclusione: quali sono i consigli e i suggerimenti che si sente di dare ai neoimprenditori dall’alto della sua esperienza?

I fondatori devono essere sempre ben preparati e avvalersi della consulenza di specialisti. È necessario, ad esempio, stabilire fin dall’inizio chi si occuperà dell’amministrazione, della gestione salari, della contabilità, ecc., in modo da non andare incontro a brutte sorprese. A seconda della situazione, è opportuno non puntare tutto su un’unica carta, bensì percorrere gradualmente la strada che porta all’indipendenza professionale.

Costituire un’azienda e aprire un conto online

Affinché la costituzione della società sia coronata da pieno successo, serve non solo il capitale ma anche un business banking professionale. Attraverso il canale online gli imprenditori possono non solo costituire un’impresa, ma con Credit Suisse possono anche aprire Conti aziendali in maniera digitale. La banca per gli imprenditori è al fianco dei propri clienti Business Banking in un’ottica di lungo periodo sia con numerosi prodotti online personalizzati in base alla struttura e alla fase di vita dell’azienda, sia con la consulenza personale degli interlocutori locali. «L’imprenditoria è nel nostro DNA. I nostri collaboratori offrono consulenza per convinzione e per passione e la nostra strategia è orientata alla clientela commerciale. Noi siamo la banca per gli imprenditori», afferma Andreas Gerber.

Desiderate maggiori informazioni sulla costituzione di una società con il giusto partner?

Richiedere una consulenza This link target opens in a new window