Navigazione

Informazioni generali

Garanzie e fideiussioni

La fideiussione e l'impegno di pagamento (definito anche promessa di pagamento astratta) devono essere distinti in modo netto e chiaro.

Definizione garanzia - fideiussione

Garanzia

La garanzia bancaria rappresenta un'obbligazione a sé stante indipendente dal rapporto di debito principale. Il garante (la banca) non può sollevare obiezioni o eccezioni rispetto all'operazione di base. Ovvero il garante provvede al pagamento alla prima richiesta (richiesta di pagamento) scritta del beneficiario, ossia contro presentazione della conferma indicata nel testo della garanzia e degli eventuali documenti richiesti.

I testi standard che le banche utilizzano nei singoli casi sono conformi alle leggi locali oppure alle Norme Uniformi della Camera di commercio internazionale.  In ultima analisi è il beneficiario che decide in quale forma, in riferimento a quale diritto e sulla base di quali Norme Uniformi accettare una garanzia bancaria oppure una lettera di credito stand-by a proprio favore.

Norme Uniformi per Garanzie a Prima richiesta (URDG 758)

A decorrere dal 1° luglio 2010 sono valide le URDG 758, che rappresentano una revisione delle URDG 458. Nella propria formulazione le URDG si attengono alle Norme e usi uniformi relativi ai crediti documentari (NUU 600) dell'ICC riconosciuti universalmente. L'applicabilità delle URDG 758 presuppone che le stesse vengano espressamente indicate nelle garanzie. 

Una forma di garanzia bancaria diffusa a livello internazionale e degna di nota è la cosiddetta lettera di credito stand-by, introdotta dalle banche americane per adempiere al diritto bancario degli Stati Uniti. In maniera analoga alla garanzia, la lettera di credito stand-by svolge una funzione di garanzia indipendente dal contratto stipulato tra compratore e venditore e rappresenta per certi versi un riscontro della garanzia bancaria europea. La lettera di credito stand-by garantisce i diritti che solitamente vengono assicurati tramite una garanzia.

International Standby Practices (ISP 98)

Le ISP 98 sono state redatte appositamente dall'ICC per le lettere di credito stand-by. Prima dell'entrata in vigore nel 1998 delle ISP 98 le lettere di credito stand-by venivano aperte ai sensi delle Norme e usi uniformi relativi ai crediti documentari (NUU 600). L'applicabilità delle ISP 98 presuppone che le ISP stesse vengano menzionate espressamente nelle lettere di credito stand-by.

Norme ed usi uniformi relativi ai crediti documentari (NUU 600)

Quali norme globali, le NUU 600 si applicano ad ogni credito documentario. Qualora applicabili, le NUU 600 fanno stato anche per tutte le lettere di credito stand-by purché vengano espressamente menzionate all'emissione delle rispettive lettere di credito stand-by.

Fideiussione

La fideiussione disciplinata dal Codice delle obbligazioni svizzero (CO art. 492 segg.) viene utilizzata quasi esclusivamente a garanzia delle pretese di creditori svizzeri. Si tratta di un impegno interamente legato (accessorio) al rapporto di debito principale, nel quale il debitore principale ha la possibilità di fare valere delle eccezioni in relazione al debito principale, comunicando tali eccezioni (motivi per il mancato pagamento) in forma scritta alla banca. La banca a sua volta è tenuta ad opporre al beneficiario (creditore) le eccezioni che spettano al debitore principale (CO art. 502). Nella pratica accade solitamente che una banca in qualità di fideiussore procede al pagamento, nel caso d’escussione della garanzia, solo a fronte dell'espressa autorizzazione da parte del proprio ordinante.

Definizione pratica

Si tratta di una fideiussione quando è presente l'accessorietà. Qualora manchi l'accessorietà viene stipulata una garanzia. Contrariamente al fideiussore (fideiussione) il garante (garanzia) non può in alcun modo sollevare obiezioni o fare eccezioni rispetto al rapporto di debito.

Documentazione d’appoggio e seminario

Documentazione d’appoggio

Manuali, liste di controllo e moduli.  

Iscrizione al seminario

Dal seminario introduttivo al workshop: i vantaggi sono assicurati.

La consulenza dei nostri specialisti 

La hotline 0800 880 885 vi fornisce informazioni a riguardo da lunedì a venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 17.00. Oppure, contattate uno dei nostri tre Trade Finance Service Center in Svizzera.

* Le conversazioni telefoniche possono essere registrate.

Contenuto secondario

Contatti

Telefono 0800 88 88 73 (gratis) *