Benefici Bonviva Balance Optimizer: regole individuali per trasferimenti di conto automatizzati

Balance Optimizer: regole individuali per trasferimenti di conto automatizzati

Grazie al Balance Optimizer potete ottimizzare gli interessi creditori e attuare una gestione personalizzata della liquidità – in modo automatico e gratuito – anche in periodi di tassi d’interesse bassi. Nell’intervista, il consulente clientela di Credit Suisse Rémy Erismann offre suggerimenti preziosi.

Da 30 anni i tassi d’interesse, sia a breve che a lungo termine, sono scesi costantemente in tutto il mondo e attualmente si collocano su livelli estremamente bassi. Il fattore trainante di questo andamento è l’interazione tra un volume di risparmio fortemente accresciuto a livello globale e un rallentamento dell'attività di investimento. I rendimenti degli investitori e dei risparmiatori si contraggono, le giacenze di liquidità si assottigliano e spesso si investe all’estero o in immobili.

Balance Optimizer: regole individuali per trasferimenti di conto automatizzati

Ottimizzare gli interessi creditori e cogliere il potenziale di risparmio

«Nell’attuale contesto caratterizzato da bassi tassi d’interesse è spesso difficile investire il proprio denaro in modo ragionevole», spiega il consulente clientela Rémy Erismann. Proprio per questo conviene sfruttare tutte le opzioni di risparmio: «Molti dei nostri clienti conservano migliaia di franchi depositati sul proprio conto privato, invece di trasferirli sul conto di risparmio che offre una remunerazione più elevata. E questo nonostante il Balance Optimizer consenta di personalizzare e automatizzare il trasferimento».

Rémy Erismann racconta un esempio tratto dalla sua attività quotidiana: «Franziska, una nostra cliente venticinquenne, ha un conto privato Bonviva Silver e un conto di risparmio Bonviva Silver. Ogni mese, Franziska utilizza il Balance Optimizer per far scattare in automatico un trasferimento non appena il suo conto privato presenta un saldo superiore a 1500 franchi. Il 25 di ogni mese riceve lo stipendio di 4500 franchi, con cui paga 1500 franchi di affitto e circa 700 franchi di fatture. Dal momento che l’ammontare delle fatture cambia da un mese all’altro, non vuole conferire un ordine permanente per non rischiare scritture inverse. Ha pertanto definito la sua regola personale per il Balance Optimizer: alla fine di ogni mese l’importo che supera l’ammontare massimo di 1500 franchi viene trasferito automaticamente sul conto di risparmio.

Gestione efficiente dei conti con il Balance Optimizer

Con il Balance Optimizer1 gestite la vostra liquidità in base alle vostre esigenze personali sui vari conti di cui disponete, ad esempio il conto economia domestica, il conto vacanze o il conto di risparmio, stabilendo in modo individuale quando e quanto denaro trasferire da un conto all’altro. In questo modo avete sempre sotto controllo la vostra liquidità ed evitate di incorrere in interessi debitori.

Trasferimento automatico tra i conti

Vous disposez de différentes possibilités pour définir des règles Balance Optimizer (PDF) personnalisées pour vos comptes au Credit Suisse:

  • Transfert: dans le cas d'un transfert de compte à compte, vous indiquez quel montant maximal doit subsister sur votre compte. L'excédent est automatiquement transféré sur un compte que vous spécifiez. Vous avez également la possibilité de faire transférer l'ensemble du solde.
  • Compensation: une compensation vous permet d'éviter que votre compte principal ne présente un solde débiteur ou tombe sous un montant minimal prédéfini. Le montant qui manque sur le compte principal est alors prélevé sur un autre compte Credit Suisse.
  • Redirection: une redirection permet de rediriger chaque crédit vers un compte prédéfini de manière entièrement automatique.
Consigli del consulente clientela di Credit Suisse Rémy Erismann

Consigli del consulente clientela di Credit Suisse Rémy Erismann

Nella conversazione il consulente clientela di Credit Suisse Rémy Erismann spiega come utilizzare al meglio il Balance Optimizer e le varie regole.

Signor Erismann, cosa consiglia ai suoi clienti che desiderano impostare il Balance Optimizer?

Per prima cosa devono aver chiaro quale obiettivo intendono raggiungere con il Balance Optimizer: desiderano ottimizzare gli interessi creditori o assicurarsi che sul conto di transazione sia sempre disponibile liquidità sufficiente? A seconda della risposta si sceglie quindi la funzione più adatta del Balance Optimizer.

Se desiderano trasferire la liquidità eccedente dal conto di transazione al conto di risparmio e beneficiare di interessi maggiori, è bene fissare un importo di base di denaro di cui poter disporre: bisogna chiedersi quale disponibilità finanziaria deve essere presente sul proprio conto principale per coprire i costi fissi, come ad esempio i contributi della cassa malati o i costi della telefonia mobile, oltre a definire la frequenza con cui si deve applicare la regola al conto principale (ad esempio una volta al giorno, alla settimana, al mese o al trimestre). Da ultimo si deve indicare il conto di contropartita sul quale trasferire la liquidità in eccedenza.

Quando ha senso fare una «compensazione»?

La funzione di compensazione è la scelta giusta se si vuole evitare che il saldo del conto scenda al di sotto di un determinato importo minimo. Il conto principale verrà in tal modo compensato automaticamente e senza intervento manuale. Molti clienti hanno impostato il sistema di addebitamento diretto oppure vari ordini permanenti. A fine mese può succedere che un conto vada in negativo.

Non potrei regolare questa evenienza con un ordine permanente? Che differenza c’è tra le transazioni effettuate con il Balance Optimizer e un ordine permanente?

Il Balance Optimizer è un ordine permanente "intelligente" in quanto trasferisce automaticamente importi variabili, tenendo conto della situazione del conto e delle regole individuali che avete definito.

Quanto lavoro serve per impostare il Balance Optimizer?

Il Balance Optimizer si può impostare in modo molto semplice in Online Banking. Certo, all’inizio ci vorrà un po’ di tempo ma, una volta impostato, il Balance Optimizer è completamente automatico. Tutte le regole definite possono essere modificate e adattate in qualsiasi momento.

Qual è il suo personalissimo consiglio sull’utilizzo del Balance Optimizer?

La gestione delle finanze è molto personale. Se non siete sicuri su come configurare al meglio il Balance Optimizer, fissate un colloquio di consulenza individuale per impostarlo. E poi serve pazienza e disciplina: mantenete per un po’ di tempo le regole che avete fissato e raggiungerete i vostri obiettivi di risparmio!