Vivere meglio con Bonviva Quando i soldi finiscono e il mese è ancora lungo

Quando i soldi finiscono e il mese è ancora lungo

Disporre sempre di denaro sufficiente a coprire le spese correnti: si chiama riserva di liquidità e ci fa dormire sonni tranquilli. Un nutrito Conto di risparmio consente di godersi una vita serena. Eppure: risparmiare è più facile a dirsi che a farsi. Bonviva presenta per ogni situazione di vita i migliori consigli per risparmiare denaro e far sì che ne resti ancora alla fine del mese.

Come possono risparmiare gli studenti?

Gli studenti non hanno molto denaro, ma qualche spesa superflua quasi sicuramente sì. La voce che nell’ambito di una consulenza di risparmio spesso si rivela onerosa sono i pasti fuori casa. Anche se singolarmente si tratta di piccole somme, tutte insieme pesano: spendere ogni giorno 15 franchi per il pranzo significa a fine mese averne spesi 300. Perché allora non portarsi il cibo da casa?

Come possono risparmiare i single?

Appartamento, auto, Internet: chi si accolla tutte queste spese da solo si trova per forza a sostenere costi maggiori. I consulenti di risparmio di Credit Suisse consigliano a chi vive solo di sfruttare meglio il proprio potenziale di risparmio condividendo le spese grazie alle opportunità di sharing.

Mettere in comune infrastrutture e risorse – che si tratti dell’appartamento, dell’auto, degli strumenti di lavoro o degli elettrodomestici – consente di risparmiare sui costi e in più si contribuisce alla sostenibilità. Le soluzioni condivise godono di crescente popolarità e vengono offerte online da diverse piattaforme. A volte si può trovare un buon sharing partner nel proprio vicino e condividere i costi della rete WLAN.

A volte si può trovare un buon sharing partner nel proprio vicino e condividere i costi della rete WLAN.

Come possono risparmiare i giovani professionisti?

Chi ha una professione ben avviata lavora molto. Se si è impiegati al 100%, per poter avere anche un po’ di tempo libero spesso si preferisce delegare le pulizie domestiche e il bucato. Comprensibile, ma tutto ciò ha un costo. Per risparmiare basta seguire una semplice regola: meno è meglio.

Come possono risparmiare le giovani famiglie?

Per molte giovani famiglie non è semplice mettere da parte denaro: con l’arrivo del primo figlio i costi aumentano a fronte di una contrazione delle entrate. Spesso infatti uno dei genitori è costretto a lavorare di meno. Nonostante ciò è importante costituire riserve da destinare agli studi dei figli o da utilizzare nel caso in cui abbiano bisogno di un aiuto extra scolastico. Il modo migliore per risparmiare ogni mese è versare il denaro su un conto di risparmio tramite un ordine permanente. Anche con piccoli importi si può fare molto.

Anatole Taubman im Gespräch mit den Jugendlichen.

Come si può risparmiare nella terza età?

Quando i figli sono ormai fuori casa, diminuiscono gli impegni fnanziari e si alleggeriscono le voci di spesa più significative come imposte, intrattenimento e viaggi. Chi versa nel 3° pilastro l’importo massimo, riduce le imposte. I costi legati allo stile di vita si riducono sensibilmente soggiornando in hotel di una categoria inferiore, andando in vacanza in bassa stagione e scegliendo ogni tanto di esplorare mete vicine invece di partire per l’altro capo del mondo.

Come possono risparmiare le coppie dopo il pensionamento?

Probabilmente ora non c’è più alcun motivo per tirare i cordoni della borsa. L’importante è che il denaro sia sufficiente per le spese e le riserve di liquidità, ovvero imposte e fatture della cassa malati. Vale comunque la pena riflettere sulle proprie uscite: spendere meno e migliorare la qualità di vita, questo è il motto. Perché non vendere la seconda auto e utilizzare il taxi? Già solo con il denaro risparmiato tra assicurazione e imposte ci si può concedere qualche corsa in taxi in più.