Prodotti Attuare la propria strategia personale con i prodotti strutturati

Attuare la propria strategia personale con i prodotti strutturati

Con i prodotti strutturati potete puntare sugli scenari che ritenete più promettenti. Le possibilità sono molteplici. Opportunità e rischi vengono adeguati alle vostre esigenze grazie a prodotti personalizzati.

Prodotti strutturati: opportunità e rischi

Prodotti strutturati: opportunità e rischi

Siete alla ricerca di prodotti più flessibili e versatili rispetto ai prodotti d'investimento tradizionali? Allora i prodotti strutturati possono rappresentare un interessante complemento ai classici titoli. Vi permettono di replicare la vostra opinione di mercato e di puntare sugli scenari che ritenete più probabili.

A seconda delle vostre esigenze e della vostra opinione di mercato, potete scegliere tra certificati emessi dalla banca e prodotti di altri rinomati offerenti. Oltre a offrirvi questi prodotti standardizzati, la nostra piattaforma flessibile vi permette di creare prodotti strutturati su misura insieme al vostro consulente clientela, scegliendo tra più di 500 attività sottostanti quali azioni, indici, divise e materie prime.

I prodotti strutturati combinano attività sottostanti con una data

I prodotti strutturati sono strumenti d'investimento che abbinano investimenti classici con strumenti finanziari derivati. Viene scelto un sottostante, che può essere costituito da azioni, obbligazioni, materie prime, valute, tassi d'interesse o anche indici di borsa, e si punta sull'aumento o sulla diminuzione del suo corso entro una determinata data. Si tratta quindi di un investimento indiretto con una scadenza prestabilita.

Categorie di prodotti strutturati disponibili

Se volete cogliere le opportunità offerte dai prodotti strutturati, ma desiderate comunque godere di una certa protezione, i prodotti con protezione del capitale fanno per voi. Una barriera definita vi garantisce un rimborso minimo, anche se il prodotto dovesse subire perdite nel corso della durata contrattuale. A seconda dell'andamento del prezzo del sottostante, potete conseguire un utile.

Con i prodotti a ottimizzazione del rendimento ricevete il pagamento di cedole predefinite. Se il sottostante però supera determinati limiti, potete incorrere in una perdita parziale o totale del capitale investito. Questi prodotti sono ideali in un contesto di prezzi stabili o in lieve rialzo: in queste circostanze offrono un rendimento superiore rispetto al semplice investimento nell'attività sottostante.

I prodotti a partecipazione cercano di replicare l'andamento dell'attività sottostante. Possono inoltre essere abbinati a ulteriori elementi, come una protezione condizionata del capitale, una maggiore partecipazione o un provento in caso di aumento o diminuzione del prezzo del sottostante. Gli investitori possono puntare su un aumento o una diminuzione dei prezzi. Se nel corso della durata il sottostante non oltrepassa una soglia prestabilita, l'investitore ottiene il rimborso del capitale investito, più un bonus. Diversamente, può incorrere in una perdita parziale o totale del suo investimento.

Possibili rischi

I prodotti strutturati sono più complessi degli investimenti diretti e possono quindi comportare vari rischi, tra cui:

Rischio dell'emittente

I prodotti strutturati non sono considerati patrimonio separato e pertanto non sono neppure tutelati in caso di insolvibilità dell'emittente. La solvibilità dell’emittente costituisce pertanto un importante criterio decisionale.

Rischio di liquidità

Per rischio di liquidità si intende il rischio di non poter vendere l'investimento in qualsiasi momento a prezzi adeguati.

Rischio di mercato

Il rischio di mercato corrisponde a quello dell'attività sottostante.

Rischio di cambio

Il rischio di cambio riguarda gli effetti negativi sul valore di rimborso e sul prezzo del mercato secondario del prodotto causati dalle fluttuazioni dei corsi di cambio.

I prodotti strutturati non costituiscono partecipazioni a un investimento collettivo di capitale ai sensi della Legge federale sugli investimenti collettivi di capitale (LICol) e pertanto non sono soggetti ad approvazione da parte dell'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA) e alla relativa attività di sorveglianza.