Prodotti Proventi regolari con le obbligazioni

Proventi regolari con le obbligazioni

Le obbligazioni offrono possibilità interessanti agli investitori che desiderano conseguire proventi stabili e regolari sotto forma di interessi. Sono considerati investimenti più difensivi e utilizzati nella diversificazione del portafoglio.

Pagamenti di interessi periodici con obbligazioni

Pagamenti di interessi periodici con le obbligazioni

Le obbligazioni, dette anche prestiti obbligazionari o bond, sono l'investimento ideale per chi desidera conseguire proventi da interessi su base regolare. Di norma hanno una durata prestabilita, mentre gli interessi (fissi o variabili) vengono pagati sotto forma di cedola.

I tassi d'interesse delle obbligazioni dipendono dall'andamento del mercato dei capitali e dalla solvibilità del debitore. In mercati liquidi con bassi tassi guida, gli Stati e le società con una buona solvibilità pagano interessi piuttosto contenuti. Le obbligazioni in valuta estera offrono rendimenti più elevati, ma l'investitore si assume anche il rischio di cambio.

Per la 26° volta consecutiva Credit Suisse in Svizzera è in testa alla classifica degli emittenti di obbligazioni in franchi svizzeri.

International Financing Review of the Year 2016

Investimento difensivo con le obbligazioni

Le obbligazioni sono considerate un investimento difensivo. Risentono in misura minore dei movimenti sui mercati finanziari rispetto, ad esempio, alle azioni, ma presentano comunque un rischio legato al merito di credito dell'emittente. Occorre considerare attentamente anche la durata, la duration e lo scenario dei tassi: il prezzo di un'obbligazione, infatti, diminuisce nel corso della durata se il livello dei tassi d'interesse sale.

Solo una parte delle obbligazioni viene negoziata in borsa. Tuttavia, con un deposito titoli presso Credit Suisse si possono acquistare e vendere autonomamente anche prodotti fuori borsa.

Tipologie di obbligazioni disponibili

Nel caso di un classico prestito obbligazionario, emittenti quali società o Stati raccolgono in prestito denaro a fronte del pagamento di un tasso d'interesse fisso per una durata prestabilita. Gli interessi vengono pagati periodicamente per tutta la durata dell'obbligazione. Alla scadenza dell'obbligazione l'investitore ottiene il rimborso dell'intero capitale investito. Esistono anche obbligazioni speciali, ad esempio con tassi variabili, rimborsabili o con la possibilità di convertire il titolo obbligazionario in un'azione.

Le obbligazioni di cassa vengono emesse dalle banche a un tasso d'interesse fisso. La loro durata è compresa tra due e otto anni. L'importo è a libera scelta e sono possibili anche piccoli tagli. A differenza delle altre obbligazioni, questo tipo di titoli non viene trattato in borsa. È tuttavia possibile ottenere un rimborso anticipato, dietro pagamento di una commissione. Le obbligazioni di cassa emesse da Credit Suisse non prevedono diritti di custodia.

Gli investimenti sul mercato monetario permettono di effettuare un investimento a breve termine a un tasso d'interesse definito in anticipo. Tuttavia, questi investimenti a reddito fisso sono possibili solo a partire da un determinato importo minimo. Il partner contrattuale è rappresentato da Credit Suisse in Svizzera. Se il livello dei tassi d'interesse è basso, gli investimenti sul mercato monetario possono perdere la propria attrattiva.

Possibili rischi

Perdita potenziale

Il valore effettivo di un investimento a reddito fisso può, nel corso della durata, diminuire e alla scadenza risultare inferiore al prezzo di rimborso. Qualora l'emittente non riesca a far fronte ai propri impegni di pagamento risultanti da un investimento a reddito fisso, vi è il rischio di una perdita totale o parziale del capitale investito. Nel caso degli investimenti diretti sul mercato monetario, l'investitore è esposto al rischio di una perdita parziale o totale del capitale in caso di insolvenza della controparte (altra controparte nazionale o estera o Credit Suisse AG).

Rischio di mercato (rischio sui tassi d'interesse)

L'investitore si accolla il rischio che le oscillazioni dei tassi d'interesse influiscano negativamente sul valore dell'investimento a reddito fisso per la durata del contratto.

Rischio dell'emittente

L'investitore si accolla il rischio di insolvibilità dell'emittente dell'investimento a reddito fisso. Per rischio di insolvibilità si intende il rischio che il debitore sia impossibilitato a effettuare i pagamenti, il che implica una possibile perdita, totale o parziale, del capitale investito.

Rischio del garante

La partecipazione di un terzo che presta garanzia riduce il rischio di inadempienza, in quanto, in caso di insolvibilità dell'emittente, è il garante ad assicurare la totale o parziale corresponsione del prezzo di rimborso. L'investitore si accolla il rischio che neppure il garante rispetti i propri obblighi e diventi a sua volta insolvente.

Rischio di liquidità

La negoziabilità dell'investimento a reddito fisso e dell'investimento sul mercato monetario cartolarizzato dipende dal fatto che sul mercato vi sia un prezzo stabilito. Su un mercato illiquido l'investitore corre il rischio di detenere l'investimento sino al termine del periodo oppure di doverlo vendere prima della scadenza a un corso non favorevole. Anche la definizione di fair value e la comparazione di prezzi possono risultare difficili, se non addirittura impossibili, dal momento che talvolta non esiste sul mercato una controparte di raffronto adeguata.

Rischio di cambio

L'investitore può trovarsi esposto a rischio di cambio, se l'investimento a reddito fisso è quotato in una valuta diversa da quella del paese dell'investitore.

Rischio di accumulazione

Gli investitori che acquistano molte obbligazioni dello stesso mutuatario o dello stesso emittente corrono un rischio eccezionalmente elevato di subire pesanti perdite in caso di insolvenza. Per evitare rischi di accumulazione, è necessaria un'attenta diversificazione del portafoglio.

Rischi specifici delle obbligazioni di cassa

Il capitale investito è vincolato per l'intera durata dell'investimento e viene rimborsato anticipatamente dalla banca solo previo pagamento di un indennizzo.

Rischio di credito per gli investimenti sul mercato monetario

Il rischio di credito dell'emittente è a carico dell'investitore. Nel caso degli investimenti fiduciari, gli emittenti sono banche estere. In caso di insolvenza del debitore non è garantito alcun rimborso. Gli investimenti sul mercato monetario emessi da Credit Suisse conferiscono un credito nei confronti di Credit Suisse.

Desiderate maggiori informazioni sulle obbligazioni? Richiedete una consulenza.

Fissate un colloquio di consulenza
Oppure chiamateci al numero 0848 844 005