Listing Page Archivio articoli 2015

Archivio articoli 2015

Opzioni di filtro

Visualizzazione di 41- 50 di 103 articoli
Filtro:
  1. Credit Suisse Announces Coupon Amounts on its Credit Suisse X-Links Gold Shares Covered Call ETN (ticker symbol “GLDI”) and its Credit Suisse X-Links Silver Shares Covered Call ETN (ticker symbol “SLVO”).

    On September 14, 2015, Credit Suisse declared Coupon Amounts for the Credit Suisse X-Links Gold Shares Covered Call ETN and the Credit Suisse X-Links Silver Shares Covered Call ETN. Coupon details can be found in the table below.

  2. Credit Suisse appoints John Woods as Chief Investment Officer Asia Pacific, Private Banking & Wealth Management

    Credit Suisse announced that John Woods has joined Credit Suisse as Chief Investment Officer Asia Pacific for Private Banking & Wealth Management, based in Hong Kong.

  3. Credit Suisse Publishes Report on Evolving Consumer Perceptions about Fat

    The Credit Suisse Research Institute today released a report entitled "Fat: The New Health Paradigm" which explores the influence of medical recommendations on fat consumption globally, the recent change in consumer perceptions of fat, and what impact this shift has for investors.

  4. Save the Date - Credit Suisse Group’s Strategy Update

    Credit Suisse will announce its strategic update on October 21, 2015.

  5. Economia svizzera 2016: contrazione in vista?

    Gli economisti di Credit Suisse lasciano invariate le loro previsioni di crescita per l'economia svizzera allo 0,8% per il 2015 e all'1,2% per il 2016. A fronte di una pur solo lieve accelerazione della crescita economica, una vera e propria recessione è poco probabile nonostante la forza del franco. L'aumento della disoccupazione non dovrebbe inoltre avere una portata tale da compromettere i consumi. Nell'edizione dell'autunno 2015 di «Monitor Svizzera» gli economisti di Credit Suisse rispondono anche a undici domande sul futuro della Svizzera. Secondo lo studio, la crescita potenziale dell'economia elvetica scenderà dall'attuale quota stimata del 2% all'1,6% entro il 2030. In base a un modello di calcolo degli economisti, sempre entro il 2030 i settori sanitario e sociale sarà il maggiore datore di lavoro in Svizzera. Nell'industria sono invece previsti 100 000 posti di lavoro in meno.

  6. Regolamentazioni, incertezza e franco forte ostacolano l'attività d'investimento delle PMI svizzere

    Gli economisti di Credit Suisse hanno pubblicato oggi lo studio «Fattori di successo per PMI svizzere - Investire con interessi bassi e un franco forte», basato su un sondaggio condotto su circa 900 PMI svizzere. Dai risultati emerge che le PMI interpellate considerano prevalentemente la piazza economica svizzera tuttora interessante. Tuttavia, in considerazione delle condizioni quadro normative e del contesto economico, le PMI guardano con pessimismo al futuro, anche alla luce dell'attuale forza della moneta svizzera. A seguito della rivalutazione del franco di inizio 2015, un quinto delle PMI intende ridurre i propri investimenti. Nel periodo dal 2009 al 2014 le PMI hanno investito mediamente il 10% del loro fatturato, orientandosi principalmente verso il settore immobiliare. In base a quanto dichiarato dalle PMI intervistate, nel 2015 e 2016 il miglioramento dell'efficienza potrebbe acquisire maggiore rilevanza quale motivo alla base degli investimenti. A beneficiare dell'effetto positivo degli interessi bassi sull'attività d'investimento sono in primo luogo le PMI operanti nel settore dell'edilizia. Dal sondaggio risulta inoltre che la crescente regolamentazione, l'incertezza economica e politica e la mancanza di personale specializzato costituiscono per le PMI i principali ostacoli agli investimenti.

  7. Over USD 660,000 donated by Credit Suisse towards Nepal Earthquake Rebuilding

    Credit Suisse has donated over USD 660,000 towards the Nepal earthquake rebuilding efforts. The total amount comprises employees’ contributions from local fundraising efforts, on-line donations globally as well as matching donations from the bank.

  8. Emittenti svizzeri chiamati a far fronte alla tempesta valutaria

    Lo "Swiss Credit Handbook 2015" pubblicato oggi riporta i profili di credito dei più importanti emittenti svizzeri e dei principali operatori sul mercato dei capitali in franchi svizzeri. Nell'Handbook vengono fornite valutazioni sul merito di credito delle diverse entità coperte dagli analisti di credito di Credit Suisse, come ad esempio società private, aziende di pubblica utilità (utilities), cantoni e città svizzeri. Esso comprende quindi una vasta gamma di mutuatari non considerati dalle grandi agenzie internazionali di rating, e passa inoltre in rassegna le prospettive settoriali di emittenti selezionati.

  9. Credit Suisse picks strongest buy ideas with clear outperformance

    Credit Suisse announces its Asia ex-Japan Focus List has generated 19.3% total return since inception, outperforming the benchmark index by 20.9%.

  10. Credit Suisse names Pedro Jorge Villarreal Mexico CEO

    Credit Suisse announced today that Pedro Jorge Villarreal will become the Chief Executive Officer of Mexico, effective immediately. Our leading Mexico franchise has grown significantly over the past half-century into a fully integrated Investment Bank, Private Bank and Asset Management business.