Svizzera Eredità

Eredità

Opzioni di filtro

Visualizzazione di 11- 17 di 17 articoli
Filtro:
  1. Legato pilastro 3a e clausola beneficiaria in caso di decesso secondo il diritto di successione e la devoluzione dell'eredità

    In caso di decesso del titolare, come vengono gestiti i fondi del 3° pilastro?

    Se si tratta di lasciare in eredità i propri fondi del 3° pilastro, il diritto di successione e l'ordine dei beneficiari stabilito per legge lasciano un margine di manovra estremamente limitato. In caso di decesso, il coniuge, il partner, i discendenti, i genitori o i fratelli possono contare su una clausola beneficiaria.

  2. Testamento e disposizioni ereditarie.

    Quali aspetti occorre osservare nella pianificazione successoria?

    La pianificazione successoria è una questione oggettiva e razionale, ma anche emozionale, che coinvolge diversi fattori. Vale pertanto la pena analizzare regolarmente la propria situazione e informarsi sulle disposizioni di legge.

  3. Imposta sulle successioni e sulle donazioni

    Imposta sulle successioni e sulle donazioni – le 12 cose da sapere

    Quasi tutti i paesi industrializzati applicano un'imposta sulle successioni. E così anche la Svizzera. Ad eccezione del canton Svitto, tutti i cantoni la applicano. In linea di principio essa è richiesta come imposta successoria a tutti gli eredi e legatari. Quasi tutti i cantoni, inoltre, richiedono un'imposta sulle donazioni. Così anche i trasferimenti patrimoniali avvenuti prima del decesso vengono registrati dal punto di vista fiscale.

  4. Proprietà abitativa in caso di decesso

    Che cosa succede alla proprietà abitativa in caso di decesso del partner?

    Per una donna, la morte del convivente può avere conseguenze significative per la proprietà abitativa, anche dal punto di vista finanziario. È uno scenario al quale ci si dovrebbe preparare in anticipo.

  5. Istituzione d'erede

    Quanta libertà si ha nell'istituzione d'erede?

    Le ultime volontà di una persona rivestono una grande importanza in tutti i contesti culturali e pertanto sono disciplinate in modo dettagliato anche a livello giuridico. Allo stesso tempo però le disposizioni legali lasciano un margine di manovra testamentario. In vita si ha quindi la possibilità di gestire la devoluzione dell'eredità in modo più libero. Facciamo un esempio.

  6. Testamento e disposizioni ereditarie.

    I 5 principali consigli per fare testamento, ereditare e lasciare in eredità

    La regolamentazione della successione è un tasto piuttosto delicato per la maggior parte delle persone. Se si vuole intervenire in modo consapevole non si può evitare di analizzare regolarmente la propria situazione e conoscere le disposizioni di legge Tenete conto di questi 5 consigli!

  7. lasciare in eredità senza generare contrasti regolare l' eredità per tempo conviene

    Lasciare in eredità senza creare conflitti. In questo modo è possibile regolare l’eredità.

    Con il testamento, la convenzione matrimoniale, il contratto successorio e altre misure è possibile regolamentare l'eredità in base ai propri desideri. Richard Wälti, esperto di Credit Suisse per il diritto successorio, spiega nell'intervista i concetti più importanti.