Investire meglio Trend di investimento

Trend di investimento

Opzioni di filtro

Visualizzazione di 1- 10 di 85 articoli
Filtro:
  1. Tasso d’inflazione: l'aumento ha un impatto limitato sulla ripresa economica

    Intervista a John Woods: ottimismo nonostante l'inflazione in aumento

    L'aumento del tasso d'inflazione sarà un tema importante sui mercati nella prima metà del 2021. Ma la crescita dovrebbe essere solo temporanea. I segnali sui mercati finanziari sono incoraggianti, ed è dunque possibile che l'economia continui a recuperare terreno.

  2. Investire in febbraio: Interessanti opportunità dalle azioni cicliche

    Investire in febbraio: le nostre stime in breve

    Il punto di vista di Credit Suisse sull'andamento a breve e medio termine dell’economia e dei mercati finanziari e sulle implicazioni per gli investitori in sintesi. Molti fattori inducono a ritenere che gli effetti negativi sull'economia della seconda ondata del coronavirus saranno più contenuti rispetto a quelli della prima. Pertanto stiamo mantenendo complessivamente invariata la nostra allocazione azionaria. Ma stiamo aggiungendo più titoli ciclici.

  3. prevista la ripresa economica sui mercati azionari

    House view di Credit Suisse: cresce la speranza sui mercati azionari 

    Aumenta la probabilità di una ripresa economica. Le attuali campagne di vaccinazione contro il coronavirus e le misure di politica economica alimentano questa speranza. Di conseguenza, crescono le opportunità di rendimento sui mercati azionari, in particolare nei Paesi emergenti. 

  4. Investimenti a prova di crisi. Scegliere l'oro per attutire i rischi di mercato. 

    Contro il rischio di crisi economiche e di inflazione elevata gli investitori hanno a disposizione uno strumento efficace: l'acquisto di oro. Il metallo prezioso, infatti, è un investimento sicuro anche in tempi di turbolenza. Scoprite in che modo investire il vostro capitale in oro.

  5. Investire in dicembre: le azioni nei Paesi emergenti acquistano maggiore rilievo

    Investire in dicembre: le nostre valutazioni in breve

    Il punto di vista di Credit Suisse sull'andamento a breve e medio termine dell'economia e dei mercati finanziari e sulle implicazioni per gli investitori. L'attuale ondata di coronavirus incide sulla ripresa della congiuntura in Europa e negli Stati Uniti. Diversa è la situazione in Cina e in altri Paesi nord-asiatici, che hanno un migliore controllo sul virus. Attualmente i Paesi emergenti dovrebbero essere particolarmente interessanti per gli investitori.

  6. Dopo la pandemia i tassi d'interesse dovrebbero rimanere bassi a lungo.

    Intervista a Michael Strobaek: cosa possono aspettarsi gli investitori dopo la pandemia.

    La pandemia pone l'economia mondiale di fronte a una grande sfida e penalizza in particolare il settore dei servizi. Ma secondo Michael Strobaek, Global Chief Investment Officer di Credit Suisse, ha anche ripercussioni positive: l'attrattività delle azioni e i bassi tassi d'interesse in un mondo post-COVID.

  7. Investire in novembre: le nostre stime in breve

    Investire in novembre: le nostre stime in breve

    Il punto di vista di Credit Suisse sull'andamento a breve e medio termine dell’economia e dei mercati finanziari e sulle implicazioni per gli investitori in sintesi. Non da ultimo a causa della seconda ondata di pandemia la ripresa economica è attualmente connessa a rischi. Ci sono tuttavia opportunità di rendimento. Attualmente, per gli investitori svizzeri sono particolarmente interessanti le azioni di settori ciclici. 

  8. Investire in ottobre: Ripresa dei mercati finanziari in frenata

    Investire in ottobre: le nostre stime in breve

    Il punto di vista di Credit Suisse sull'andamento a breve e medio termine dell’economia e dei mercati finanziari e sulle implicazioni per gli investitori in sintesi. La crescita globale è destinata a rallentare. Ciò vale anche per l'economia elvetica e quindi proprio adesso potrebbe dimostrarsi conveniente per gli investitori un sano mix nel portafoglio.

  9. I titoli tecnologici inquietano gli investitori

    Intervista con John Woods: le azioni tecnologiche alimentano la volatilità

    Dall'inizio dell'anno i titoli tecnologici hanno espresso valutazioni elevate, ma adesso sono penalizzati dalla volatilità, una situazione che preoccupa molti investitori. Ciò malgrado, la ripresa congiunturale non è compromessa, afferma John Woods, Regional CIO APAC di Credit Suisse. Il rilancio dovrebbe proseguire.

  10. Investire in settembre: le nostre stime in breve

    Il punto di vista di Credit Suisse sull'andamento a breve e medio termine dell’economia e dei mercati finanziari e sulle implicazioni per gli investitori in sintesi. Anche se lentamente, i mercati finanziari si stanno riprendendo dalla crisi economica. Le azioni svizzere offrono buone opportunità in tal senso.