Studi regionali svizzeri: nuovo studio sul Canton Ticino

In qualità di banca con solide radici in Svizzera, per noi è importante conoscere approfonditamente le singole regioni e i cantoni. Con i nostri studi regionali, desideriamo contribuire attivamente al dibattito sul futuro delle economie regionali. Il nostro nuovo studio è consacrato al Canton Ticino e alle sue regioni.

Approfondimenti sulle economie regionali

La Svizzera è caratterizzata da varie regioni con diverse situazioni di partenza e un corrispondente sviluppo economico eterogeneo. Nei loro studi regionali, gli economisti di Credit Suisse si concentrano su uno specifico spazio economico, solitamente una grande regione o un cantone, e lo analizzano nel dettaglio dal punto di vista economico. Quali fattori di localizzazione hanno un effetto positivo e quali un effetto inibitore per la crescita? Quali sono le opportunità e le sfide odierne e future della regione e della sua economia? Negli studi regionali vengono affrontati diversi temi, come le aziende e la struttura settoriale, la qualità della localizzazione, il mercato del lavoro, la politica fiscale, la popolazione e la migrazione, l’attrattiva residenziale da un punto di vista finanziario o il mercato immobiliare.

Di recente pubblicazione : Studio regionale sul Canton Ticino 2022

A metà del decennio scorso, l’economia ticinese ha subito una battuta d’arresto. L’abolizione della soglia minima di cambio con l’euro, il ridimensionamento della piazza finanziaria, l’iniziativa sulle residenze secondarie e, più recentemente, la pandemia da coronavirus hanno pesato sull’attività economica e l’occupazione. Il malessere si è risentito anche a livello demografico, con diversi anni di popolazione in calo. Nel frattempo, l’occupazione ha ritrovato in Ticino il livello di pre-pandemia e la disoccupazione si situa attualmente al di sotto dei valori del 2019. Primi dati sulla recente evoluzione della popolazione indicano inoltre una ripresa della crescita demografica grazie ad un apporto migratorio nuovamente positivo. La spiccata diversificazione dell’economia cantonale si sta rivelando un vantaggio per uscire da questo periodo di difficoltà. Il crescente orientamento verso attività a forte creazione di valore può costituire la base per lo sviluppo futuro del Cantone.

29/09/2022

Studio regionale sulla Svizzera occidentale 2022

Le regioni della Svizzera occidentale (detta anche «Romandia») sono caratterizzate da una grande varietà sia geografica che economica. Nel complesso, la Svizzera occidentale si è dimostrata molto dinamica negli ultimi anni. Lo testimoniano una crescita superiore alla media del PIL, dell’occupazione e della popolazione. Stando agli indicatori attuali, le imprese della Svizzera francese hanno in generale superato bene la crisi del COVID-19. Non ci sono mai stati così tanti posti vacanti come all’inizio del 2022. I problemi di assunzione stanno aumentando, la Svizzera occidentale sembra tuttavia essere meno colpita dalla carenza di manodopera rispetto ad altre zone del Paese. Il mercato del lavoro locale beneficia in modo particolare della struttura dell’età che caratterizza questa regione, vale a dire del fatto che la popolazione è relativamente giovane. Un altro fattore importante è che numerose regioni della Svizzera occidentale sono considerate molto interessanti finanziariamente come luogo di residenza, soprattutto per le famiglie.

29/09/2022

Avete domande in merito alla qualità della localizzazione in relazione alla vostra impresa?