Piotr

Posizione: Business Analyst
Comparto aziendale: Loans – Trade Settlements
Sede: Breslavia
Presso Credit Suisse dal: agosto 2014

Sono cresciuto in una piccola città della Polonia e mi sono trasferito a Breslavia per studiare all'Università di Economia. Non avevo grandi conoscenze del settore bancario o del business prima di iniziare, ma il mio interesse per la finanza è cresciuto grazie agli studi in economia.

Un amico che lavora presso Credit Suisse mi ha convinto a candidarmi al programma di formazione per laureati. Ha detto che era un'opportunità per mettere in pratica tutto quello che avevamo studiato per cinque anni. Ho presentato domanda per il programma e mi hanno preso. Dopo tre settimane di formazione di carattere generale, ho iniziato a lavorare nel team Operations, sostenendo i nostri asset serving team. Il programma di formazione ha una durata di due anni, ma dopo un anno ho deciso che volevo fare esperienza in un'altra area. Sono così riuscito a passare alla mia posizione attuale nel dipartimento Loans, che è totalmente diversa da quello che facevo prima.

Mi occupo del regolamento delle operazioni di credito consorziale. Si parla di credito consorziale quando un gruppo di mutuanti unisce le proprie forze per erogare un prestito cospicuo a un unico mutuatario – ma questo è solo l'inizio della storia. Quando i mutuanti vogliono acquistare o vendere le loro posizioni in prestiti esistenti, queste operazioni devono essere liquidate. Noi gestiamo tale processo.

Oltre alle mie responsabilità quotidiane, partecipo anche a sessioni di formazione, eventi di networking e giornate di beneficenza organizzati tramite il programma di formazione per laureati. Ho avuto la possibilità di conoscere molte persone a tutti i livelli. Durante le vacanze dello scorso anno, un gruppo di noi è andato in un orfanatrofio per realizzare decorazioni natalizie insieme ai bambini. Ho organizzato un evento analogo per le vacanze pasquali.

Sto giungendo al termine del mio programma per laureati, ma intendo restare con il mio team attuale per un altro anno. C'è ancora molto da imparare e fare in quest'area. Poi mi piacerebbe trovare un posto in una nuova sede, per motivi sia professionali sia personali. Uno dei vantaggi di lavorare per un'organizzazione globale è che offre l'opportunità di assumere ed esplorare ruoli in altre città e paesi.

In genere iniziamo la nostra giornata lavorativa passando in rassegna le operazioni che devono essere regolate in quel giorno. Il mio compito come Analyst è collaborare con il mio team per registrare tali operazioni e risolvere i problemi che dovessero insorgere. Di solito c'è più da fare all'inizio di ogni mese, mentre verso fine mese la situazione si fa meno frenetica. Tutto quello che facciamo verte sul lavoro di squadra. Dopo che uno di noi ha liquidato un'operazione, un altro membro del team controlla il nostro lavoro. Gestiamo ingenti somme di denaro e operiamo con entità e mutuatari da tutto il mondo, quindi è essenziale che lavoriamo in squadra con spirito di collaborazione.

Quando lascio l'ufficio, cerco di assumere un atteggiamento mentale completamente diverso. Recentemente ho iniziato ad andare in bici. Niente di competitivo – solo per il puro piacere di pedalare. Suono anche la chitarra. Quando ero più giovane, ho imparato da solo a suonare e ho messo in piedi una rock band con gli amici. Questo accadeva ai tempi della scuola media superiore, quando andavano di moda i Red Hot Chili Peppers e il punk californiano. Adesso suono da solo, perlopiù per rilassarmi.