Superfici vuote: meno unità vuote tra le case di proprietà
Articoli

Le proprietà abitative vuote in calo per la prima volta da molto tempo

Sul mercato elvetico degli alloggi continua ad aumentare la quota di superfici vuote. Ma non in tutti i segmenti. Mentre gli appartamenti in affitto rimangono vuoti più spesso, emerge un quadro diverso nell'ambito della proprietà di abitazioni, dove la quota di unità vuote è scesa per la prima volta dopo anni.

Fra gli appartamenti in affitto le superfici sfitte continuano ad aumentare sensibilmente

Nell'anno in corso, il numero di abitazioni vuote in Svizzera ha fatto registrare un aumento già per la decima volta consecutiva. Al 1° giugno 2019 l'Ufficio federale di statistica rileva 75 323 abitazioni sfitte, un numero che corrisponde all'1,66% dell'intero patrimonio abitativo. Tuttavia, la crescita è stata nettamente inferiore rispetto agli anni precedenti.

L'aumento è da ascrivere esclusivamente agli spazi destinati alla locazione, in cui la quota di superfici sfitte è salita negli ultimi dodici mesi fino al 2,64%, ossia a più del doppio rispetto a dieci anni prima. Completamente diversa è la situazione per quanto riguarda la proprietà abitativa.

diminuiscono-le-abitazioni-di-proprietà-vuote

Diminuiscono le abitazioni di proprietà vuote

Ultimo aggiornamento: 1° giugno 2019

Fonte: Ufficio federale di statistica, Credit Suisse

Fra le abitazioni di proprietà quaota più bassa di unità vuote

Per la prima volta dal 2011, il numero di abitazioni di proprietà vuote è sceso leggermente, diminuendo di 72 unità. Il calo è dovuto alle minori superfici vuote fra gli appartamenti in condominio. Per contro, le unità vuote sono lievemente aumentate fra le case unifamiliari, un'evoluzione spiegabile da un lato con l'ulteriore calo, oltre il 10% lo scorso anno, del numero di licenze edilizie per appartamenti in condominio e case unifamiliari, dall'altro con la buona situazione economica e la diminuzione dei tassi ipotecari, che hanno sostenuto la domanda di proprietà abitative.

meno-costruzioni-sul-mercato-degli-alloggi

Diminuzione delle nuove costruzioni sul mercato degli alloggi (proprietà)

Ultimo aggiornamento: 07/2019

Fonte: Baublatt, Credit Suisse

Cresce il divario fra città e aree rurali per quanto riguarda le unità vuote, sia per spazi in locazione che per proprietà abitative

L'offerta di abitazioni è particolarmente scarsa nelle cinque maggiori città svizzere, dove l'indice delle disponibilità abitative rimane da dodici mesi su un basso livello e si situa ancora a solo lo 0,46%. Per contro, la quota è cresciuta in molte aree rurali e comuni degli agglomerati. Nei cantoni di Soletta, Turgovia e Ticino, caratterizzati da eccesso di offerta già in precedenza, l'indice delle disponibilità abitative è attualmente oltre il 3%, di gran lunga superiore alla media. Sul mercato elvetico degli alloggi il divario fra città e aree rurali si è quindi ulteriormente ampliato.

Le unità abitative vuote sul mercato svizzero aumentano ancora

Nonostante il calo del numero delle licenze edilizie, le abitazioni vuote sul mercato elvetico degli alloggi dovrebbero salire ulteriormente nel 2020, a causa dell'incremento nel segmento degli spazi destinati alla locazione, in cui l'indice delle disponibilità abitative dovrebbe crescere in direzione della soglia del 3% e rimanere anche a medio termine relativamente elevato. Per quanto riguarda la proprietà abitativa, anche nei prossimi trimestri la domanda dovrebbe superare l'offerta, nonostante l'aumento dei prezzi.

Avete domande su questo argomento?

Richiedere una consulenza This link target opens in a new window
Saremo lieti di aiutarvi. Non esitate a contattarci al numero 0844 100 113.