il-rialzo azionario-perdura-già-da tempo
Articoli

Per quanto tempo ancora saliranno i corsi azionari?

Gli investitori di tutto il mondo si pongono la stessa domanda: per quanto tempo ancora potrà protrarsi l'attuale rally del mercato azionario? Due fattori sono rilevanti in tal senso: quanto può durare la crescita prima che subentri l'inflazione? E quando la politica monetaria interromperà questa situazione favorevole agli investitori?

Alcuni investitori temono che la congiuntura forte possa risvegliare l'inflazione. Stando alla forza del ciclo economico l'inflazione salariale in realtà avrebbe dovuto aumentare già da tempo. Tuttavia non se ne trova quasi traccia. È possibile che il tradizionale rapporto della «curva di Phillips», ovvero il concetto che un aumento dell'occupazione incentivi anche l'inflazione, non sia più attuale? Forse.

Diversi fattori al momento sembrano impedire un'ampia inflazione salariale: innanzitutto le riserve del mercato del lavoro sono più elevate di quanto suggerisca un primo sguardo alla disoccupazione. Ciò dipende sia dal maggior numero di persone prive di prestazioni assicurative (= «tasso di partecipazione» in calo) sul mercato del lavoro sia dalle migliori possibilità di fuga delle aziende su mercati del lavoro alternativi. In secondo luogo, il potere d'acquisto della maggior parte dei lavoratori è perlopiù cresciuto nonostante salari stabili. In terzo luogo, l'influenza dei sindacati è nettamente diminuita in tutti i paesi dell'OCSE. Infine, le nuove tecnologie minacciano alcuni posti di lavoro, smorzando ulteriormente eventuali rivendicazioni salariali.

Il concetto della curva di Phillips è diventato obsoleto?

Il concetto della curva di Phillips è diventato obsoleto?

Scostamento del tasso di disoccupazione dal tasso di disoccupazione di inflazione stabile.

Nessuna fine in vista per il sostegno della politica monetaria

Molti investitori sono preoccupati per la fine del sostegno della politica monetaria. Tuttavia, a causa della mancanza di inflazione, delle incertezze geopolitiche e della naturale dinamica propria di una politica monetaria espansiva - descritta da Johann Wolfgang von Goethe nella sua ballata senza tempo dell'apprendista stregone (che rappresentava una metafora della banca centrale della monarchia francese sorta a quell'epoca) - un ritiro della liquidità a sorpresa appare altamente improbabile sul piano della politica monetaria da parte della Fed o della Banca centrale europea.

In breve: investire è una delle imprese più difficili al mondo. Un approccio complessivo diversificato nella gestione patrimoniale rimane imperativo per destreggiarsi in tempi di incertezza.