Cosa devono sapere i lavoratori provenienti dall'estero sulla previdenza per la vecchiaia in Svizzera
Articoli

Cosa devono sapere i lavoratori provenienti dall'estero sulla previdenza per la vecchiaia in Svizzera

In Svizzera la previdenza poggia su tre pilastri: AVS/AI (assicurazione vecchiaia e superstiti e assicurazione per l'invalidità), LPP (previdenza professionale) e 3° pilastro (pilastri 3a e 3b). I pilastri 1 e 2 sono prescritti per legge. I pilastri 3a e 3b sono facoltativi.

Se lavorate in Svizzera, siete tenuti a versare contributi all'AVS (1° pilastro). Se il vostro reddito da lavoro supera CHF 21 150 l'anno, siete anche assicurati obbligatoriamente nel 2° pilastro (LPP). Se il vostro guadagno è inferiore, potete aderire facoltativamente a una cassa pensione, a condizione che la cassa pensione lo consenta e che il datore di lavoro sia d'accordo e quindi contribuisca. Se siete lavoratori autonomi, potete anche aderire volontariamente a una cassa pensione. Se avete dubbi, fatevi consigliare dal vostro Centro d'informazione AVS cantonale.

1° pilastro: AVS

  • In Svizzera se svolgete un'attività lavorativa siete tenuti a versare i contributi all'AVS al più tardi a partire dal 1° gennaio dopo il compimento del 17° compleanno.
  • Le prestazioni dell'AVS vengono ridotte per ogni anno in cui non versate contributi perché non lavorate in Svizzera.
  • Se vi trasferite per la prima volta in Svizzera, non potete colmare le lacune contributive per il periodo antecedente il trasferimento, né versando contributi aggiuntivi, né trasferendo i contributi che avete versato per la previdenza in altri paesi. Iniziate da zero.
  • Se eravate assicurati nell'ambito di un sistema di previdenza sociale in un altro paese dove avete lavorato in precedenza, esiste la possibilità di usufruire delle prestazioni di queste istituzioni.
  • Nel caso lasciaste di nuovo la Svizzera, a determinate condizioni i contributi versati vi saranno restituiti. Non è tuttavia possibile trasferire i fondi nel sistema di previdenza sociale di un altro paese.

2° pilastro: LPP

  • A partire dal 1° gennaio successivo al compimento del vostro 17° anno di età siete assicurati nel 2° pilastro se percepite un reddito superiore a CHF 21 150 l'anno. Nei primi anni sono coperti solo i rischi di decesso e invalidità; a partire dal 1° gennaio successivo al compimento del 24° anno, nell'ambito della previdenza professionale (LPP), accantonate anche per la vecchiaia.
  • Le prestazioni finanziarie che ricevete nella vecchiaia dipendono dall'ammontare dei contributi che avete versato nel 2° pilastro nel corso della vostra vita lavorativa.
  • Se non avete versato regolarmente oppure lo avete fatto tardivamente, potete colmare le lacune contributive ed effettuare ulteriori versamenti. L'ammontare di dette lacune è generalmente indicato sul certificato d'assicurazione del vostro istituto di previdenza. Sullo stesso documento potete vedere l'importo che la cassa pensione corrisponde in caso di decesso o invalidità.
  • Se lasciate nuovamente la Svizzera per trasferirvi in un paese UE/AELS, si applicano le restrizioni per il trasferimento del patrimonio di previdenza risparmiato.

3° pilastro: previdenza facoltativa

  • I contributi versati nel 3° pilastro sono facoltativi. Ricevete solo i vostri risparmi e i proventi maturati sugli stessi.
  • Se lasciate la Svizzera oppure acquistate una proprietà abitativa ad uso proprio (casa o appartamento), potete richiedere un anticipo dell'avere di previdenza oppure l'intero importo e chiudere il conto; l'importo così prelevato viene tassato separatamente dal reddito convenzionale, a un tasso speciale ridotto.